-1°

Parma

Quattro colpi in sette giorni alla concessionaria Agricar

Quattro colpi in sette giorni alla concessionaria Agricar
Ricevi gratis le news
0

Laura Frugoni

Più che una raffica di furti adesso pare proprio una maledizione. Quello dell'altra notte è stato il quarto blitz alla concessionaria Mercedes Agricar di via Naviglio Alto.  Il primo era stato la notte tra venerdì e sabato scorsi. Poi quella dopo, poi martedì sera. E siamo all'incursione numero quattro, intorno alle due dell'altra notte. Tre uomini sono entrati nel cortile interno della concessionaria, hanno spalancato i cofani di tre furgoni Mercedes nuovi di zecca.
Mentre erano impegnati nella manovra, in via Naviglio Alto è arrivata una pattuglia dei carabinieri. I militari si sono resi conto che nel cortile c'era qualcuno, si sono messi subito in contatto con gli addetti alla vigilanza (che avevano le chiavi della concessionaria). Un carabiniere e una guardia giurata sono entrati di soppiatto, pronti a sorprendere il terzetto ancora «al lavoro» ma proprio in quel momento è scattato l'allarme.
I ladri sono schizzati via come  molle: dopo un breve inseguimento a piedi si sono lanciati in direzione della tangenziale, hanno attraversato di corsa la carreggiata rischiando di essere investiti da qualche auto in corsa, ma alla fine sono riusciti a sparire nel buio. Dall'aspetto parevano giovani, i corpi esili e agilissimi, i capelli biondi e corti.
Ladri abili, che sono riusciti ad aprire i tre furgoni senza rompere i vetri dei finestrini (com'era successo nelle prime due incursioni), ma staccando gli angolari. Dai vani motore dei tre furgoni hanno smontato e portato via lo stesso pezzo: probabilmente le centraline, che costano varie centinaia di euro l'una. Anche da come si sono introdotti nella concessionaria si capisce che non erano degli sprovveduti (l'allarme infatti non era scattato: sono riusciti a passare da una zona non coperta). Per la quarta volta in una settimana il titolare dell'Agricar è stato svegliato nel cuore della notte e si può immaginare con che stato d'animo sia accorso anche questa volta in via Naviglio Alto.
Una sequenza di colpi che ne ha quasi dell'incredibile, ma l'ipotesi che sia la stessa banda  tiene davvero poco. Troppo diverse le modalità dei diversi blitz. Nel terzo ad esempio, l'unico in cui non sono riusciti a portare via nulla, per entrare avevano tagliato la recinzione ma quasi subito l'allarme s'era messo ad ululare e allora avevano tagliato la corda, anche qui con una fuga rocambolesca.
Anche in base a quel che è successo l'altra notte, l'impressione è che comunque la vigilanza in via Naviglio Alto si sia rafforzata e chissà che questi affezionati «topi» alla fine non si scoraggino. O finiscano finalmente nella rete.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5