12°

Parma

Cosa succede nelle discoteche? Una lettera di genitori alla Gazzetta riaccende il dibattito

Ricevi gratis le news
13

Divertimento, discoteche, sballo...Una discussione che va avanti da decenni e che ora è tornata in primo piano anche a Parma. Prima la lettera-denuncia di una ragazza di 16 anni (con relativi commenti, fra approvazione e dubbi, da parte dei lettori del nostro sito). Oggi una nuova lettera, questa volta firmata da un gruppetto di genitori. Eccone alcuni stralci

Cosa succede nelle discoteche?

Spettabilissima Gazzetta,

siamo alcuni genitori, che dopo aver letto la lettera allucinante di come si divertano i giovani in discoteca scritta da una giovane di 16 anni e pubblicata sabato 24 aprile, ci sentiamo in dovere d'intervenire perché abbiamo avuto anche problemi simili con alcuni nostri ragazzi che hanno fatto esperienza in discoteca da non ritornarci mai più. Quello che ci meraviglia che nessuno intervenga duramente perché questi giovani invece di divertirsi rovinano pian piano la vita e la salute. Quando alcol, droghe, volgarità e nudità, come affermava quella ragazza, fanno parte di una serata in discoteca, ci sono tutte le ragioni per chiuderle tutte, perché questa non è libertà, ma la vera causa di tante brutture, violenze e purtroppo di centinaia di giovani morti dopo il ritorno a casa, ubriachi, stanchi ed assonnati, e poi ci sono i gravi incidenti in macchina, e c'è ne sempre, basta sentire televisione e giornali.

(...) Ci si può divertire benissimo dalle nove di sera all'una come si è sempre fatto e i giovani si sono sempre divertiti lo stesso.

(...) Ci sono tante attività di volontariato per sentirsi utili e realizzati, e per fortuna che tanti altri giovani hanno fatto queste scelte, con gli anziani, e disabili, animatori di ragazzi, attività culturali, altro che perdere la propria dignità con alcol e droghe. Quindi facciamo appello a chi ha veramente in mano il dovere della crescita sana dei nostri giovani.

Famiglie: A. Contini, B. Fumagalli, D. Reggiani, M. Maghenzani 

La lettera (che potete trovare intagrale sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola) non risparmia accuse ai proprietari dei locali, alle istituzioni e agli stessi giovani. Gazzettadiparma.it - senza voler criminalizzare nessuno - raccoglie lo spunto e lo gira ai lettori, che come sempre possono lasciare le loro osservazioni nello spazio-commenti di questo articolo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • qwerty

    08 Maggio @ 04.15

    Ma quanti buoni esempi!!! e magari voi genitori bigotti che ora fate la morale siete quelli che nel68 facevano fuoco e fiamme! La discoteca è SEMPRE stata così,non inventate baggianate sul fatto che ora è diversa da prima. che se ne stia a casa quella ragazzina di 16 anni che è rimasta scioccata dal mondo del sabato sera.magari se si fosse fatta un bicchierino la smetterebbe di dire stronzate e si divertirebbe un pò di più...

    Rispondi

  • antonella

    08 Maggio @ 01.26

    Vorrei solo dire ai genitori che scrivono certe cose che anche io sono genitore, i miei figli vanno a ballare e sono educati al massimo, io non scrivo certe lettere suprficiali, ma educo i miei figli. Se volete, fate andare a divertire le vostre figlie a casa di sconosciuti a fare chissà cosa.....e al posto di scrivere certe cose, pensate ad educare i vostr figli...

    Rispondi

  • guido

    07 Maggio @ 23.04

    ma chi sono questi che chiedono di chiudere le discoteche?che parliino con i loro figli,instaurino un rapporto genitori e figli invece di dedicarsi esclusivamente al lavoro e a se stessi per poi sparare demenze ,chiudere? la loro testa è chiusa,

    Rispondi

  • chiara*

    07 Maggio @ 22.04

    in questa lettera invece,a me sembra tanto che questi genitori la colpa la stiano dando proprio ai giovani, quei giovani drogati/alcolizzati e di facili costumi. be, io metterei una mano sul fuoco che questi genitori sono proprio quelli che lasciano far di tutto ai propri figli, soprattutto perche se fossero davvero cosi severi e indignati, non starebberequi a scrivere lettere alla gazzetta,ma invece, terrebbero i propri figli a casa. chiudere tutte le discoteche? a volta dalla presunzione dei miei 17 anni,mi sembra di essere mille volte piu intelligenti di questi indignati genitori. pensateci. forse queste brutte esperienze nelle discoteche nascono proprio dal fatto che di discoteche ce ne sono solo un paio, e di ragazzi tutti diversi ce ne sono centinaia. i buoni insegnamenti da parte dei genitori non si cancellano, ognuno ha i suoi periodi cosi, ma in un paio d'anni al massimo la situazione si risolve, sempre se si hanno buone basi alle spalle:) cari genitori, invece di parlare con la gazzetta e noi lettori, sarebbe ora che faceste una bella chiacchierata con i vostri figli.

    Rispondi

  • Arturo

    07 Maggio @ 17.39

    Io sarei Felice se le discoteche chiudessero tutte, purtroppo pero, questo non risolverebbe assolutamente il problema della ricerca dello sballo da parte dei ragazzi. Andrebbero semplicemente a cercarlo altrove. Io ho 54 anni sono un genitore e posso dire che purtoppo o per fortuna il comportamento dei nostri ragazzi dipende quasi totalmente dagli insegnamenti che abbiamo o non abbiamo dato. Ho scritto quai totalmente perché a volte vi sono ragazzi che nascono con "la testa sbagliata" e con questi non vi è nulla da fare. Mi rendo conto di aver scritto cose tutto sommato anche un Po scontate e banali , ma semplicemente questo è quello che penso S

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

1commento

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

2commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli. attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

Anversa

Esplosione in un ristorante italiano: crolla palazzo, due morti. "Un italiano tra i feriti"

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

OLANDA

Il figlio illegittimo del principe Carlo di Borbone di Parma vuole il titolo

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti