Parma

Libè: «Partito della Nazione strada giusta per il futuro»

Libè: «Partito della Nazione strada giusta per il futuro»
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

«L'Udc ha avuto l’accortezza e la lungimiranza di sciogliersi per crescere». Mauro Libé, presentando ieri  il nuovo progetto del Partito della Nazione, parla di un paese stanco: «Siamo obiettivamente di fronte a una situazione non più sostenibile - ha spiegato l’onorevole - il bipolarismo muscolare dello scontro non ha contribuito a risolvere i problemi del paese». Questo nuovo partito, in realtà, non ha ancora un nome definito né un simbolo: «Lo valuteremo insieme a tutte quelle realtà che decideranno di contribuire alla nascita e alla realizzazione di questo progetto, che non sarà un monopolio dell’Udc, ma farà dell’apertura la propria caratteristica distintiva», spiega Libè che è uno dei sei membri del comitato dei garanti che dovrà guidare la nascita del partito a livello nazionale.
 In un’Italia sempre più distante dalla politica «quasi il cinquanta per cento dei cittadini decide di rinunciare al voto - spiega - e buona parte dell’altro 50 non è soddisfatta», il Partito della Nazione punta tutto sui giovani, declamando una meritocrazia che vada al di là della cerchia dei «soliti noti». «Non per soppiantare, ma per legare tra loro le diverse generazioni», dice Libè. Tra le priorità del nuovo partito, il problema dell’energia, la fiscalità e un netto taglio ai costi della politica: «Si era detto che sarebbero state abolite le province - continua il deputato parmigiano - e, invece, pochi giorni fa il governo ha fatto marcia indietro». Un nuovo organo politico che nasce dalla base, quindi, e che punta all’inizio del tesseramento in novembre, per dare il via al congresso in gennaio: «Dopo la presentazione del progetto a Todi da parte di Casini - è intervenuto Giuseppe Pellacini, assessore comunale alle Politiche Abitative - anche Parma prende parte con entusiasmo a quest’iniziativa. Siamo assolutamente aperti a un confronto sano e siamo pronti a reperire dalla base le risorse». L’evoluzione cercata dall’Udc, quindi, è apertamente dettata da un senso di responsabilità verso il paese: «Non vogliamo compiacerci del buon risultato ottenuto alle elezioni e fermarci lì. Vogliamo andare oltre lo steccato del 6-7% e raccogliere le forze, insieme con tutti quelli che vorranno partecipare alla costruzione del Partito della Nazione, per infondere nuovamente fiducia negli italiani». A solo pochi giorni dal lancio nazionale della nuova iniziativa dell’Udc, Libé si dice più che soddisfatto: «Non credo che, a solo una settimana dall’annuncio di Todi, i sondaggi che dicono che un italiano su due conosce il Partito della Nazione, siano scoraggianti, al contrario credo che sia un ottimo risultato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS