-1°

Parma

Approvato il calendario scolastico 2010-2011: in aula dal 14 settembre - Lezioni a ottobre, polemiche a livello nazionale

Approvato il calendario scolastico 2010-2011: in aula dal 14 settembre - Lezioni a ottobre, polemiche a livello nazionale
Ricevi gratis le news
7

Saranno 209 i giorni di scuola in Emilia-Romagna nel prossimo anno scolastico: le lezioni inizieranno martedì 14 settembre, per concludersi sabato 11 giugno 2011.

Saranno dieci i giorni di festa, oltre alle domeniche: 1° novembre, 8 dicembre, Natale e santo Stefano, Capodanno, Epifania, 25 aprile (nel 2011 l’anniversario della Liberazione e il Lunedì dell’Angelo cadono lo stesso giorno), 1° maggio, 2 giugno, festa del patrono. Le lezioni saranno sospese per la commemorazione dei defunti (2 novembre). Le vacanze di Natale andranno dal 24 dicembre all’8 gennaio 2011, mentre quelle pasquali (Pasqua è il 24 aprile) inizieranno il 21 aprile 2011 e termineranno il 27 aprile (incluso). E’ questo, in sintesi, il calendario per l’anno 2010-2011, approvato dalla giunta regionale dell’Emilia-Romagna per le classi delle istituzioni scolastiche dall’elementare alla secondaria di primo grado, fino alla scuola secondaria di secondo grado.

Le attività educative nella scuola dell’infanzia e le attività didattiche, compresi gli scrutini nella scuola primaria e gli esami nella scuola secondaria, termineranno il 30 giugno 2011. Vista la rilevanza del servizio educativo offerto dalla scuola dell’infanzia, viene confermata anche per l’anno scolastico 2010-2011 la facoltà delle scuole di anticipare l’apertura rispetto al 14 settembre e di terminare dopo l’11 giugno (e comunque entro il 30 giugno), in accordo con il Comune competente.

Possono terminare inoltre dopo il 30 giugno 2011 le attività svolte nelle classi interessate agli esami di Stato a conclusione dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado, nelle classi delle istituzioni scolastiche che svolgono percorsi formativi modulari destinati agli adulti, nell’ambito di specifici progetti per l’educazione degli adulti, e di attività formative integrate tra istruzione e formazione. Possono iniziare prima del 14 settembre 2010 e terminare dopo il 30 giugno 2011 le attività degli istituti secondari di secondo grado dove si svolgono stage e percorsi di alternanza scuola-lavoro.

 

 

SLITTAMENTO A OTTOBRE: POLEMICHE PER LE APERTURE DEL MINISTRO GELMINI.
In un'intervista a Sky Tg24, il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini ha detto che "della proposta di un rinvio dell’inizio dell’anno scolastico a ottobre si può discutere, io sono molto aperta su questo tema perché effettivamente il nostro Paese vive di turismo e oggi le vacanze per le famiglie non sono più concentrate a luglio e agosto". Secondo la Gelmini, "a settembre si possono avere migliori opportunità sul piano economico e per certi versi uno slittamento dell’inizio dell’anno scolastico potrebbe aiutare le famiglie ad organizzare meglio il periodo delle vacanze, e oltre tutto dare anche un aiuto al turismo. Vedremo come deciderà il Parlamento in merito".
Le dichiarazioni del ministro hanno scatenato la reazione contraria della Lega Nord. Francesca Puglisi, responsabile scuola del Partito democratico, ha commentato: il ministro Gelmini «vuole ancora accorciare il tempo di insegnamento. Come sempre, questa maggioranza è federalista a parole e centralista nei fatti. Da diversi anni la regolamentazione del calendario scolastico è competenza delle Regioni e questa proposta del senatore Costa di fissare al primo ottobre la data per l’inizio delle lezioni - afferma l’esponente del Pd - è frutto di nostalgia e non tiene conto delle esigenze, anche turistiche, dei territori. Non si capisce, poi, se vogliono accorciare ulteriormente l’anno scolastico: con i tagli al tempo scuola del governo, oggi un bambino che entra in prima elementare esce dall’obbligo avendo frequentato due anni di scuola in meno, a meno che qualcuno stia pensando di far
svolgere gli esami di maturità in piena estate. Se ne è accorta perfino la Lega che con questa proposta si finirebbe sotto i 200 giorni previsti dalle direttive europee».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maria

    12 Giugno @ 23.36

    ah dimenticavo che come tata prendo la gelmini cosa da un aiuto alle famiglie

    Rispondi

  • maria

    12 Giugno @ 23.32

    chi ha problemi di lavoro e non sa dove mettersi i bambini voglio vedere speriamo sia uno scherzo io non mi posso permettere nessuna baby sitter ne andare in vacanza non spariamo cavolate

    Rispondi

  • ososita

    25 Maggio @ 16.20

    In Italia invece di andare avanti....andiamo indietro! E' da almeno 30 anni che la scuola inizia a settembre, non mi sembra che ci siano stati decessi legati a questo fatto. Sì è vero a settembre fa caldo... ma anche a giugno... quindi che si fa? Facciamo scuola da ottobre a maggio? Dai per favore... Già tra vacanze, scioperi e menate varie i ragazzi vanno pochissimo a scuola (che invece dovrebbe essere il loro lavoro e dovrebbe accrescerne il senso di responsabilità) aggiungiamoci poi gli insegnanti che lavorerebbero ancor meno (se possibile)... non ne esce un bel quadro. Sì a settembre fa caldo, bella scoperta, e quindi? In inverno fa freddo, se qualcuno non lo sapesse al ministero....

    Rispondi

  • valeria

    25 Maggio @ 14.02

    I tagli che non sono espliciti fanno meno male? Un\'altra beffa alle spalle dei precari...

    Rispondi

  • valentina

    25 Maggio @ 10.28

    certo...poi viene la gelmini o la sua tata a tenere i bambini che i genitori che lavorano non sanno dove lasciare...o altrimenti me la paga lei la tata... ci tengo a far presente alla gelimini che la maggior parte delle persone non ha come lei i soldi per una tata, o i nonni a disposizione...viene lei?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5