11°

Parma

Il Governo taglia i fondi pubblici all'Istituto di studi verdiani

Il Governo taglia i fondi pubblici all'Istituto di studi verdiani
Ricevi gratis le news
1

Francesco Bandini

C'è anche un ente di Parma fra le «vittime» dei tagli operati dal Governo con la manovra finanziaria varata per far fronte alla crisi economica. Si tratta della Fondazione Istituto nazionale di studi verdiani, che non percepirà più i 50 mila euro all'anno di contributi statali erogati finora. E anche appena fuori provincia, a Gattatico nel Reggiano, un'altra istituzione cara ai parmigiani dovrà rinunciare al finanziamento dello Stato: l'Istituto Alcide Cervi, che gestisce il museo dedicato ai Fratelli Cervi. La cifra che non sarà più erogata è in questo caso di circa 60 mila euro. Secondo quanto reso noto da Palazzo Chigi, i fondi saranno revocati a 232 fra enti, istituti e fondazioni che - dopo una richiesta pervenuta alcuni mesi fa - non hanno spiegato come abbiano speso i finanziamenti ricevuti. E il Governo, dovendo tagliare, ha deciso di partire dai contributi erogati a realtà considerate inadempienti rispetto a quella richiesta di informazioni.Istituto di studi verdianiL'Istituto nazionale di studi verdiani, che dal 2002 è fondazione di diritto privato, è nato a Parma nel 1959. Dopo il trasloco da Palazzo Marchi di via Repubblica, dall'estate 2008 ha sede in via Melloni, nel palazzo che ospita l'Informagiovani. Nel cda siedono, fra gli altri, i rappresentanti del Comune di Parma, della Provincia e dell'Università. Ha lo scopo di tutelare, valorizzare e diffondere l’opera e la figura di Giuseppe Verdi attraverso una serie di iniziative e di attività e dispone tra l'altro di una biblioteca di 18 mila volumi, un archivio della corrispondenza verdiana, un archivio visivo e una discoteca. È riconosciuto come punto di riferimento a livello internazionale per lo studio del Cigno di Busseto. E per statuto è proprio un membro della famiglia del grande maestro a presiedere l'istituto, che attualmente è guidato da Maria Mercedes Carrara Verdi. «Abbiamo avuto notizia di questo taglio - dice la discendente del grande compositore - e in effetti pare che rientriamo fra gli enti ai quali sarà revocato il contributo». Sulla mancata risposta alla richiesta di informazioni, spiega che «in questo momento non posso né confermare né negare questa circostanza: stiamo facendo verifiche in questo senso». Di sicuro, il venir meno dello stanziamento pubblico mette in seria difficoltà la fondazione, che certo non naviga nell'oro. «Già l'anno scorso - ricorda la Carrara Verdi - ci avevano ridotto lo stanziamento, che da 70 mila euro all'anno era sceso a 50 mila. Adesso con questo taglio la situazione diventa pesante. Abbiamo già operato tagli all'interno dell'istituto ovunque si potesse tagliare, però stiamo ancora valutando quali altre operazioni possiamo fare». Una contraddizione però la mette in evidenza: lo Stato che ora sopprime il contributo pubblico è lo stesso che è in ritardo di almeno due anni nel trasferimento dei fondi derivanti dal 5 per mille: «L'ultima tranche che ci è arrivata è quella del 2007, dopodiché non abbiamo più visto niente».Istituto Alcide CerviLe informazioni su come sono stati spesi i contributi pubblici? «L'anno scorso abbiamo risposto puntualmente e dettagliatamente alla richiesta che era arrivata dal ministro Calderoli di motivare l'utilizzo delle risorse che ci davano». A spiegarlo è la presidente dell'istituto di Gattatico, Rossella Cantoni, che non sa quindi spiegarsi la ragione della revoca dello stanziamento di circa 60 mila euro annui. «Un contributo - precisa - che l'anno scorso, a differenza di altri enti, ci era stato confermato per intero proprio in forza dell'attività svolta e dei programmi futuri». Ora, invece, il taglio, totale e inaspettato. «Avrei potuto capire una riduzione, visto che in tempi di difficoltà economica tutti devono fare la loro parte. Ma toglierci tutto significa che il ruolo culturale che svolgiamo non gode di grande considerazione. E questa è la cosa che fa più male».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bargnocla

    30 Maggio @ 18.24

    E A NOI IL 5 PER 1000 LO TOLGONO SUBITO.............ANDIAMO AVANTI COSI'...........IL FASCISCMO E' TORNATO E NOI NON CE NE ACCORGIAMO.............

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS