-0°

16°

Parma

Vietato bere alcolici in piazzale Inzani e piazzale Matteotti

Vietato bere alcolici in piazzale Inzani e piazzale Matteotti
Ricevi gratis le news
28

Comunicato stampa del Comune

A seguito delle segnalazioni di cittadini che lamentavano situazioni di disagio e di degrado in piazzale Inzani e piazza Matteotti legate in particolare al consumo smodato di alcolici e al bivacco di persone in stato di ebbrezza, il sindaco ha firmato oggi un’ordinanza che vieta di consumare bevande alcoliche all’aperto e negli spazi pubblici in queste due aree. Dall’ordinanza sono escluse le aree esterne autorizzate dei pubblici esercizi che abbiano tavolini o spazi di ritrovo all’aperto. Il divieto va dalle 17 fino alle 7 del mattino.

L’ordinanza parte in via sperimentale e sarà efficace fino al 21 ottobre prossimo.

Pesanti le sanzioni per chi trasgredisce: i soggetti responsabili rischiano fino a 500 euro.

Con questa misura si intende limitare e scoraggiare i raggruppamenti di persone che stazionano bevendo nelle due piazze: l’alcol in eccesso è spesso catalizzatore di litigi, risse, violenze, ma anche di atti indecenti, sporcizia e schiamazzi che disturbano i residenti del quartiere.

“Avevamo promesso che l’Oltretorrente non sarebbe stato dimenticato e siamo stati di parola - dichiara l'assessore comunale alla Sicurezza, Fabio Fecci - Dopo gli interventi dei giorni scorsi da parte della Polizia municipale, oggi arriva un’ordinanza sperimentale finalizzata a contrastare alcune problematiche che si stanno verificando da qualche tempo in piazzale Inzani e in piazza Matteotti. Abbiamo raccolto le segnalazioni pervenute all’Amministrazione, fatto le dovute verifiche con gli agenti della Polizia municipale e riflettuto a lungo sulle modalità attraverso le quali affrontare il problema: riteniamo, con quest’ordinanza, sia di dare un ulteriore strumento alla Polizia municipale per contrastare questi fenomeni sia di impedire che un’area appena riqualificata torni ad essere nuovamente degradata. Se l’ordinanza darà i risultati che ci aspettiamo, valuteremo la possibilità di estenderla anche in altre zone della città”.

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola

    21 Maggio @ 10.30

    @valerio: sono d'accordo con la parte finale del tuo intervento, quando dici che non sappiamo autogestirci (se no non ci sarebbe nemmeno bisogno delle forze dell'ordine), il mio pensiero non è lasciare parma in balìa di persone che non la rispettano, dico solo che questa non è la strada! ribadisco (e concordo con l'intervento di gioconda) che i mezzi a disposizione c'erano già, sarebbe sufficiente che venissero applicati! mi pare invece che l'obiettivo di questa ordinanza sia di fare molta "scena", e temo che non risolverà nessun problema! anzi, andrà solamente a diminuire ulteriormente la liberta di quella stragrande maggioranza di persone moderate che non lo meritano...

    Rispondi

  • massimo

    21 Maggio @ 07.22

    chi va per ubriacarsi lo farà lo stesso, chi va come me per dissetarsi (non potendo permettersi i prezzi dei bar) è penalizzato. tra l'altro non ricordandomi sono andato proprio ieri verso le 18, poi quando ho visto 3/4 vigili mi è venuto in mente, speriamo bene. si dovrebbe allora anche vietare la vendita nelle vicinanze

    Rispondi

  • Valerio

    20 Maggio @ 22.07

    @Nicola: leggi bene, non c'è scritto quanto dici, ma si ricorre alle leggi per frenare chi vuole deturpare Parma, come succede ad altre città in Italia e in altri Stati. Purtroppo non siamo capaci di autogestirci (vedi Napoli e Palermo) e siamo costretti a segregarci dentro leggi sciocche e/o inutili perchè proprio non sappiamo frenarci.

    Rispondi

  • Valerio

    20 Maggio @ 21.55

    Per chi non ha letto l'articolo: "il sindaco ha firmato oggi un’ordinanza che vieta di consumare bevande alcoliche all’aperto e negli spazi pubblici in queste due aree. Dall’ordinanza sono escluse le aree esterne autorizzate dei pubblici esercizi che abbiano tavolini o spazi di ritrovo all’aperto." Significa che è vietato bere alcolici fuori dagli spazi adibiti per bere alcolici. Non significa che è vietato venderli o comperarli. Basta bere dove si puo'.

    Rispondi

  • Geronimo

    20 Maggio @ 21.17

    Gioconda il controllo a mio parere dovrebbe essere più che altro negli esercizi commerciali che vendono alcolici dopo una certa ora, negli esercizi commerciali che vendono alcolici ai minorenni, la legge esiste ma i vigili non la applicano o la applicnao solo in determinate zone e a determinate razze sociali. In via farini mai una multa per la vendita di alcolici dopo una certa ora, mai una multa per vomitate o pisciate all'aperto, mai una multa per schiamazzi notturni, niente di niente. Penso che la gente sia stufa di questo, ci sono purtroppo cittadini di serie a e di serie b, giusti i divieti ma per tutte le razze sociali.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti