24 giugno -4 luglio

Un bus per il centro islamico durante il Ramadan

Da venerdì 24 giugno al via il servizio di pronto bus per il centro islamico.
Ricevi gratis le news
6

Partirà venerdì 24 giugno, per concludersi lunedì 4 luglio, il servizio di pronto bus dedicato a coloro che, nel periodo del Ramadan, si recano al centro islamico di via Campanini. Il servizio di andata e ritorno prevede una corsa dedicata alle 20.30 con partenza da barriera Santa Croce, piazza Garibaldi, barriera Repubblica, via Emilia Est, via Mantova fino al centro islamico. Il ritorno è previsto alle 24. Il costo del biglietto è di 2.50 euro per la sola andata e 3 euro andata e ritorno. Il servizio è stato attivato in via sperimentale, proprio quest'anno, grazie all'interessamento del consigliere comunale aggiunto della Consulta dei Popoli del Comune, Marion Gajda, che ha preso atto dei disagi e dei pericoli legati all'utilizzo notturno del centro islamico nel periodo del Ramadan da parte degli utenti. La proposta è giunta proprio dalla comunità islamica, come ha sottolineato il direttore del Centro Islamico Mohamed Amin Attarki.

Il Comune, come ha spiegato la consigliera Patrizia Ageno, in rappresentanza dell'assessore Folli, si è fatto carico della questione ed ha coinvolto Smtp e Tep per vedere di fornire una risposta. “Il nostro obiettivo – ha spiegato Patrizia Ageno – è quello di fornire un servizio che sia minimamente strutturato in modo da evitare problemi legati alla viabilità ed anche di sicurezza nel raggiungimento del centro islamico nelle ore notturne”. Il Ramadan ha preso avvio il 6 giugno e si concluderà il 5 luglio e prevede il digiuno nelle ore di luce. Ogni giorno il Centro Islamico viene frequentato da circa mille persone, di cui quasi 300 al calare del sole per consumare la cena e pregare. Il direttore del Centro Islamico, Mohamed Amin Attarki, ha spiegato che il servizio offerto dal centro tiene conto anche del fatto che è concordato con i Centri di Accoglienza che chiudono le mense alle 19 circa e vuole essere un punto di riferimento anche per i rifugiati di religione islamica. “Ci sentiamo islamici parmigiani – ha detto il direttore – per questo intendiamo promuovere anche i servizi che la città offre come il pronto bus. Considerato l'elevato numero di utenti, abbiamo pensato alla presenza di una figura da noi individuata che li aiuti per accedere al bus e organizzare la situazione alle fermate”. Luciano Spaggiari direttore tecnico di esercizio di Tep ha sottolineato come, per dare seguito al servizio, verranno utilizzati bus più capienti del solito. Altra novità è quella legata alla festa della fine del Ramadan, l'Id al -Fitr, in programma martedì 5 luglio nella zona dei mercati, ex foro boario. Per l'occasione è prevista la presenza di oltre 2 mila persone. Per questo verrà organizzato un servizio di bus navetta dedicato con partenza alle 7.30, alle 8 ed alle 8.30 da piazzale Santa Croce, via D'Azeglio, viale Mariotti, viale Toschi, stazione Fs, per arrivare a strada dei Mercati. Il ritorno è previsto alle 11.30 – 12.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elena

    23 Giugno @ 09.21

    Scusi Andrea (e anche gli altri), ma di quale trasporto avrebbero bisogno i cristiani? Non è che in Italia manchino le chiese, per andare alla parrocchia del quartiere non serve l'autobus. Qui si parla di qualche centinaio di persone che va nell'unico posto disponibile, non di centinaia di migliaia che vanno ognuna in una delle migliaia di chiese disponibili, spero che riesca a capire la differenza. Ma che fastidio le potrà mai dare una tratta (a pagamento eh, mica gratis) che faccia un servizio con il quale si tolgono dalle strade delle auto e sia d'aiuto ad un gruppo di persone che magari l'auto non ce l'hanno? Si organizzano autobus per le fiere, per gli stadi (per gente di m...a che li distrugge e va a picchiarsi con altri subumani come loro), per i concerti, per ogni genere di evento più o meno serio, ma a dare fastidio è un autobus per un paio di settimane per un luogo di culto durante una festività. Secondo me voi i paesi islamici li odiate perchè in realtà li invidiate.

    Rispondi

  • Daniela

    23 Giugno @ 09.03

    Mai successo però che facessero corse speciali, magari per gli anziani, per portarli in Duomo in occasione della Santa Messa per Natale. Adesso facciamo i bus per il RAmadan....e poi ci meravigliamo che ci prendano per c...i e facciano tutto quello che vogliono a casa nostra!

    Rispondi

  • Andrea

    22 Giugno @ 19.06

    sarebbe meglio che pensassero ai tanti problemi degli italiani, cristiani o non cristiani ...mai hanno portato alle chiese in bus straordinari chi ci voleva andare e chi vuole andare in moschea si organizzi .... ma con questi provvedimenti stiamo rasentando il ridicolo ... e dimostra la debolezza della nostra cultura ...con questo precedente sarebbe giusto che i cristiani chiedesse un servizio ad hoc per le principali festività e ricorrenze in Parma e Provincia e vorrei vedere la disponibilità che si trova e se hanno il coraggio di rifiutarlo.......

    Rispondi

  • jeffroy

    22 Giugno @ 19.02

    ci mancherebbe ! per loro, i nuovi dei della nuova religione di stato, questo ed altro ... chissà che non debbano automunirsi e spendere troppo per andare a esprimere il loro astio per la società che li mantiene dopo aver dato loro dignità di esistenza libertà di fare ciò che vogliono !

    Rispondi

  • Biffo

    22 Giugno @ 18.09

    Trovo giustissima l'iniziativa; gli islamici "parmigiani" ce ne saranno riconoscenti. Del resto, non fanno le stesse cose anche loro, nei paesi di fede islamica, per Natale, Pasqua e per le domeniche, trasportando i cristiani nelle numerosissime chiese che sorgono in quei paesi?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

Arresto cardiaco durante l’ora di ginnastica: 15enne salvato al Maggiore

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

1commento

ferrovia

Enza esondato: chiuse le linee Parma-Brescia e Parma-Suzzara

1commento

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole