rassegna sfortunata

«Parma and Stars», organizzatori banditi per 5 anni

«Parma and Stars», Iko al bando
Ricevi gratis le news
5
 

Bandita dal Comune di Parma per i prossimi cinque anni. L’associazione Iko Italia Konzert Opera, organizzatrice l’estate scorsa della sfortunata rassegna «Parma and Stars», non ha inviato all’ente la rendicontazione relativa all’iniziativa in piazza Duomo e pertanto, in ossequio al regolamento municipale che disciplina patrocini e contributi economici, l’amministrazione ha deciso non avere più nulla a che fare col sodalizio con sede a Firenze fino al 2021.

Per il mese di luglio 2015 il cartellone di «Parma and Stars» prevedeva ben dodici date di musica e concerti nel cuore del centro cittadino, ma come tutti ricorderanno le cose non sempre sono andate per il verso giusto: dal concerto di Renzo Arbore saltato all’ultimo istante all’annullamento di quelli di Marco Masini e Gianluca Grignani, senza dimenticare le polemiche sollevate da forze politiche di opposizione, associazioni e persino dalla curia. Tutti i particolari della "ultima puntata" della vicenda sulla Gazzetta di Parma in edicola.

Le reazioni. Ghiretti: "Le avvisaglie del disastro c'erano. Ma come sempre non ci hanno ascoltati"

Sulla vicenda interviene con una nota il capogruppo di Parma Unita Roberto Ghiretti: "Cala così il sipario su quella che è stata una vera e propria odissea amministrativa, non priva però di avvisaglie che avrebbero potuto mettere sull'attenti l'assessore e i suoi dirigenti, non a caso su questo tema avevo presentato due interrogazioni.
Che qualcosa non fosse proprio chiaro lo avevo intuito leggendo la determina con le quale si concedevano patrocinio e benefici economici allorquando si descriveva IKO Italia Konzert Opera come un’associazione con finalità culturali ed artistiche, senza scopo di lucro.
Come e in che senso un'organizzatore che si presenta leader in Europa nella promozione di grandi eventi e che organizza una rassegna interamente a biglietto d'ingresso possa definirsi “non a scopo di lucro” è per me ancora oggi un mistero.
Mi si dirà che le due questioni sono distinte e slegate tra loro e probabilmente sarà così, però una cosa oggi mi pare si possa dire: viste le premesse forse ci si poteva fermare e valutare meglio la situazione anche e in considerazione del fatto che pochi mesi prima un'altra manifestazione voluta con forza da questa amministrazione, la mostra Mater, si avviava ad avere analoghi problemi di rapporto con gli organizzatori. La verità è che in questa come in altre vicende abbiamo pagato l'arroganza e la supponenza dei nostri amministratori i quali, come spesso accade, di fronte alle nostre richieste di spiegazioni o all'esternazione dei nostri dubbi si sono limitati a chiudersi a riccio e tirare ostinatamente dritto per la loro strada".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    10 Giugno @ 23.10

    Come direbbe il buon Emilio Fede... Che figura di MERDA

    Rispondi

  • Filippo

    10 Giugno @ 21.09

    Questi amministratori non solo si dimostrano incompetenti, ma anche sprovveduti, per usare un eufemismo. Saranno anche onesti, forse, ma dovrebbero rifondere di tasca loro i danni che la città ha subito a causa della loro incapacità ed arroganza.

    Rispondi

  • frugivoro

    10 Giugno @ 20.34

    Andrebbero banditi a vita. Un'amministrazione pubblica ha il dovere di includere delle penali in un contratto. Avrebbero lavorato con più attenzione. Anzi, visto come vanno le cose in Italia, tempi biblici dell'ingiustizia ecc., se si vuole lavorare per il comune si lascia una cauzione o una fideiussione bancaria. Apro apro a proposito, sono stati pagati per il loro disservizio?

    Rispondi

  • Michele

    10 Giugno @ 18.21

    mandra_sala@libero.it

    @supremo ha ragione. ... io aggiungerei che non si tratta di una "rassegna sfortunata" come scritto, ma di una rassegna gestita da incompetenti. Non lo dico io,lo dicono i risultati !!!! Una figura da ciccolatini che durerà per decenni.

    Rispondi

  • SUPREMO

    10 Giugno @ 15.12

    Come diceva Ghiretti... si sapeva già come sarebbe andata a finire. Ma andrebbero BANDITI anche gli assessori del comune di Parma che hanno scelto sia le società con cui lavorare sia il posto ... fuori luogo. Gli organizzatori del comune... quelli non li punisce nessuno ???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS