19°

Parma

Vietato bere alcolici in piazzale Inzani e piazzale Matteotti

Vietato bere alcolici in piazzale Inzani e piazzale Matteotti
Ricevi gratis le news
28

Comunicato stampa del Comune

A seguito delle segnalazioni di cittadini che lamentavano situazioni di disagio e di degrado in piazzale Inzani e piazza Matteotti legate in particolare al consumo smodato di alcolici e al bivacco di persone in stato di ebbrezza, il sindaco ha firmato oggi un’ordinanza che vieta di consumare bevande alcoliche all’aperto e negli spazi pubblici in queste due aree. Dall’ordinanza sono escluse le aree esterne autorizzate dei pubblici esercizi che abbiano tavolini o spazi di ritrovo all’aperto. Il divieto va dalle 17 fino alle 7 del mattino.

L’ordinanza parte in via sperimentale e sarà efficace fino al 21 ottobre prossimo.

Pesanti le sanzioni per chi trasgredisce: i soggetti responsabili rischiano fino a 500 euro.

Con questa misura si intende limitare e scoraggiare i raggruppamenti di persone che stazionano bevendo nelle due piazze: l’alcol in eccesso è spesso catalizzatore di litigi, risse, violenze, ma anche di atti indecenti, sporcizia e schiamazzi che disturbano i residenti del quartiere.

“Avevamo promesso che l’Oltretorrente non sarebbe stato dimenticato e siamo stati di parola - dichiara l'assessore comunale alla Sicurezza, Fabio Fecci - Dopo gli interventi dei giorni scorsi da parte della Polizia municipale, oggi arriva un’ordinanza sperimentale finalizzata a contrastare alcune problematiche che si stanno verificando da qualche tempo in piazzale Inzani e in piazza Matteotti. Abbiamo raccolto le segnalazioni pervenute all’Amministrazione, fatto le dovute verifiche con gli agenti della Polizia municipale e riflettuto a lungo sulle modalità attraverso le quali affrontare il problema: riteniamo, con quest’ordinanza, sia di dare un ulteriore strumento alla Polizia municipale per contrastare questi fenomeni sia di impedire che un’area appena riqualificata torni ad essere nuovamente degradata. Se l’ordinanza darà i risultati che ci aspettiamo, valuteremo la possibilità di estenderla anche in altre zone della città”.

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola

    21 Maggio @ 10.30

    @valerio: sono d'accordo con la parte finale del tuo intervento, quando dici che non sappiamo autogestirci (se no non ci sarebbe nemmeno bisogno delle forze dell'ordine), il mio pensiero non è lasciare parma in balìa di persone che non la rispettano, dico solo che questa non è la strada! ribadisco (e concordo con l'intervento di gioconda) che i mezzi a disposizione c'erano già, sarebbe sufficiente che venissero applicati! mi pare invece che l'obiettivo di questa ordinanza sia di fare molta "scena", e temo che non risolverà nessun problema! anzi, andrà solamente a diminuire ulteriormente la liberta di quella stragrande maggioranza di persone moderate che non lo meritano...

    Rispondi

  • massimo

    21 Maggio @ 07.22

    chi va per ubriacarsi lo farà lo stesso, chi va come me per dissetarsi (non potendo permettersi i prezzi dei bar) è penalizzato. tra l'altro non ricordandomi sono andato proprio ieri verso le 18, poi quando ho visto 3/4 vigili mi è venuto in mente, speriamo bene. si dovrebbe allora anche vietare la vendita nelle vicinanze

    Rispondi

  • Valerio

    20 Maggio @ 22.07

    @Nicola: leggi bene, non c'è scritto quanto dici, ma si ricorre alle leggi per frenare chi vuole deturpare Parma, come succede ad altre città in Italia e in altri Stati. Purtroppo non siamo capaci di autogestirci (vedi Napoli e Palermo) e siamo costretti a segregarci dentro leggi sciocche e/o inutili perchè proprio non sappiamo frenarci.

    Rispondi

  • Valerio

    20 Maggio @ 21.55

    Per chi non ha letto l'articolo: "il sindaco ha firmato oggi un’ordinanza che vieta di consumare bevande alcoliche all’aperto e negli spazi pubblici in queste due aree. Dall’ordinanza sono escluse le aree esterne autorizzate dei pubblici esercizi che abbiano tavolini o spazi di ritrovo all’aperto." Significa che è vietato bere alcolici fuori dagli spazi adibiti per bere alcolici. Non significa che è vietato venderli o comperarli. Basta bere dove si puo'.

    Rispondi

  • Geronimo

    20 Maggio @ 21.17

    Gioconda il controllo a mio parere dovrebbe essere più che altro negli esercizi commerciali che vendono alcolici dopo una certa ora, negli esercizi commerciali che vendono alcolici ai minorenni, la legge esiste ma i vigili non la applicano o la applicnao solo in determinate zone e a determinate razze sociali. In via farini mai una multa per la vendita di alcolici dopo una certa ora, mai una multa per vomitate o pisciate all'aperto, mai una multa per schiamazzi notturni, niente di niente. Penso che la gente sia stufa di questo, ci sono purtroppo cittadini di serie a e di serie b, giusti i divieti ma per tutte le razze sociali.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro