nostre iniziative

«Ho incontrato il mondo quando è passato da Parma»

Nel libro di Balestrazzi i fatti, i personaggi, le mille storie che dal 1975 ha raccontato alla città

Gabriele Balestrazzi
0

Accucciato sul pavimento, capofila d’entusiasmo. Sulla copertina di «Ho rubato mille vite» ci sono sette foto a riepilogare 40 anni: ma una più delle altre racchiude l’anima di chi quei 40 anni li ha vissuti, raccontando. È l’ultima, scattata poche settimane fa nella sala stampa del Comune. Ritrae un giornalista che riprende con lo smartphone, seduto a terra, fra una platea di taccuini e la scrivania del sindaco. Gabriele Balestrazzi, professione: reporter. La citazione lo imbarazzerà, perché non è lui il protagonista del suo libro (edito da Graphital, 183 pagine, in vendita da venerdì in allegato alla Gazzetta di Parma a 10 euro più il prezzo del quotidiano).

I protagonisti sono i fatti, le notizie, i personaggi che dal 1975 ad oggi ha avuto la fortuna di riferire alla città. «Ho rubato mille vite - Parma: 40 anni di fatti e personaggi dal taccuino alla tv, dal computer allo smartphone» arriva in edicola pochi giorni dopo la conclusione di un’avventura professionale che lo ha portato dai campi di calcio, sui quali ha timidamente debuttato come collaboratore del giornale cittadino, ai microfoni di Tv Parma, dalle rotative al web. «Nel riordinare cassetti e scatoloni, nei mesi precedenti la pensione, mi sono passate davanti tutte le emozioni di questi quarant’anni di lavoro – accenna Balestrazzi -: erano emozioni mie come dell’intera città e ho pensato che avrei potuto condividerle in un libro». Detto fatto. Parole e immagini racchiuse in un volume che racconta la storia recente di Parma, si trasformano in un’inevitabile riflessione sul «mestiere più bello», quello del giornalista. Quanto mondo è passato da Parma, dagli anni Settanta ad oggi? Quante cose sono cambiate e quali avvenimenti si sono scavati una tana nella nostra memoria? Sfogliare il libro di Balestrazzi aiuta a trovare le risposte. Lo dice lui stesso, nell’introduzione. «Ho incontrato il mondo solo quando il mondo è passato per Parma. Cosa che in realtà è avvenuta molto più spesso di quanto si potrebbe pensare, facendomi avvicinare anche un papa, una santa, due premi Nobel, presidenti della Repubblica e del Consiglio, attori, musicisti, sportivi…. e tanta straordinaria gente semplice. Ho incontrato mille e più vite diverse dalla mia, imparando e cercando ogni volta di rubare qualcosa a chi incontravo, così come ai colleghi, agli amici». Quattro meravigliose avventure che hanno garantito a Balestrazzi la «fortuna nella fortuna» di poter declinare il mestiere attraverso altrettanti mezzi: dal taccuino del collaboratore che ha iniziato la sua corsa a bordocampo, alla televisione (la «parentesi» più lunga è stata quella di Tv Parma, dal 1980 al 2004, per 10 anni al timone), fino al desk della cronaca in Gazzetta e all’ultima straordinaria sfida, quella del web, come responsabile del sito www.gazzettadiparma.it. Nel libro ritornano le prime interviste, ad esempio quella al presidente del Parma Ernesto Ceresini, e i grandi incontri: da papa Wojtyla a Berlusconi, da Madre Teresa di Calcutta a Vittorio Gassman. Episodi memorabili: le micche di pane scagliate dal Màt Sicuri come preambolo di qualsiasi legge sulla privacy, o l’insostenibile intervista al maratoneta, coraggiosamente pensata a tempo di jogging, in Cittadella. Naturalmente, anche tanti episodi tragici che hanno segnato la nostra città: dal crollo del padiglione Cattani all’omicidio del Federale, dalla scomparsa di Matteo Bagnaresi al momento più drammatico, «che mi ha fatto maledire il mestiere», la vicenda del piccolo Tommy. Uno dei ricordi più belli, Balestrazzi l’ha conservato in un cassetto come si fa con i sogni. «È la fotografia del bacio sulla guancia pieno d’affetto che Mia Martini mi regalò alla fine di un’intervista tv densa e stranamente completa (in pochi secondi, di solito, molto rimane fuori) al termine di un concerto incantevole in piazza Duomo» ricorda. Così continua a raccontare, Balestrazzi; oggi a ritmo di interviste realizzate in diretta Facebook, ma cadendo ancora vittima, di tanto in tanto, del fascino dell’inchiostro. Tuttora privilegiato narratore della città, capace di stupirsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Incidente a Collecchio

Incidente a Collecchio

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

3commenti

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

SOCIETA'

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

12commenti

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)