-2°

Parma

Vignali: "Il piano economico-finanziario del termovalorizzatore dev'essere pubblico"

Vignali: "Il piano economico-finanziario del termovalorizzatore dev'essere pubblico"
Ricevi gratis le news
19

Il piano finanziario del progetto del termovalorizzatore dev'essere pubblico. Lo ha detto il sindaco Pietro Vignali, che interviene sulla questione della trasparenza del piano economico di Enìa sul termovalorizzatore. “L’emendamento all’articolo 4 dell’accordo tra il Comune di Parma ed Enìa del 31/03/2006 approvato all’unanimità dal Consiglio comunale - afferma il primo cittadino - dice chiaramente che «Enìa Spa si obbliga a riconoscere ai cittadini, alle associazioni ambientaliste e a ogni altro soggetto il diritto di accesso secondo le norme della Legge n. 241 del 7/8/1990 relativamente a tutti gli atti riguardanti il termovalorizzatore».

“E’ chiaro - prosegue Vignali - che si tratta di un impegno vincolante. Ma non è solo per questo che il piano economico-finanziario del termovalorizzatore deve essere accessibile a cittadini e associazioni: la trasparenza degli atti della pubblica amministrazione è per noi un valore fondamentale. Per questo, se vi sono dei ritardi in questo senso, Enìa dovrà porvi rimedio al più presto”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mariapia

    10 Giugno @ 16.24

    Chi ci vuole vendere l'inceneritore dice che è il minore dei mali! Invece non ci dicono che l’inceneritore non è assolutamente il minore dei mali, perchè invece di mettere i rifiuti sotto terra o riciclarli ti obbliga a RESPIRARLI!! E respirare rifiuti sotto forma di diossine, furani e nanoparticelle che non possono essere trattenute dai filtri, provoca un sensibile aumento del rischio tumori, come già dimostrato da studi Italiani ed Internazionali. I CASI GIA' ACCERTATI IN ITALIA: INCENERITORE PISTOIA=DIOSSINA NEL LATTE MATERNO DELLE MAMME DELLA ZONA! INCENERITORE FORLI’= TUMORE ALLA PROSTATA DA METALLI PESANTI DELL’ INCENERITORE IN UN BAMBINO DI 8 ANNI. (RECENTEMENTE MORTO)! INCENERITORE BRESCIA= DIOSSINA TROVATA NEL LATTE DELLE PECORE CHE HANNO PASCOLATO NEI PRESSI DELL’ INCENERITORE! INCENERITORE PARMA = COSTA 180 MILIONI DI €, INQUINA CON DIOSSINA E NANOPARTICELLE DI PM INFERIORE A 2,5, OFFRE LAVORO A POCHE PERSONE, PORTA LA TARIFFA RIFIUTI AI VALORI DEL 2008 CON UN MISERO RISPARMIO DEL -2% (forse sarà pronto tra due anni se non lo fermiamo prima). L’ALTERNATIVA ESISTE!!!! TRATTAMENTO MECCANICO BIOLOGICO= COSTA MENO DI 10 MILIONI DI €, NON INQUINA IN ALCUN MODO, RICICLA MATERIE PRIME CHE POSSONO ESSERE RIVENDUTE ALLE INDUSTRIE, OFFRE LAVORO A TANTE PERSONE, ABBASSA LA TARIFFA RIFIUTI FINO AL 40% IN MENO!!!!!!!! (potrebbe essere pronto in 6 MESI se solo qualche amministratore illuminato decidesse per percorrere l’alternativa).

    Rispondi

  • Geronimo

    08 Giugno @ 16.23

    Mirco non ti permetto di fare certe domande mettendo in dubbio l'operato dell'illustrissimo e coerentissimo LUIGI GIUSEPPE VILLANI. Lui è coerente e vuole sempre il bene per i suoi cittadini infatti vuole l'eliminaizone del sindaco di Sala Baganza perchè forse sarà una comunista che vuol mangiare i bambini e sterminare qualcuno partendo da li per conquistare il mondo. Come non ricordare la sua odiaosa campagna a suon di slogan e comunicati stampa giornalieri contro il sindaco di Sala due anni fa quando ha deciso di ospitare a Sala la festa antiproibizionista mentre lo scorso anno, quando la stessa festa è stata ospitata dal comune di parma non ha aperto bocca? Ecco, politici come Villani rappresentano proprio il comportamento che non dovrebbe tenere un politico e persone come lui contribuiscono ad allontanare la gente e a interessarsi meno di politica. Villani e simili di tutti i colori se davvero si applicano per il prossimo, per la comunità di parma, facciano una bella cosa, si ritirino dalla politica attiva

    Rispondi

  • PAOLO

    08 Giugno @ 13.49

    Concordo con Giorgio, non è questione di soldi, introiti guadagno economico collettivo etc. etc. ( le solite belle parole) ma è questione di salute e su questa non si può trattare. Poi figuriamoci se una S.p.A. si fa dei problemi nei confronti della trasparenza quando il suo scopo unico ed assoluto è il guadagno. Essere poi contrari ad un impianto a biomassa e accetare un termovalorizzatore è quanto meno ridicolo.

    Rispondi

  • mirco

    08 Giugno @ 13.38

    Ecco il testo dell'ultimo comunicato del Comitatop corretta gestione rifiuti, che segue la manifestazione delle neo mamme sabato in Municipio: "Il 5 giugno è stato scelto dalle Nazioni Unite per celebrare la giornata mondiale dell'ambiente. Tutti i giorni nei telegiornali ci dicono che dobbiamo fare qualcosa per invertire la rotta altrimenti rischiamo il disastro. Il 5 giugno un gruppo di mamme, nonne, educatrici parmigiane sono andate dal sindaco di Parma a consegnare un appello per fermare l'inceneritore. Il sindaco non era presente e l'appello è stato consegnato all'assessore all'ambiente Cristina Sassi.Pietro Vignali era impegnato per l'inaugurazione di una scuola materna a San Prospero e nelle interviste alle TV locali ha annunciato che entro il 2012 il comune completerà la costruzione di 3 nuovi asili, tra cui uno localizzato a Pedrignano. Il 2012 è l'anno previsto per l'entrata in funzione dell'inceneritore di Ugozzolo. Pedrignano è il luogo dove sorge lo stabilimento Barilla, l'azienda che è stata appena riconosciuta miglior azienda italiana e tra le prime al mondo per reputazione presso i consumatori.Pedrignano dista 1,5 km dal luogo dove sorgerà l'inceneritore da 130.000 tonnellate che i tecnici di Enia ci dicono essere estremamente sicuro e rispettante i limiti di legge. Peccato che andando a vedere lo studio di impatto ambientale prodotto da Enia (pag. 15; per chi vuole può andarselo a scaricare dal nostro sito) si legga che l'impianto produrrà 3,06 tonnellate di PM10 in più all'anno, tenendo conto anche dello spegnimento delle caldaie che verranno collegate al teleriscaldamento.3 Tonnellate di PM 10 in più sono un enormità! Le patologie legate all'inquinamento da polveri sottili sono riconosciute essere l'asma, le affezioni cardio-polmonari e la diminuzione delle funzionalità polmonari.L'inquinamento provoca tumori. E' necessario introdurre questa nuova fonte d'inquinamento nell'aria e nell'acqua di Parma?La domanda che ogni cittadino di Parma si deve porre, sia esso imprenditore, artigiano, impiegato o amministratore pubblico è questa: mandereste i vostri figli all'asilo di Pedrignano? Se la risposta è no, dobbiamo fermare la costruzione dell'inceneritore. Chiediamo ufficialmente che il sindaco di Parma, Pietro Vignali richieda una sospensiva di 6 mesi dei lavori per valutare le nuove soluzioni proposte dal CGCR. E' nelle sue possibilità: è la massima autorità sanitaria della città e gli è permesso richiederla. Chiediamo ufficialmente che il presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli, convochi la conferenza dei servizi per rivedere il piano provinciale di gestione dei rifiuti.E' nelle sue possibilità: sono passati 5 anni dalla sua approvazione e il piano può essere rivisto se sono intervenuti fatti nuovi. Chiediamo che i due principali esponenti politici parmigiani convochino una conferenza stampa e rispondano alle nostre domande. Attendiamo impazienti. -701 giorni all'avviamento dell'inceneritore di Parma. Possiamo ancora fermarlo!"

    Rispondi

  • mirco

    08 Giugno @ 13.18

    Una domanda : perchè Villani si sta opponendo alla costruzione a Collecchio di un impianto a Biomassa e non dice nulla contro l'inceneritore di Paradigna? Ha forse paura che i fumi passino il Taro e arrivino a Noceto, il suo feudo? Credo che feccia sia l'impianto di Collecchio e feccia sia l'impianto di Paradigna!! Non li vogliamo entrambi Non è solo l'area Filagni di Collecchio area di produzione DOP del Prosciutto di Parma. Anche Paradigna lo è : è zona di foraggio per l'alimentazione delle mucche per Parmigiano Reggiano da cui si ottiene siero per maiali che vivono nella zona interessata dall'inceneritore e che diventeranno cosce per Prosciutto di Parma e Culatello di Zibello, Salame di Felino, Culaccia, Strolghino, tutti prodotti DOP!!! La menate tanto sulle filiere di produzione dei prodotti DOP e adesso che avete la possibilità di valorizzare il prodotto, lo volete rovinare così per interessi privati di Enia? Tanto vale farli produrre in CINA!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260