-3°

EDITORIALE

Sindaco e giunta: i dubbi sul futuro

Sindaco e giunta: i  dubbi sul futuro

La giunta Pizzarotti (foto d'archivio)

Ricevi gratis le news
7

E adesso? Cosa accadrà, adesso che mancano dodici mesi alle elezioni e che un terremoto con epicentro in piazza Garibaldi sta facendo tremare il Movimento 5 Stelle lungo tutto lo Stivale e sta spaccando in due il popolo grillino? Dobbiamo, verosimilmente, rassegnarci a una lunghissima campagna elettorale. Con una “geografia” tutta nuova, dopo la sospensione e la probabile, imminente cacciata di Pizzarotti da M5S. L’espulsione appare quasi scontata, dopo la lite furibonda tra il sindaco e Grillo e gli scambi di accuse pesantissime. Lasciamo un attimo sullo sfondo la fine di un rapporto che era già compromesso e che ora è frantumato, con possibilità di essere ricomposto che tendono allo zero. E lasciamo sullo sfondo l’inchiesta penale sulle nomine del Regio che ha scatenato la bufera. Il dubbio, oggi, è se la giunta Pizzarotti arriverà a fine legislatura. L’opposizione non invoca le dimissioni ma pretende un confronto in Consiglio. E’ evidente che voglia capire quanto compatta è la maggioranza del sindaco: quanti consiglieri resteranno con lui, in caso di espulsione dal movimento? Il selfie del gruppo di maggioranza scattato ieri in Municipio dà un’idea di compattezza. Ma continueranno a essere fedelissimi a Pizzarotti, come sono sempre stati (tutti, tranne Nuzzo e Savani, espulsi dal gruppo), o qualcuno comincerà a tentennare, nel timore di essere buttato fuori dal direttorio? Qualche grillino duro e puro farà pagare al sindaco il suo silenzio sull’avviso di garanzia? E quali stratagemmi escogiterà la minoranza per tentare di fare saltare il banco con una mozione di sfiducia? I nodi sono questi. Difficili da sciogliere e anche da interpretare, in questi giorni convulsi. E, se Pizzarotti riuscirà a resistere fino in fondo, cosa farà? E’ escluso che possa essere il prossimo candidato dei 5 Stelle. Ma è pressoché escluso anche che rinunci a candidarsi. La cosa più probabile è che faccia una propria lista e vada a caccia di appoggi. Ma di chi? L’idea che il Pd possa essere tentato è, obiettivamente, fantapolitica, per quanto si dica da sempre che Pizzarotti non dispiace ai vertici regionali del partito. Sarebbe, piuttosto, il primo caso della storia di un sindaco uscente – quindi, candidato forte proprio perché sindaco uscente – senza l’appoggio di un partito nazionale.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    15 Maggio @ 23.33

    la rivolta di atlante

    CHE DIFFERENZA ... DOPO AVER MEDITATO UNA NOTTE .... SUL VOLTO DEI FANTASTICI 5 , NON SI INTRAVVEDE IL BIANCO BAGLIORE DI UN DENTE. ADESSO IL VERO PROBLEMA E' CHI E' "IL GIONA" DA BUTTARE OLTREBORDO ? UNO O PIU' DI UNO. TANTO LO HANNO CAPITO CHE L'ARMATA PARMIGIANA NE ESCE CON LE OSSA ROTTE.

    Rispondi

  • Michele

    15 Maggio @ 12.31

    mandra_sala@libero.it

    Per futuro non c'è nessun dubbio. Entro OTTO giorni pizzarotti verrà ESPULSO. Se i 15 della foto nella tavolata lo sosterranno saranno espulsi anche loro.

    Rispondi

  • Danyel

    15 Maggio @ 12.06

    Pizzarotti ha la sua maggioranza in Consiglio comunale, fino a prova contraria non e' colpevole, ma solo indagato per una cosa veniale(ha scelto persone di suo gradimento e fiducia per il Regio, ci ha guadagnato delle bustarelle?non penso proprio!);quindi, secondo me si deve muovere su due fronti: a livello locale ha ancora circa un anno per risollevare la sua popolarita' con i concittadini di Parma, migliorando alcune situazioni critiche, come la sicurezza in citta' e frazioni limitrofe, e cambiare il metodo di raccolta del "rudo" e della differenziata, specialmente per il Centro storico...e politicamente, visto che il dissenso nel movimento 5* sta aumentando, causa quell'obbrobrio del centro del potere al "direttorio dinastico" in mano al figlio del fu Casaleggio, fondare una propria lista civica per le prossime elezioni comunali, e vedere se ,insieme agli altri dissidenti in Emilia-Romagna ed anche tutta l'Italia, e' possibile fondare anche un nuovo movimento simile ed alternativo ai 5*, naturalmente piu' aperto e democratico, come era (sembrava) il movimento 5* ai primordi!

    Rispondi

    • Filippo

      16 Maggio @ 19.37

      Se la cosa è veniale, lo stabiliranno i magistrati: ti ricordo che il 99% dei carcerati, a dir suo, era innocente...

      Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Maggio @ 12.00

    DI "DUBBI SUL FUTURO" , almeno fino alle elezioni dell' anno prossimo , non ce ne sono , a meno che non se li creino loro. Certo , è possibile che , la carriera politica del gruppo dei "grillini" attualmente alla guida del Comune di Parma, sia al capolinea.

    Rispondi

  • Filippo

    15 Maggio @ 11.53

    A livello cittadino, non credo cambierà nulla: hanno una maggioranza bulgara in consiglio, andranno avanti come se niente fosse. Si prepareranno eventualmente per presentarsi come lista civica alle prossime amministrative e solo a quel punto, probabilmente, in diversi si defileranno e scenderanno dal carro di Pizzarotti, per non andare in contro alla figuraccia che lo aspetta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa