15°

29°

nostre iniziative

«Ho incontrato il mondo quando è passato da Parma»

Nel libro di Balestrazzi i fatti, i personaggi, le mille storie che dal 1975 ha raccontato alla città

Gabriele Balestrazzi
Ricevi gratis le news
0

Accucciato sul pavimento, capofila d’entusiasmo. Sulla copertina di «Ho rubato mille vite» ci sono sette foto a riepilogare 40 anni: ma una più delle altre racchiude l’anima di chi quei 40 anni li ha vissuti, raccontando. È l’ultima, scattata poche settimane fa nella sala stampa del Comune. Ritrae un giornalista che riprende con lo smartphone, seduto a terra, fra una platea di taccuini e la scrivania del sindaco. Gabriele Balestrazzi, professione: reporter. La citazione lo imbarazzerà, perché non è lui il protagonista del suo libro (edito da Graphital, 183 pagine, in vendita da venerdì in allegato alla Gazzetta di Parma a 10 euro più il prezzo del quotidiano).

I protagonisti sono i fatti, le notizie, i personaggi che dal 1975 ad oggi ha avuto la fortuna di riferire alla città. «Ho rubato mille vite - Parma: 40 anni di fatti e personaggi dal taccuino alla tv, dal computer allo smartphone» arriva in edicola pochi giorni dopo la conclusione di un’avventura professionale che lo ha portato dai campi di calcio, sui quali ha timidamente debuttato come collaboratore del giornale cittadino, ai microfoni di Tv Parma, dalle rotative al web. «Nel riordinare cassetti e scatoloni, nei mesi precedenti la pensione, mi sono passate davanti tutte le emozioni di questi quarant’anni di lavoro – accenna Balestrazzi -: erano emozioni mie come dell’intera città e ho pensato che avrei potuto condividerle in un libro». Detto fatto. Parole e immagini racchiuse in un volume che racconta la storia recente di Parma, si trasformano in un’inevitabile riflessione sul «mestiere più bello», quello del giornalista. Quanto mondo è passato da Parma, dagli anni Settanta ad oggi? Quante cose sono cambiate e quali avvenimenti si sono scavati una tana nella nostra memoria? Sfogliare il libro di Balestrazzi aiuta a trovare le risposte. Lo dice lui stesso, nell’introduzione. «Ho incontrato il mondo solo quando il mondo è passato per Parma. Cosa che in realtà è avvenuta molto più spesso di quanto si potrebbe pensare, facendomi avvicinare anche un papa, una santa, due premi Nobel, presidenti della Repubblica e del Consiglio, attori, musicisti, sportivi…. e tanta straordinaria gente semplice. Ho incontrato mille e più vite diverse dalla mia, imparando e cercando ogni volta di rubare qualcosa a chi incontravo, così come ai colleghi, agli amici». Quattro meravigliose avventure che hanno garantito a Balestrazzi la «fortuna nella fortuna» di poter declinare il mestiere attraverso altrettanti mezzi: dal taccuino del collaboratore che ha iniziato la sua corsa a bordocampo, alla televisione (la «parentesi» più lunga è stata quella di Tv Parma, dal 1980 al 2004, per 10 anni al timone), fino al desk della cronaca in Gazzetta e all’ultima straordinaria sfida, quella del web, come responsabile del sito www.gazzettadiparma.it. Nel libro ritornano le prime interviste, ad esempio quella al presidente del Parma Ernesto Ceresini, e i grandi incontri: da papa Wojtyla a Berlusconi, da Madre Teresa di Calcutta a Vittorio Gassman. Episodi memorabili: le micche di pane scagliate dal Màt Sicuri come preambolo di qualsiasi legge sulla privacy, o l’insostenibile intervista al maratoneta, coraggiosamente pensata a tempo di jogging, in Cittadella. Naturalmente, anche tanti episodi tragici che hanno segnato la nostra città: dal crollo del padiglione Cattani all’omicidio del Federale, dalla scomparsa di Matteo Bagnaresi al momento più drammatico, «che mi ha fatto maledire il mestiere», la vicenda del piccolo Tommy. Uno dei ricordi più belli, Balestrazzi l’ha conservato in un cassetto come si fa con i sogni. «È la fotografia del bacio sulla guancia pieno d’affetto che Mia Martini mi regalò alla fine di un’intervista tv densa e stranamente completa (in pochi secondi, di solito, molto rimane fuori) al termine di un concerto incantevole in piazza Duomo» ricorda. Così continua a raccontare, Balestrazzi; oggi a ritmo di interviste realizzate in diretta Facebook, ma cadendo ancora vittima, di tanto in tanto, del fascino dell’inchiostro. Tuttora privilegiato narratore della città, capace di stupirsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti