12°

23 aprile

Il "Tommasini 2016" a Nando dalla Chiesa

Il "Tommasini 2016" a Nando dalla Chiesa
Ricevi gratis le news
0

Il Premio Mario Tommasini 2016 a Nando dalla Chiesa. Consegna sabato 23 aprile, alle 10, all’Auditorium Don Gnocchi. 

Sarà Nando dalla Chiesa a ricevere il Premio Mario Tommasini 2016. Quest’anno, la Fondazione Tommasini, per ricordare il decimo anniversario della scomparsa di Mario Tommasini e il 30° anniversario della Sirio, la Cooperativa sociale da lui fondata, che ha rappresentato e rappresenta una realtà consolidata di servizio agli ultimi e di tutela della legalità, ha ritenuto di consegnare il Premio a Nando dalla Chiesa. La premiazione avverrà sabato 23 aprile 2016, alle 10,00, all’Auditorium Don Gnocchi (piazzale dei Servi). Ne hanno parlato, questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione del Premio, l'assessore al welfare Laura Rossi e Bruno Rossi, presidente della Fondazione Tommasini. “Ricordiamo il decimo anniversario della scomparsa di Mario Tommasini – ha spiegato l'assessore al welfare Laura Rossi – e il Premio della Fondazione Tommasini è sempre l'occasione per riflettere su di lui, sul suo lascito, sugli ideali che lo hanno mosso nel corso della sua esistenza e che informano ancora Parma, non solo nelle istituzioni, ma anche il mondo cooperativo sociale. Il Comune ha concesso il proprio patrocinio all'iniziativa anche in occasione di questa edizione”.  “Mario Tommasini – ha sottolineato Bruno Rossi, presidente della Fondazione Mario Tommasini – ci manca. Ci mancano le sue battaglie. Anche oggi, Mario Tommasini che avrebbe 88 anni, se fosse ancora vivo, avrebbe certamente combattuto per gli anziani e contro le mafie. Ed è per questo che abbiamo pensato di assegnare il Premio Tommasini edizione 2016 a Nando dalla Chiesa”

A consegnare il premio, sabato 23 aprile, saranno Bruno Rossi Presidente della Fondazione Tommasini, e Barbara Tommasini, figlia di Mario. Il Premio va a una persona che, da sempre, è impegnata a favore della legalità contro tutti i poteri mafiosi a favore della democrazia. In Italia e in Europa, la sua storia personale rappresenta un monito per tutti a essere cittadini attivi e pronti alla difesa della legalità.
Nando dalla Chiesa è stato uno dei fondatori del movimento della Rete che, agli inizi degli anni Novanta, ritenne indispensabile dare dignità condivisa all’idea che la mafia dovesse essere combattuta. Il suo profondo impegno è stato riconosciuto da “Libera” che lo ha eletto Presidente Onorario. Nel 2014 ha pubblicato il Manifesto dell’Antimafia. Il suo ultimo libro “Passaggio a Nord” parla della colonizzazione mafiosa dell’Italia settentrionale: la teoria di fondo è che mafia, camorra e soprattutto 'ndrangheta muovono e condizionano oggi la storia civile e culturale, economica e amministrativa, politica e urbanistica, delle regioni del Nord.
Il suo impegno contro le organizzazioni criminali è sostenuto dall’idea che “la vera forza della mafia sta fuori della mafia”, nelle alleanze e nei servigi che le giungono da una variegata e multiforme zona grigia così come nelle mille forme di pigrizia o sciatteria culturale, vuol dire anche ripensare radicalmente i modi di contrastarla. Vuol dire riconoscere che il problema non è solo di forze dell'ordine e magistratura; e significa, al contempo, sottrarsi alle suggestioni eroiche che circondano talvolta i protagonisti dell'antimafia, per promuovere l'impegno consapevole e collettivo di ‘semplici’ cittadini, portatori di superiori livelli di libertà e di etica politica.


La cerimonia di consegna sarà aperta dall’introduzione di Bruno Rossi, Presidente della Fondazione Tommasini e dall’intervento di Patrizia Bonardi, presidente della Coopertiva Sirio; seguirà l’intervista di Stefano Pileri, giornalista della Gazzetta di Parma a Nando dalla Chiesa.

All’incontro saranno presenti anche alcune classi del Liceo delle Scienze Umane A. Sanvitale. L’evento ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e del Comune di Parma. 
La Fondazione nasce per iniziativa di un gruppo di persone, amici, studiosi, politici e religiosi, determinati a conservare la memoria dell'uomo e del politico, ma soprattutto a creare un laboratorio di riflessioni e idee in grado di accrescere e sviluppare i principi ispiratori della vita di Tommasini. All’iniziativa hanno aderito le principali istituzioni di Parma e provincia, oltre ai comuni del territorio parmense che hanno sostenuto le iniziative di Tommasini.

Nelle precedenti edizioni il Premio Tommasini è stato assegnato a: Don Luigi Ciotti nel 2008, a Miloud Oukili nel 2009, a Don Andrea Gallo nel 2010, a Marco Paolini nel 2011, a Gino Strada nel 2012, a Milena Gabanelli nel 2013, al sindaco di Lampedusa - ritirato dalla vicesindaco Giusi Nicolini nel 2014 e a Gherardo Colombo nel 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

2commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

Fausto Leali sui social, "io derubato da 4 slavi"

MONZA BRIANZA

Fausto Leali sui social: "Derubato da quattro slavi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Lite

Via Pedretti: foto d'archivio da Google Street View

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

17commenti

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

1commento

Shopping

Black Friday, scatta la corsa agli acquisti anche a Parma Ecco cos'è

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

3commenti

Calcio

Insigne, fratelli da primato

1commento

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

PARMA

Stanziati 930mila euro per il "Lauro Grossi"

Via libera della giunta comunale al progetto definitivo per interventi di ristrutturazione della tribuna coperta e degli spogliatoi del Centro di atletica

BASSA

Lavori al passaggio a livello: chiuso il ponte sull'Enza a Sorbolo

Domenica disagi per chi viaggia da Parma verso Brescello

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

REGGIOLO

Omicidio nel Reggiano: 31enne cutrese ucciso a colpi di pistola

CASTEL SAN GIOVANNI

Black Friday: i dipendenti di Amazon di Piacenza in sciopero presidiano i cancelli Foto

SPORT

SUDAFRICA

Pistorius: pena aumentata a 13 anni in appello

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

HOLLYWOOD

Molestie: anche Uma Thurman contro Weinstein

FIORENZUOLA

Prostituta legata, imbavagliata e gettata fuori dall'auto: arrestato 52enne

MOTORI

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery