15°

28°

Polizia Modena

Truffe polizze auto fra la Campania e il Nord: due ai domiciliari, 34 casi nel Parmense

Truffe polizze auto fra la Campania e il Nord: due ai domiciliari, 34 casi nel Parmense

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
8

Gli automobilisti vivevano in Campania ma grazie a certificazioni false venivano fatti passare per residenti delle province di Modena, Bologna, Parma e altre città del centro-nord. Così l'assicurazione auto era meno cara, con risparmi fino a mille euro. Una vera e propria truffa. Con queste accuse sono agli arresti domiciliari due napoletani, il 45enne Antonio Flaminio (residente a Parma) e il 52enne Mario Apollo. Tra l'altro a Flaminio sarebbero intestati cento veicoli. I due uomini sono accusati di essere a capo della banda. 
L'operazione "Classe 1" della polizia stradale di Modena e della polizia municipale Area Nord Modena ha permesso di scoprire il "giro" di documenti falsi per avere assicurazioni più "leggere". Le tariffe in vigore in Campania infatti sono più alte rispetto alle province del centro-nord. Sono oltre una decina le compagnie assicuratrici "vittime" del raggiro. 
Come riporta la stampa modenese, gli automobilisti campani divenuti emiliani (ma solo sulla carta): 34 casi nel Parmense, 49 a Modena, 8 a Bologna. 
Gli inquirenti sospettano inoltre che le polizze stipulate in maniera indebita fossero usate anche per incidenti simulati, denunciati per ottenere i risarcimenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    26 Aprile @ 18.33

    LE ASSICURAZIONI PER AUTOVEICOLI COSTANO NOTEVOLMENTE MENO AL NORD CHE AL SUD , perché , a sud , sono molto più diffuse e pesanti le truffe. Denunce di incidenti mi avvenuti . Incidenti con danni per poche centinaia di euro per i quali vengono richiesti risarcimenti per molte migliaia. A Parma è addirittura successo che un Medico Legale , perito di un' Assicurazione , sia stato fisicamente aggredito da un meridionale perché non gli voleva riconoscere il danno che lui pretendeva.

    Rispondi

    • 26 Aprile @ 19.02

      REDAZIONE - Non ne dubito. Comunque ci sono anche settentrionali truffatori e maneschi. Mai generalizzare

      Rispondi

      • Vercingetorige

        27 Aprile @ 11.00

        GUARDATE CHE NON LO DICO IO , LO DICONO LE ASSICURAZIONI ! Se così non fosse non ci sarebbe ragione per la sostanziale diversità delle tariffe RCA tra nord e sud , e la truffa di cui l' articolo riferisce non avrebbe ragion d' essere . Che , poi , qualche imbroglione ci sia anche al nord , è ovvio , ma , CHE IL FENOMENO TRUFFALDINO SIA PARTICOLARMENTE GRAVE AL SUD E' UN DATO DI FATTO ACQUISITO ED E' IL VOSTRO STESSO ARTICOLO CHE LO DICE ! Mi potete spiegare che senso avrebbe , altrimenti , la truffa di cui riferite ?

        Rispondi

      • Michele E

        26 Aprile @ 20.02

        Redazione, in certi campi c'è il quasi-monopolio, campàno in particolare, e le tariffe assicurative ne sono uno specchio! Tra poco, a forza di "non generalizzare", le assicurazioni aumenteranno anche a noi settentrionali!!!

        Rispondi

        • Maurizio

          26 Aprile @ 23.51

          Anche io la pensavo così, poi mi sono imbattuto in alcune esperienze personali, io chiaramente parmigiano non vi ho guadagnato nulla, ho scoperto però che altri parmigiani vi hanno guadagnato e anche usando la mia assicurazione e il mio sinistro, alla fine però cosa puoi farci denunciare? chi? e le prove? alla fine i danni sono stati riparati, tutto è certificato ma potremo mai sapere se il danno era effettivamente quanto dichiarato? Il problema di noi italiani è che dobbiamo giustificare tutto e tutti in qualsiasi modo, c'è sempre uno peggio di noi e se noi non siamo coinvolti ci sarà sempre qualcuno peggio dei coinvolti.... alla fine chi più chi meno penso che siamo uguali solo che se lo fa un napoletano è chiaramente sbagliato, se lo faccio è giusto perchè lo fa il napoletano

          Rispondi

        • Vercingetorige

          27 Aprile @ 11.14

          VA BENE , allora chieda alle Assicurazioni la ragione della grossa differenza nel premio dell' RCA tra nord e sud , e si domandi perché è stata messa in piedi tutta la truffa di cui l' articolo riferisce.

          Rispondi

  • Michele

    26 Aprile @ 18.27

    mandra_sala@libero.it

    100 auto intestate.... manco fossero un autonoleggio o lo sceicco del Kuwait! !! Anche in questo Caso... questo Caos... mai successo a Parma prima d'ora (ossia negli ultimi 4 anni....)

    Rispondi

    • Michele E

      26 Aprile @ 20.03

      Mai successo neanche a Modena! sarà colpa di CasaModena? o dei Casamonica? Ma perchè invece Michele CasaPound ce l'abbiamo solo noi?

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti