-1°

14°

23 aprile

Il "Tommasini 2016" a Nando dalla Chiesa

Il "Tommasini 2016" a Nando dalla Chiesa
0

Il Premio Mario Tommasini 2016 a Nando dalla Chiesa. Consegna sabato 23 aprile, alle 10, all’Auditorium Don Gnocchi. 

Sarà Nando dalla Chiesa a ricevere il Premio Mario Tommasini 2016. Quest’anno, la Fondazione Tommasini, per ricordare il decimo anniversario della scomparsa di Mario Tommasini e il 30° anniversario della Sirio, la Cooperativa sociale da lui fondata, che ha rappresentato e rappresenta una realtà consolidata di servizio agli ultimi e di tutela della legalità, ha ritenuto di consegnare il Premio a Nando dalla Chiesa. La premiazione avverrà sabato 23 aprile 2016, alle 10,00, all’Auditorium Don Gnocchi (piazzale dei Servi). Ne hanno parlato, questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione del Premio, l'assessore al welfare Laura Rossi e Bruno Rossi, presidente della Fondazione Tommasini. “Ricordiamo il decimo anniversario della scomparsa di Mario Tommasini – ha spiegato l'assessore al welfare Laura Rossi – e il Premio della Fondazione Tommasini è sempre l'occasione per riflettere su di lui, sul suo lascito, sugli ideali che lo hanno mosso nel corso della sua esistenza e che informano ancora Parma, non solo nelle istituzioni, ma anche il mondo cooperativo sociale. Il Comune ha concesso il proprio patrocinio all'iniziativa anche in occasione di questa edizione”.  “Mario Tommasini – ha sottolineato Bruno Rossi, presidente della Fondazione Mario Tommasini – ci manca. Ci mancano le sue battaglie. Anche oggi, Mario Tommasini che avrebbe 88 anni, se fosse ancora vivo, avrebbe certamente combattuto per gli anziani e contro le mafie. Ed è per questo che abbiamo pensato di assegnare il Premio Tommasini edizione 2016 a Nando dalla Chiesa”

A consegnare il premio, sabato 23 aprile, saranno Bruno Rossi Presidente della Fondazione Tommasini, e Barbara Tommasini, figlia di Mario. Il Premio va a una persona che, da sempre, è impegnata a favore della legalità contro tutti i poteri mafiosi a favore della democrazia. In Italia e in Europa, la sua storia personale rappresenta un monito per tutti a essere cittadini attivi e pronti alla difesa della legalità.
Nando dalla Chiesa è stato uno dei fondatori del movimento della Rete che, agli inizi degli anni Novanta, ritenne indispensabile dare dignità condivisa all’idea che la mafia dovesse essere combattuta. Il suo profondo impegno è stato riconosciuto da “Libera” che lo ha eletto Presidente Onorario. Nel 2014 ha pubblicato il Manifesto dell’Antimafia. Il suo ultimo libro “Passaggio a Nord” parla della colonizzazione mafiosa dell’Italia settentrionale: la teoria di fondo è che mafia, camorra e soprattutto 'ndrangheta muovono e condizionano oggi la storia civile e culturale, economica e amministrativa, politica e urbanistica, delle regioni del Nord.
Il suo impegno contro le organizzazioni criminali è sostenuto dall’idea che “la vera forza della mafia sta fuori della mafia”, nelle alleanze e nei servigi che le giungono da una variegata e multiforme zona grigia così come nelle mille forme di pigrizia o sciatteria culturale, vuol dire anche ripensare radicalmente i modi di contrastarla. Vuol dire riconoscere che il problema non è solo di forze dell'ordine e magistratura; e significa, al contempo, sottrarsi alle suggestioni eroiche che circondano talvolta i protagonisti dell'antimafia, per promuovere l'impegno consapevole e collettivo di ‘semplici’ cittadini, portatori di superiori livelli di libertà e di etica politica.


La cerimonia di consegna sarà aperta dall’introduzione di Bruno Rossi, Presidente della Fondazione Tommasini e dall’intervento di Patrizia Bonardi, presidente della Coopertiva Sirio; seguirà l’intervista di Stefano Pileri, giornalista della Gazzetta di Parma a Nando dalla Chiesa.

All’incontro saranno presenti anche alcune classi del Liceo delle Scienze Umane A. Sanvitale. L’evento ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e del Comune di Parma. 
La Fondazione nasce per iniziativa di un gruppo di persone, amici, studiosi, politici e religiosi, determinati a conservare la memoria dell'uomo e del politico, ma soprattutto a creare un laboratorio di riflessioni e idee in grado di accrescere e sviluppare i principi ispiratori della vita di Tommasini. All’iniziativa hanno aderito le principali istituzioni di Parma e provincia, oltre ai comuni del territorio parmense che hanno sostenuto le iniziative di Tommasini.

Nelle precedenti edizioni il Premio Tommasini è stato assegnato a: Don Luigi Ciotti nel 2008, a Miloud Oukili nel 2009, a Don Andrea Gallo nel 2010, a Marco Paolini nel 2011, a Gino Strada nel 2012, a Milena Gabanelli nel 2013, al sindaco di Lampedusa - ritirato dalla vicesindaco Giusi Nicolini nel 2014 e a Gherardo Colombo nel 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia