Parma

Psc, incontro per valorizzare il sistema agricolo

Ricevi gratis le news
0

Discutere con gli “addetti ai lavori” le linee strategiche e le azioni concrete da inserire nel nuovo Piano strutturale comunale: da questa volontà è scaturito l’incontro di questa mattina tra amministrazione comunale e rappresentanti del mondo dell’agricoltura sul Psc. “Vogliamo fare del vecchio piano strategico – ha detto l’assessore alle Politiche urbanistiche ed edilizie Francesco Manfredi - un piano di governo del territorio, facilitando i processi di azione di chi sul territorio opera. Il nuovo Psc vuole essere il luogo di sintesi tra associazioni, imprese e cittadini per definire una visione comune di Parma 2020. La città che vogliamo costruire è una città sostenibile dal punto di vista economico, ambientale e sociale, una Green City comparabile a una città europea con alta qualità di vita. In questo momento stiamo definendo le strategie di questa Green City e vogliamo confrontarle con tutti coloro che ne saranno i beneficiari naturali perché, a loro volta, ci presentino le loro osservazioni e i loro suggerimenti. Allo stesso tempo, desideriamo che le linee strategiche che verranno presentate per il Psc siano supportate da esempi di azioni concrete con cui tradurle in pratiche, da degli “ideal tipi” di progetto”.
Il prossimo appuntamento è fra un mese, quando le associazioni che rappresentano il mondo agricolo dovranno delineare all’Amministrazione un posizionamento condiviso, che fin da subito esprima idee progettuali, che troverà applicazione immediata nella parte tecnica del Psc.
Erano presenti, oltre all’assessore Manfredi, gli architetti Ugo Baldini e Giampiero Lupatelli, estensori insieme a Richard Burdett del nuovo Piano strutturale comunale, Achille Coelli, direttore dell’Unione provinciale Agricoltori e in rappresentanza anche della Confederazione Italiana Agricoltori Emilia - Romagna, Paolo Conforti, in qualità di vice presidente dell’Unione provinciale Agricoltori, e Marco Orsi per la Federazione Coldiretti Parma.
“L’obiettivo di questo Piano e di questo incontro in particolare – ha detto l’architetto Baldini – è quello di capire come valorizzare il sistema agricolo del territorio, fondamentale per la Food Valley, all’’interno del Psc. Non sempre i Piani “regolatori” trattano il rurale in modo adeguato. Riflettere su questo tema, tra l’altro, ci porta anche a ripensare il ruolo delle frazioni e dell’agricoltura, che a Parma presenta una buona solidità di maglia e di struttura delle aziende anche grazie alla presenza, spesso, al loro interno, di caseifici. Abbiamo proceduto alla localizzazione di tutte le aziende agricole del territorio comunale, che sono 800 di cui 675 con sede legale nel Comune di Parma, per elaborare idee e progetti nel pieno rispetto del sistema agricolo e cogliere, ad esempio, i luoghi di scambio tra agricoltura e fruizione ambientale, per rilanciare il settore anche attraverso nuove strategie”.
Il quadro economico recente segnala una tendenza sicuramente non favorevole dell’economia agricola. Forti sono i segnali del cambiamento che la crisi sta portando con sé, segnali che investono alle radici il rapporto che l’economia della città ha rinsaldato con il suo territorio. Un rapporto che ha consentito a Parma di costruire il suo ruolo post-industriale di capitale della Food Valley e di sentinella delle relazioni tra salute e alimentazione sul successo della propria industria agro-alimentare e sulla continuità di questa con le attività agricole della tradizione. Una città come Parma deve operare con il proprio Psc per il rilancio e la valorizzazione del suo spazio rurale, in un progetto di fruizione turistica del territorio che assuma come capisaldi, oltre ai beni culturali, i poli produttivi della filiera agricola di tradizione e i luoghi dell'innovazione della agricoltura multifunzionale.
Molto apprezzato, dai rappresentanti delle associazioni di categoria presenti alla riunione, il fatto che ci si confronti su questo tema, con l’obiettivo di promuovere comportamenti virtuosi verso il mondo rurale.
Achille Coelli di U.p.a. ha sottolineato innanzitutto che “le aziende agricole sono delle imprese e come tali vanno salvaguardate, è riduttivo vederle come un valore aggiunto di tipo paesaggistico e basta. Riteniamo importante, inoltre, tutelare maggiormente il territorio agricolo, non riducendolo, ma anzi riutilizzando le aree che sono state dismesse”.
Marco Orsi di Coldiretti ha evidenziato “l’importanza di valorizzare la campagna e le aziende agricole come valore aggiunto per la città. L’idea delle piste ciclabili che permettano di recarsi nelle aziende e nei caseifici, ad esempio, va pienamente nella direzione delle nostre politiche, che tendono a favorire la conoscenza del mondo agricolo da parte delle persone e la vendita diretta dei prodotti al consumatore, privilegiando così la filiera corta”.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS