17°

rassegna sfortunata

«Parma and Stars», organizzatori banditi per 5 anni

«Parma and Stars», Iko al bando
5
 

Bandita dal Comune di Parma per i prossimi cinque anni. L’associazione Iko Italia Konzert Opera, organizzatrice l’estate scorsa della sfortunata rassegna «Parma and Stars», non ha inviato all’ente la rendicontazione relativa all’iniziativa in piazza Duomo e pertanto, in ossequio al regolamento municipale che disciplina patrocini e contributi economici, l’amministrazione ha deciso non avere più nulla a che fare col sodalizio con sede a Firenze fino al 2021.

Per il mese di luglio 2015 il cartellone di «Parma and Stars» prevedeva ben dodici date di musica e concerti nel cuore del centro cittadino, ma come tutti ricorderanno le cose non sempre sono andate per il verso giusto: dal concerto di Renzo Arbore saltato all’ultimo istante all’annullamento di quelli di Marco Masini e Gianluca Grignani, senza dimenticare le polemiche sollevate da forze politiche di opposizione, associazioni e persino dalla curia. Tutti i particolari della "ultima puntata" della vicenda sulla Gazzetta di Parma in edicola.

Le reazioni. Ghiretti: "Le avvisaglie del disastro c'erano. Ma come sempre non ci hanno ascoltati"

Sulla vicenda interviene con una nota il capogruppo di Parma Unita Roberto Ghiretti: "Cala così il sipario su quella che è stata una vera e propria odissea amministrativa, non priva però di avvisaglie che avrebbero potuto mettere sull'attenti l'assessore e i suoi dirigenti, non a caso su questo tema avevo presentato due interrogazioni.
Che qualcosa non fosse proprio chiaro lo avevo intuito leggendo la determina con le quale si concedevano patrocinio e benefici economici allorquando si descriveva IKO Italia Konzert Opera come un’associazione con finalità culturali ed artistiche, senza scopo di lucro.
Come e in che senso un'organizzatore che si presenta leader in Europa nella promozione di grandi eventi e che organizza una rassegna interamente a biglietto d'ingresso possa definirsi “non a scopo di lucro” è per me ancora oggi un mistero.
Mi si dirà che le due questioni sono distinte e slegate tra loro e probabilmente sarà così, però una cosa oggi mi pare si possa dire: viste le premesse forse ci si poteva fermare e valutare meglio la situazione anche e in considerazione del fatto che pochi mesi prima un'altra manifestazione voluta con forza da questa amministrazione, la mostra Mater, si avviava ad avere analoghi problemi di rapporto con gli organizzatori. La verità è che in questa come in altre vicende abbiamo pagato l'arroganza e la supponenza dei nostri amministratori i quali, come spesso accade, di fronte alle nostre richieste di spiegazioni o all'esternazione dei nostri dubbi si sono limitati a chiudersi a riccio e tirare ostinatamente dritto per la loro strada".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    10 Giugno @ 23.10

    Come direbbe il buon Emilio Fede... Che figura di MERDA

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    10 Giugno @ 21.09

    Questi amministratori non solo si dimostrano incompetenti, ma anche sprovveduti, per usare un eufemismo. Saranno anche onesti, forse, ma dovrebbero rifondere di tasca loro i danni che la città ha subito a causa della loro incapacità ed arroganza.

    Rispondi

  • frugivoro

    10 Giugno @ 20.34

    Andrebbero banditi a vita. Un'amministrazione pubblica ha il dovere di includere delle penali in un contratto. Avrebbero lavorato con più attenzione. Anzi, visto come vanno le cose in Italia, tempi biblici dell'ingiustizia ecc., se si vuole lavorare per il comune si lascia una cauzione o una fideiussione bancaria. Apro apro a proposito, sono stati pagati per il loro disservizio?

    Rispondi

  • Michele

    10 Giugno @ 18.21

    mandra_sala@libero.it

    @supremo ha ragione. ... io aggiungerei che non si tratta di una "rassegna sfortunata" come scritto, ma di una rassegna gestita da incompetenti. Non lo dico io,lo dicono i risultati !!!! Una figura da ciccolatini che durerà per decenni.

    Rispondi

  • SUPREMO

    10 Giugno @ 15.12

    Come diceva Ghiretti... si sapeva già come sarebbe andata a finire. Ma andrebbero BANDITI anche gli assessori del comune di Parma che hanno scelto sia le società con cui lavorare sia il posto ... fuori luogo. Gli organizzatori del comune... quelli non li punisce nessuno ???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche