22°

Parma

Tagli alla scuola, l'Albertelli inaugura la «gita autogestita»

Tagli alla scuola, l'Albertelli inaugura la «gita autogestita»
Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi

Mancano le insegnanti per   portare i bambini in gita? I genitori si organizzano, noleggiano il bus, prendono un giorno di ferie ed ecco  la «gita autogestita». Succede anche questo in una scuola  strangolata dai tagli ministeriali. 
A Parma succede all'istituto comprensivo Albertelli-Newton di via Newton. Oggi alle 8,30 si sono ritrovati davanti all'ingresso dell'istituto i bambini della seconda elementare, sezione A, con una decina di genitori: trascorreranno la giornata, fino alle 16,30, nella fattoria didattica Scalabrini del Ghiardo di Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia.  Dei 25 bambini della classe hanno dato forfait solo in quattro,   per motivazioni personali: tutti i genitori hanno appoggiato l'iniziativa. Le insegnanti non saranno con la classe, perchè il taglio delle ore di compresenza ha di fatto abolito tutte le uscite didattiche.
  La «gita autogestita» però, ci tengono a chiarire  i genitori, non è un'iniziativa polemica nei confronti della scuola e dei docenti. «In un confronto con le maestre durante l'assemblea di classe, ci è stato spiegato che non sarebbe stata possibile il viaggio di istruzione. E'  emerso che, con i tagli alle compresenze, risultava molto difficile continuare a fare una scuola di qualità - scrivono i genitori in una lettera aperta - . Gli insegnanti non  posso più  organizzare corsi di potenziamento  o di recupero, anche perché si trovano a lavorare in classi che hanno  sempre più bambini,   25/27, con situazioni altamente differenziate, con inserimenti in corso d'anno, con necessità linguistiche differenti, e con un numero crescente di bambini con difficoltà di apprendimento. Non possono più  lavorare a classi aperte su laboratori  o fare uscite didattiche anche brevi».  
Il problema non è solo locale. Anche Famiglia Cristiana, in uno degli ultimi numeri, ha sollevato la questione, mentre  alcune scuole del  Reggiano si stanno muovendo come la classe dell'istituto di via Newton. 
Il preside dell'Albertelli-Newton,  Massimo Parmigiani,  spiega che già l'anno scorso nessuna quarta elementare è andata in gita: «E' una discussione che abbiamo affrontato più volte. Rispetto al precedente  anno scolastico   ci sono state tagliate 27 ore settimanali, e i docenti sono passati da 48 a 47. E' una grossa scure: significa che per riequilibrare gli orari abbiamo dovuto attingere dalle compresenze. E' una protesta che non va fraintesa. Non è che le maestre non vanno perchè non sono pagate:  questa  è la punta dell'iceberg di una scuola pubblica cui vengono sottratte risorse fondamentali per il recupero, ad esempio, di bambini stranieri e in difficoltà».
 «Vogliamo far uscire il malcontento dalle mura scolastiche mettendo al centro del dibattito i piccoli cittadini italiani che frequentano la scuola pubblica - dice Caterina Volpe Rinonapoli, rappresentante di classe e membro del Consiglio di istituto - Ci prendiamo anche le ferie per non far perdere ai bambini   la gita. Ma siamo stufi di sobbarcarci spese che non ci competono». 
I fondi ministeriali, spiegano i genitori, quest'anno sono stati usati in massima parte per pagare le supplenze  per le assenze brevi, con la conseguenza che non si sono potuti realizzare i progetti che ampliavano l'offerta formativa. «E poi ci dobbiamo tassare anche per i gessi, la carta e le fotocopie,  ed è  precaria la fornitura del materiale di pulizia,  della  carta igienica e  del sapone per le mani. Abbiamo organizzato anche delle lotterie, facendoci donare materiale da privati ed aziende, per aiutare la scuola» dice sempre la rappresentante di classe. 
«Non crediamo più nei cortei con gli striscioni. Questa è una protesta costruttiva, che fa capire quanti sacrifici costa  alle famiglie   la situazione della scuola pubblica» aggiunge un'altra mamma, Silvia Sicuri.  «Qualcuno ci ha accusato di volerci sostituire alle competenze della scuola. Non è così - aggiunge un'altra mamma, Nicoletta Soprani - La nostra iniziativa è anzitutto un appoggio alla scuola pubblica che deve essere messa nelle condizioni di offrire quanto è sua prerogativa offrire».    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro