22°

Parma

Pestaggio in carcere, spunta una telefonata degli agenti a un ispettore: "Con Cagna abbiamo esagerato"

Pestaggio in carcere, spunta una telefonata degli agenti a un ispettore: "Con Cagna abbiamo esagerato"
Ricevi gratis le news
5

Si è svolta oggi una nuova udienza del processo che vede sul banco degli imputati due agenti di polizia penitenziaria, accusati di aver picchiato in carcere Aldo Cagna (condannato per l'omicidio di Silvia Mantovani, nel settembre 2006). A processo c'è anche un assistente capo, accusato di favoreggiamento. Cagna era presente in aula.
L'episodio al centro del processo sarebbe avvenuto nel febbraio 2007. «Con Cagna abbiamo esagerato», avrebbero detto gli agenti durante una telefonata a un ispettore di polizia penitenziaria, chiamato a deporre in aula. L'ispettore lo ha rivelato rispondendo alle domande del pubblico ministero.
In aula ha risposto alle domande dei magistrati anche un tunisino, compagno di cella di Aldo Cagna. Il nordafricano - che dice di non aver avuto facili rapporti con il parmigiano - ha spiegato che all'epoca avrebbe visto i segni delle percosse a Cagna, sotto un occhio e dietro la schiena. Vide inoltre che piangeva ed era agitato. Il tunisino ha spiegato che se un detenuto viene picchiato nella sezione in cui è rinchiuso, in base a una regola non scritta gli altri si mettono a gridare. Quel giorno però una protesta del genere non sarebbe avvenuta. 
L'udienza è stata rinviata.

Altri particolari sono sulla Gazzetta di Parma in edicola martedì 4 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo

    04 Maggio @ 20.06

    La cosa ingiusta non é il carcere, la cosa ingiusta é che possa uscire un giorno

    Rispondi

  • Matteo

    04 Maggio @ 13.55

    Non capisco cosa ci sia da scandalizzarsi tanto, ricordiamoci che non si sta parlando di Madre Teresa di Calcutta ma di un omicida! Detto questo, è vero che nessuno è comunque autorizzato a picchiarti in carcere ma è anche vero che non sempre si sa come vanno i fatti. E a parer mio a un assassino un bel po di sane randellate gli stanno come minimo bene. Bisogna scandalizzarsi perchè uno uccide e nonostante tutto esce dopo qualche anno se va bene, non perchè le prende di santa ragione in galera!

    Rispondi

  • sbairsda

    04 Maggio @ 08.37

    certo è che se una persona con problemi come Cagna, viene massacrato di botte in carcere, ditemi voi come cavolo uscirà quando sconterà la sua pena...farà fuori qualcun'altro?Ma il carcere non dovrebbe essere un luogo dove il carcerato viene recuperato per essere reintegrato nella società? Uno lo reintegri a calci e pugni? sia ben chiaro che penso quello che ha fatto sia imperdonabile, ma visto che in italia la giustizia funziona pocco e male, visto che neanche un serial killer sconta l'ergastolo, è ben chiaro che questo assassino uscirà prima o poi...con la psiche chissà in quali condizioni...deve uccidere un'altra 'Silvia'?

    Rispondi

  • FRANCO

    03 Maggio @ 20.01

    possibile che non vengano mai e ripeto mai scritti i nomi ....

    Rispondi

    • dgr

      04 Maggio @ 19.50

      si.........ke ci devi fare con i nomi..........una caccia alle streghe?? perche non ci vai tu in carcere a giocare con tutte quelle personcine che la società non vuole tra i piedi..............

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro