12°

19°

IL CASO

L'88enne e la residenza a Parma...

La replica del Comune: "E' registrato correttamente all'anagrafe"

Chiedere la residenza a Parma... A metà fra Kafka e Godot
Ricevi gratis le news
9

La definisce una storia a metà tra Kafka e Godot, Patrizia. E' lei - figlia di un 88enne che ha chiesto la residenza a Parma - a raccontarla, sottolineando che la causa - a suo modo di vedere - è " una rigidità burocratica".
"In maggio mi reco all'anagrafe al Duc con mio padre per spostare la residenza a Parma, facciamo tutte le pratiche chiaramente preciso nei moduli in quale orari si devono presentare i vigili. Chiaramente un anziano non apre la porta a tutti, visto quello che può succedere. Negli orari designati è presente una persona che lo accudisce.
Mi sembrava tutto molto semplice... Pura illusione! I vigili si presentano in orario diverso, suonano al citofono, mio padre risponde, ma non apre la porta (giustamente). I vigili se ne vanno, non lasciano nessun avviso, poi vengo a sapere che sulla pratica hanno messo "Irreperibile". Adesso cosa deve fare mio padre? Probabilmente i vigili ritorneranno in orario dove sarà solo, loro metteranno irreperibile, la pratica verrà rimandata alla città di provenienza di mio padre (peccato che nella sua vecchia residenza ci abita una nuova famiglia).
Che bello a 88 anni non risultare residente da nessuna parte!
Chiedo al sindaco di Parma come può mio padre venire fuori da questa situazione così assurda creata dai vigili urbani che se non mi sbaglio dipendono anche dal sindaco."

Il Comune però replica spiegando che la persona in questione ha presentato l'11 maggio dichiarazione di residenza nel nostro Comune, indicando i propri orari di reperibilità. E sostiene che ad oggi risulta correttamente registrato in anagrafe come residente e "non risponde assolutamente al vero che si trovi ad essere una sorta di “fantasma” senza una registrazione anagrafica". "Si precisa - prosegue la nota - che i sopralluoghi effettuati dalla Polizia Municipale a cui fa riferimento la Signora, sono da considerarsi passaggi a scopo cognitivo della dimora abituale del cittadino in oggetto e quindi non escludono assolutamente la possibilità di poter essere ripetuti ulteriormente in altri orari e giornate differenti, a maggior ragione avendo constatato gli agenti  la presenza di persone nell’abitazione che, si presume per ragioni di cautela, non hanno consentito l’ingresso. Gli orari di reperibilità indicati dai cittadini possono essere presi in considerazione al fine di agevolare il lavoro degli accertatori ma non possono essere considerati vincolanti ai fini dell’esito finale, e questo particolare è ben evidenziato nella parte della dichiarazione anagrafica compilata dal cittadino stesso. E’ consuetudine, in ogni caso, degli uffici svolgere le istruttorie delle pratiche avendo riguardo alle particolarità delle varie situazioni nei limiti della disponibilità del personale dedicato agli accertamenti e della numerosità delle pratiche riguardanti la residenza che vengono tutte sottoposte a controllo. L’interessato ad oggi non ha ricevuto da parte dell’Ufficio Anagrafe alcuna comunicazione di esito negativo degli accertamenti effettuati, dal momento che la pratica si trova ancora in fase di istruttoria e quindi, per ora, è da escludere un eventuale annullamento della residenza dal momento che non è pervenuto dalla Polizia Municipale alcun esito definitivo riguardante il riscontro delle dichiarazioni rese dal cittadino in merito alla propria dimora abituale. Si precisa che ogni comunicazione preventiva di esito negativo viene puntualmente notificata al diretto interessato, dandogli comunque la possibilità di fornire al Comune eventuali ulteriori elementi a riprova della propria residenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • AndreaF

    07 Giugno @ 13.17

    I vigili urbani di Parma dovrebbero essere dichiarati specie protetta e le loro gesta raccontate da biografi ufficiali per i posteri. E fanno pure concorsi per sceglierli...

    Rispondi

  • AleAle

    07 Giugno @ 12.06

    Considerando tutto quel che succede agli anziani è giusto e normale che non aprono la porta a tutti....ma i vigili non tengono presente queste cose? Fra l'altro è evidente che non abbastanza da fare se no si organizzerebbero meglio per non fare giri a vuoto!!!

    Rispondi

  • Francesco

    07 Giugno @ 11.54

    brundofrancesco@libero.it

    Come al solito la Pubblica Amministrazione è deficiente nelle sue mansioni istituzionali, i vigili sono solo capaci di dare le multe ? Date la sveglia ai due " umani " altrimenti si possono trovare un altro posto di lavoro.

    Rispondi

  • Daniela

    07 Giugno @ 11.45

    Ma ai vigili non viene neanche il dubbio del perchè uno chieda di passare in certi orari? al di là del caso del signore 88enne. Uno lavora, magari su turni, oppure va spesso in trasferta. Non penso ci voglia un genio!! E soprattutto: un pò di servizio al cittadino? tanto per cambiare abitudini?

    Rispondi

  • olderthanpilotta

    07 Giugno @ 10.53

    Questo è tipico di Parma. Ad una mia amica hanno fatto "irruzione" in casa alle 7 del mattino, con lei in accappatoio appena uscita dalla doccia! Io abito in campagna e, quando ho trasferito la residenza, ho preso tranquillamente un appuntamento che è stato rispettato senza problemi. Ed è giusto così, anche perché - mi spiegavano nel mio comune - lo scopo è solo quello di verificare che quel locale è adibito a mia abitazione (e non, per esempio, a sede della mia attività d'impresa o professionale). Poi che io ci stia 24 ore al giorno, solo di notte o solo nel week-end perché durante la settimana lavoro in trasferta è del tutto irrilevante: il comune deve verificare soltanto che io stia effettivamente lì, quanto e quando non gli deve interessare, perché non ha alcun potere discrezionale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va