Parma

BoulevArt, sabato "creativo"

BoulevArt, sabato "creativo"
Ricevi gratis le news
0

Sabato 29 maggio torna in città la creatività di BoulevArt. Quattrocento artisti di diverse discipline animeranno il centro storico, dalle 17 alle 24, con esposizioni, concerti, performance, laboratori. Un’edizione dedicata alle arti visive e alla moda, resa ulteriormente curiosa dal primo Merzbau della Creatività.

VIGNALI: "VOGLIAMO SCOMMETTERE SUL FUTURO" - Continua a crescere BoulevArt, il movimento artistico, ideato dalla casa editrice Edicta e promosso dall’assessorato al Benessere e Creatività  Giovanile del Comune di Parma e dall’Archivio Giovani Artisti - realizzato con il contributo di  Marella Group (main sponsor BoulevArt), Autozatti (sponsor unico dell’evento), Camera di Commercio di Parma, Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia, Parma Viva, Confesercenti Parma, CNA Parma, Università degli Studi di Parma, sponsor tecnico LSC. Quest’anno, dopo la mostra mercato allestita all’IKEA a gennaio, BoulevArt scenderà nelle strade e nelle piazze del centro storico con altri quattro eventi, tre “tematici”  più la grande festa di fine estate del BoulevArt Day.
"Parma - osserva il sindaco Pietro Vignali - è conosciuta nel mondo per il suo gusto, per le sue bellezze culturali, architettoniche, ambientali, paesaggistiche; è nota per la ricerca e la pratica del buon vivere. Ma oggi vogliamo sempre di più scommettere sul futuro e sulla creatività: la nostra città deve attrarre giovani di talento, deve offrire opportunità importanti, deve sollecitare la circolazione delle idee. BoulevArt va esattamente in questa direzione: è un grande momento di festa, oltre che una stimolante occasione di confronto. Tra qualche giorno, dunque, il cuore di Parma pulserà al ritmo della creatività giovanile che scenderà in strada, entrerà nei locali e negli esercizi commerciali. Parma, insomma, è pronta a diventare palcoscenico per tanti giovani artisti che contribuiscono alla crescita della nostra città, con il loro prezioso, originale contributo".
 
LASAGNA: "UN GRANDE LABORATORIO DI CREATIVITA'"- L’appuntamento di sabato 29 maggio sarà una giornata interamente dedicata alle arti visive e alla moda per trasformare la zona di via Garibaldi, piazzale della Pace, via Melloni, via Cavour, via al Duomo e vie limitrofe in un atelier a cielo aperto.
“BoulevArt – spiega Lorenzo Lasagna, assessore al Benessere e Creatività Giovanile del Comune di Parma - si consolida sempre più come un grande laboratorio di creatività, un progetto di rete in grado non solo di mobilitare tanti ragazzi, ma anche di coinvolgere realtà importanti della nostra città: la partecipazione in continua crescita da parte dei giovani artisti dimostra che si tratta di una scommessa che stiamo vincendo. E siamo certi che questo progetto sia destinato a imporsi sempre più come un'iniziativa d'eccellenza, soprattutto in una città da sempre all'avanguardia nella valorizzazione dei talenti giovanili".

PITTURA, FOTOGRAFIA, MUSICA, TEATRO - Sabato saranno la pittura e la fotografia ad essere in primo piano con mostre ed esposizioni allestite lungo tutta l’area coinvolta dall’evento; eppure, non mancheranno momenti musicali, teatrali, di danza, angoli riservati ai writer e agli appassionati del fantasy che si uniranno agli artisti di BoulevArt con i loro costumi ispirati ai personaggi dei film e dei fumetti.  Oltre trenta gli spettacoli previsti in sette ore di programmazione per più di quattrocento giovani coinvolti.
La moda e il mondo dello spettacolo si metteranno invece in mostra al Castello dei Burattini-Museo Giordano Ferrari, al Teatro Regio, alla Pinacoteca Stuard, al Museo Glauco Lombardi. I Fornici del Teatro Regio ospiteranno i costumi realizzati da Pierluigi Samaritani per l’opera Rigoletto, mentre alla Pinacoteca Stuard si terrà la visita guidata di Donatello De Nicola: “Costumi d’epoca tra ‘500 e ‘900 nei ritratti della Pinacoteca Stuard”. Al Museo Glauco Lombardi alle 17.30 con l’acquisto del biglietto d’ingresso è in programma la visita guidata: “Moda e splendore nelle nozze di Maria Luigia e Napoleone”. Anche il Castello dei Burattini per l’occasione terrà eccezionalmente aperta la mostra permanente visitabile fino a mezzanotte.
Ancora moda e creatività con i ragazzi dell’istituto scolastico Ipsia Primo Levi. I giovani stilisti occuperanno via al Duomo con un’installazione d’abiti da loro ideati e realizzati, mettendoli a disposizione dei passanti che saranno invitati da un’attrice a indossare curiosi particolari d’abbigliamento per farsi immortalare in uno scatto “fuori dal tempo”. Sullo sfondo a tema la musica di due dj set.
A questa giornata della creatività parteciperanno anche gli studenti della scuola d’arte Paolo Toschi protagonisti di performance musicali, teatrali, di danza e d’esposizioni e estemporanee realizzate in piazzale della Pace.
Sempre in piazzale della Pace, Autozatti, sponsor unico dell’evento, metterà a disposizione un’auto per i writers, “opera creativa” che sarà successivamente messa all’asta e il cui ricavato andrà in beneficenza. Anche in piazzale della Steccata a disposizione del writer Mirko Balocchi sarà collocato un camper dell’associazione benefica “Pane e Vita”.
 
ARTEST E ARTISTI "OVER" - Quindi giovani, e non più “giovani”: per la prima volta BoulevArt si aprirà ad artisti più “maturi” che per regolamento di statuto non possono iscriversi al movimento, riservato ai creativi dai 14 ai 35 anni. Gli Artisti Over del collettivo “La Contèa” e Marcello Bersini realizzeranno in serata in piazzale Cesare Battisti un quadro a soggetto libero ispirato dalle note degli Heima e dei Pornoelettrika. Sempre in piazzale Cesare Battisti alle 19 sono attesi i Lena’s Baedream.
In via Melloni ci si potrà invece cimentare con l’ARTest, condotto da Pietro Galvani, un gioco per chi vorrà mettersi alla prova con la propria conoscenza su arte, moda e mondo giovanile; in serata gli spettacoli di danza a cura dell’Associazione culturale Era Acquario Danza e di Ambrose/Compagnia. Musica in via Garibaldi e via Pisacane con i concerti degli Gran Caravan Tour, Me Pek e Barba, Hard Blues Band, Jack Trivella & The Brandinas, e le performance teatrali e di danza a cura di Compagnia Notturno 12 e Compagnia Weltanschaung. Piazza della Steccata si trasformerà invece nella “piazza degli ospiti”: a partire dalle ore 21 l’esibizione dei ballerini di tango dell’Associazione Culturale Mas Que Tango e il concerto funky-jazz del trio parmigiano Organ Vibes.
 
APPUNTAMENTI PER BAMBINI - Non mancheranno quindi i laboratori creativi per bambini sempre in piazza della Steccata dove nel pomeriggio, a partire dalle ore 17 fino alle 20, potranno divertirsi con la fantasia insieme a Eos Laboratorio Artistico che proporrà corsi di pittura e di lavorazione della creta, al Museo Uomo Ambiente con la sua officina di tessitura, all’Associazione Amici del Museo Guatelli con i giochi di  materiale di recupero e il concerto del Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi. Quel pomeriggio anche il negozio di Cocinelle di via Garibaldi 10 si aprirà alla creatività invitando i bambini a dipingere la propria “kid bag”.
 
MERZBAU, UN'OPERA COLLETTIVA - Arriviamo così ad un particolare evento della giornata: il primo Merzbau della Creatività  di BoulevArt in un omaggio all’artista tedesco Kurt Schwitters (Hannover 1887-Ambleside 1948), esponente storico del Dadaismo. Tutti  gli artisti e i passanti saranno invitati a partecipare alla realizzazione di quest’opera in divenire, composta da centinaia di grucce personalizzate con disegni, pupazzi, oggetti, foto, lettere o semplicemente con una firma. Per tutto il giorno, sulle quattro reti metalliche disposte in via Garibaldi nei pressi del Teatro Regio sarà possibile lasciare la propria “opera” che andrà a mischiarsi, sovrapporsi e stratificarsi con quelle di altri, formando un cubo di colori e messaggi, una “scultura” autentica in omaggio all’arte e alla moda.
“Quello di BoulevArt è un format che si rinnova, cresce, non solo nelle idee ma anche nei numeri – dice Francesca Costi direttore artistico di BoulevArt - Il movimento conta infatti oltre 500 iscritti e porta nei suoi eventi sempre qualche novità. Per questa edizione avremo l’apertura di spazi tradizionalmente non adibiti a luoghi performativi come la sala d’attesa delle Poste Centrali e l’introduzione nella programmazione di ospiti e artisti over 35”
 
200  NEGOZI APERTI FINO A MEZZANOTTE - Si ricorda che per l’occasione oltre ai già citati Castello dei Burattini, Teatro Regio, Museo Glauco Lombardi, Pinacoteca Stuard, anche il Palazzo della Riserva (Poste Centrali) effettuerà un’apertura straordinaria: per una notte, dopo il recente restauro, si trasformerà in un teatro accogliendo i monologhi scritti da Emanuele Aldrovanti, il blues dei Cotton River, il reading musciale “Astaroth” tratto da Stefano Benni.  Apertura prolungata fino alle 24 anche per lo Spazio Giovani e l’Informagiovani di via Melloni, dove non solo si potrà assistere a performance, ma richiedere informazioni su tutto ciò che riguarda la vita under 35.
 Come è ormai nello stile di BoulevArt, duecento esercizi commerciali e i luoghi d’interesse culturale parteciperanno all’evento, con un’apertura straordinaria fino alle 24, ospitando le mostre e le performance dei giovani creativi.
“Proprio questa partecipazione attiva, dei negozi e delle istituzioni culturali coinvolte dalla manifestazione – sottolinea Diana Pastarini, responsabile dell’organizzazione di BoulevArt – crediamo possa essere il valore aggiunto di questo progetto che ad ogni evento anima e coinvolge differenti aree della città”.
Tre Infopoint allestiti per tutta la giornata in piazzale della Steccata, via Cavour (su piazza Garibaldi), via Garibaldi (zona stazione) distribuiranno il programma degli eventi.
 
 
 
 
 
I negozi di BoulevArt
È nata la rete degli spazi di BoulevArt, una nuova grande opportunità per la creatività giovanile locale. Tante attività della città hanno già aderito, entrando con entusiasmo a far parte del circuito delle location che offrono ospitalità ai giovani artisti. Locali, negozi, ristoranti, gallerie d’arte e centri culturali possono diventare palcoscenici d’arte per mostre, eventi, concerti. Tutto nel rispetto della “personalità” del locale.
I negozi e locali interessati ad aderire possono richiedere informazioni scrivendo a info@boulevartparma.it oppure telefonando allo 0521 251848
 

 
Il Premio BoulevArt
 
Vota il tuo artista e vinci! Come per il primo BoulevArt Day, anche le nuove edizioni di BoulevArt promuoveranno un concorso per sancire il migliore artista della manifestazione. Con una grande novità. BoulevArt darà infatti l’opportunità a tutti i votanti di essere a loro volta vincitori. Tra tutte le schede compilate del concorso – sia cartacee che virtuali – verrà estratto a sorte un fortunato il quale riceverà un personale premio BoulevArt.
Sarà possibile votare il giorno stesso dell’evento - le apposite schede saranno disponibili presso gli InfoPoint dislocati in piazzale della Steccata, via Cavour, via Garibaldi - oppure direttamente sul sito di BoulevArt www.boulevartparma.it

BoulevArt  “Quando l’arte è di moda” è realizzato con il contributo di  Marella Group (main sponsor BoulevArt), Autozzatti (sponsor dell’evento), Camera di Commercio di Parma, Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia, Parma Viva, Confesercenti Parma, CNA Parma, Università degli Studi di Parma. Sponsor tecnico Consorzio di logistica LSC.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS