12°

22°

Parma

Fognano: c'è stata un'altra lite fra genitori

Fognano: c'è stata un'altra lite fra genitori
Ricevi gratis le news
18

Per fortuna nessuno è finito al pronto soccorso, come invece era avvenuto appena il giorno prima, ma di sicuro di insulti ne sono volati parecchi e, a quanto pare, non è mancato nemmeno qualche spintone. è lo stesso co­municato ufficiale della Figc re­lativo a quell'incontro a parlare di una «piccola rissa» che ha coinvolto il pubblico sulle tribu­ne

Il fatto risale al 2 maggio scor­so.

La partita appena terminata ave­va visto sul terreno di gioco Ju­ventus club e Sporting Chiozza (una squadra reggiana), impe­gnate nella penultima di campio­nato della categoria allievi regio­nali fascia B (classe 1994). Già durante la partita le intemperan­ze in tribuna non erano mancate, con ripetuti insulti indirizzati da alcuni genitori sia all'arbitro che ad alcuni giocatori. Appena ter­minato l'incontro, gli animi sugli spalti si sono ulteriormente sur­riscaldati: fra alcuni genitori so­no volate parole grosse e qual­cuno ha cominciato a dare qual­che spintone.
 

Altri particolari sulla Gazzetta di Parma 17-5

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • michele

    18 Maggio @ 07.39

    se fannocosì i genitori che esempio prendono ifigli? on ci lamentiamo poi del bullismo!!!!

    Rispondi

  • Leonardo Bonini

    18 Maggio @ 06.05

    Alcuni genitori dovrebbero stare a casa o imparare stare zitti durante e dopo la partita specie se si perde e a questa età perchè un motivo esiste sempre, mentre va un caloroso ringraziamento a queste Società Sportive che impegnano e insegnano ai nostri ragazzi. Quando una Società ha i requisiti, non deve essere presa di mira con odio e invidia ma solo apprezzata per la qualità e serietà sportiva. ( un genitore )

    Rispondi

  • luca

    17 Maggio @ 22.29

    Pur prendendo atto della totale diseducatività dell'episodio (genitori recidivi tra l'altro) soprattutto nei confronti dei bambini che mentre i genitori si picchiano in tribuna sono sul campo per giocare e divertirsi (come deve sempre essere a 10 anni!!!) lo circoscriverei a un episodio occasionale. Il mondo del calcio non centra, lo sport in sè nemmeno. E per fortuna, di episodi del genere, se ne sentono pochi.

    Rispondi

  • luca

    17 Maggio @ 18.42

    personalmente spero che questi fatti contribuiscano a far perdere,in iermini di quantità,praticanti al calcio.... e che ne guadagnino altri sport.... ma ne dubito.... il richiamo della "pila" che un domani,un ragazzo qualunque diventato ormai uomo,potrebbe guadagnare,è molto forte.... sopratutto con i tempi che corrono.... se si puo' appena evitare di timbrare il cartellino.... (ragionamento fatto mettendomi nei panni dei diretti interessati) cosa che negli altri sport non succede... o almeno solo per gli atleti che vanno per la maggiore..... o di oltreoceano...

    Rispondi

  • stefano

    17 Maggio @ 16.18

    Ma cosa centra il calcio con tutto questo? il calcio è uno sport meraviglioso e non può essere infangato in questo modo. La colpa di questo episodio non è del calcio, ma di genitori che non sanno fare i genitori e sono un pessimo esempio per i figli che usano il calcio come strumento per sfogarsi. La domanda che ci facciamo è ora: perchè c'è più gente nel calcio che nel rugby? (sport scelto a caso... eh scelto caso). La risposta è: perchè nel calcio c'è la feccia della società, più uno sport è popolare più ne trovi. Vabbè, io sono molto critico (positivamente e negativamente) in ogni cosa che leggo su questo giornale, e voglio dire alla gente che legge che il calcio è uno sport non meno sano di altri. E' chiaro che magari con l'articolo di due settimane fa e quello di oggi alcuni genitori faranno fare al proprio figlio altri sport. E' chiaro che nella nostra città si fa di ogni per pompare il rugby (chissà perchè eh) e la visibilità che ha il rugby come sport per i giovanissimi è forse più elevata del calcio in questa città non libera. Scommetto che qualcuno gioirà di queste luce negativa del calcio. Per contro, anche se certi media locali pompano il rugby (chissà perchè..) il calcio ha sfornato tanti bambini che sono diventati degli uomini, ieri come oggi. Il calcio in italia è cultura popolare (cosa che non è per il rugby ed altri sport), il calcio è quello che portato ieri quasi ventimila persone a commuoversi per il gol di Hernan (e anche oggi mi scenda una lacrimuccia ), il calcio è quello che porta ogni domenica famiglie allo stadio . Piuttosto,voi della gazzetta fate un articolo sui bambini di ieri sugli spalti allo stadio tardini, fate vedere queste cose che insegnano molto di più di tante altre cose. Il calcio ha dei problemi, ma sono quelli di una società marcia, ma non infanghiamo questo sport che probabilmente è il più bello di tutti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro