ALLARME

Carcere, agente aggredito da un detenuto

Carcere, agente aggredito da un detenuto
Ricevi gratis le news
1

Il colpo è stato così violento che il manico di scopa con il quale è stato sferrato da un detenuto magrebino si è spezzato in due sulla base del collo di un agente della Polizia penitenziaria. Nel crescendo di aggressioni al personale di via Burla questo non è che l'ultimo episodio. E' avvenuto venerdì pomeriggio e avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, se il bastone avesse centrato un punto più delicato del corpo dell'agente. Salvo complicazioni, invece, il poliziotto - che è stato ricoverato al pronto soccorso del Maggiore, dove gli è stato diagnosticato un trauma contusivo cervicale - guarirà in dieci giorni.

TROPPI DISTACCHI Ma è tutto il corpo della polizia penitenziaria ad aver subito l'ennesimo trauma. A sottolinearlo è Gianluca Giliberti, segretario regionale del Sinappe, che in una lettera al provveditore regionale dell'Amministrazione penitenziaria lamenta una «situazione di estremo disagio e insicurezza, anche a causa della gravissima carenza di organico, dovuta essenzialmente ai numerosissimi distacchi in uscita (più di cento), in cui opera attualmente il personale di polizia penitenziaria degli istituti di Parma, insultato, vilipeso, sputato in pieno volto e aggredito con sempre maggiore frequenza da parte dei detenuti ristretti nell'istituto ducale». Difficile lavorare con serenità. «Il personale di polizia penitenziaria - prosegue Giliberti - da tempo è costretto a operare in condizioni estreme, senza che si adottino le misure necessarie per limitare i rischi connessi all'assolvimento dei compiti istituzionali del Corpo. Crediamo, non sia più tollerabile accettare ulteriori ritardi da parte dell'Amministrazione nell'affrontare il problema, che potrebbe aggravarsi in qualsiasi momento con conseguenze che non osiamo neppure immaginare».

SIT-IN Intanto, Giliberti, che ricorda lo stato di agitazione già proclamato dal Sinappe, annuncia per martedì un sit-in davanti alla prefettura. «Questa organizzazione sindacale - così si conclude la lettera - la informa di non essere più disponibile a tollerare ulteriori ritardi nell'affrontare tale problematica e di essere pronta, in mancanza di riscontro fattivo da parte dell'Amministrazione, a mettere in atto ogni ulteriore iniziativa prevista, con relativa e ampia partecipazione della stampa e dei mezzi d’informazione radio-televisivi, per la tutela delle ragioni e dell'integrità psicofisica del personale di polizia penitenziaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    19 Giugno @ 21.20

    Non si trovano mai i soldi in italia per la sicurezza!! Ma per mantenere stranieri in alberghi i soldi non mancano mai!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

MILANO

Fischi e insulti per Donnarumma a San Siro

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS