14°

via d'azeglio

Mama café: "Rispettiamo la decisione, ma chiudiamo"

Ricorso respinto: no agli alcolici dopo le 23. La delusione dei proprietari

Movida in via D'Azeglio

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
10

Ricorso respinto

Respinto dal Consiglio di Stato il ricorso dei gestori dei bar di via D'Azeglio contro il regolamento sulla movida. Niente alcolici dunque dopo le 23. La decisione è stata pubblicata stamattina e depositata nella serata di ieri. "Considerato che non risultano evidenziati elementi idonei a superare le condizioni di pericolo su cui fonda il provvedimento di primo grado", i giudici hanno deciso di respingere il ricorso. Il Consiglio di Stato ha inoltre condannato i ricorrenti a pagare le spese processuali.
Il provvedimento del Consiglio di Stato fa seguito all'ordinanza cautelare del TAR di Parma, impugnata da due degli esercenti interessati, che avevano chiamato in causa Comune e Questura, che avevano disposto la limitazione alla vendita di bevande alcoliche per motivi di sicurezza. 

Mama cafè, ricorso respinto: stop agli alcolici dopo le 23 (Video)

Mattia (Mama cafè): "Va bene così. Ma ora io chiudo"

"Il Mama café, così come lo conoscete, con  me e Marco, non lo vedrete più", Mattia Schiaretti è deluso, sbuffa, ma come sempre non perde la pazienza, anche se ora ha perso e la sua "battaglia è arrivata al capolinea". Ci sarebbe una proposta del Comune di rivedere gli orari "ma è un palliativo - aggiunge sconsolato Mattia, e per chi lo conosce vederlo arreso la dice tutta -: chi non mi dice che l'anno prossimo non s'inventano qualcosa d'altro? Sono stufo di combattere", ammette alla fine. Due le strade  per la sua "creatura": "Dichiariamo fallimento e chiudiamo oppure vendiamo". Unico sfogo: "Inutile combattere a questo punto: ci vogliono cacciare, i fatti lo dicono chiaro". Ma Mattia non si arrende sul suo futuro: "Ho tanto da dare e se Parma, per così dire, non mi vuole, finisco l'estate, sistemo questa faccenda e me ne vado. Qualche mese di studio all'estero e poi aprirò qualcosa fuori dall'Italia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    09 Luglio @ 14.03

    Eg.sig.Mattia,in tutte le sue dichiarazioni,non ho mai notato un minimo di autocritica per quello che stà succedendo.Non le passa per la testa che un imprenditore non può operare senza tenere conto dell'ambiente che lo circonda? degli stakeholdrs; che non può utilizzare una strada come se fosse il cortile di casa sua. Non mi risulta che sia mai stato aperto al dialogo ne con i residenti ne con l'Amministrazione Comunale, e non si è mai presentato e non ha mai preso in considerazione o partecipato alla stesura dei regolamenti ( durata oltre un anno) forse anche poco utili proposti e approvati in Consiglio Comunale. Forse vi sentivate al di sopra delle parti, inattaccabili, sostenuti dai fornitori,associazioni di categoria visto gli ottimi incassi che lavorando solo la notte come l'altro locale coinvolto; in pochi anni vi hanno permesso non lo dimentichi sulla pelle dei residenti(adulti,Bambini,Studenti,lavoratori)di disporre di buone risorse economiche, ma sicuramente il suo non è un locale storico dell'Oltretorrente!Non pensi di essere il centro del mondo e con modestia faccia un po di autocritica cosa che sicuramente la renderà più obiettivo e l'aiutera nelle sue future attività.A noi residenti sicuramente non mancherà.

    Rispondi

    • mikmiktnt

      11 Luglio @ 15.03

      ora io ODIO la movida, ma... la gente che si spacca la faccia di alcol durante la movida in via d'Azeglio, solitamente l'alcool lo porta da casa. Inoltre è un po' stupido vietare a quattro bar di venderlo quando altri 10 possono farlo, o no?

      Rispondi

      • Angelo

        11 Luglio @ 20.35

        Il problema se ha letto l'ordinanza sindacale, riguarda anche il fatto che i clienti dei 4 locali coinvolti stavano tutta la notte in strada e oltre a schiamazzare, vomitare,urinare impedivano il transito dei veicoli e rallentavano in modo esasperante la possibilità di passaggio a tutti quei cittadini che in auto, autoambulanza, taxi ecc. cercavano di transitare in Strada D'Azeglio una Strada regolarmente aperta al traffico veicolare;infatti a oggi la situazione è decisamente migliorata.Questa ordinanza è stata emanata dopo che per mesi, l'autorità comunale,la Polizia di Stato ha verificato questa situazione.

        Rispondi

    • Claudio

      10 Luglio @ 10.34

      Parole sacrosante, che sottoscrivo una per una! Quelli credevano di poter calpestare i diritti dei cittadini a loro piacimento. Ben gli sta! Dovrebbero chiudere tutti. Restituiteci la nostra cara strada di un tempo!

      Rispondi

  • la rivolta di atlante

    08 Luglio @ 18.41

    la rivolta di atlante

    CI HANNO MESSO 4 ANNI A FARE 4 CESSI PUBBLICI .......... ALLA FACCIA DELLA VELOCITA' DI SOLUZIONE. DEL BENESSERE ECONOMICO DELLA CITTA' NON HANNO NESSUN RISPETTO. HA RAGIONE MR. MATTIA A NON FIDARSI .... CI METTANO LORO L'ENERGIA IMPRENDITORIALE A FAR QUADRARE I CONTI ... E' ORA DI RISPETTARE DI PIU' IL LAVORO E LE OPPORTUNITA' E NON CONTRASTARLE CONTINUAMENTE .... VOGLIONO PEDONALIZZARE LA FINE DI VIA REPUBBLICA E P.LE S. CROCE E POI DOVE PRATICAMENTE C'E' GIA' UNA PEDONALIZZAZIONE NATURALE , INSISTONO A FAR PASSARE IL TRAFFICO PUBBLICO CON MEZZI ENORMI ORAMAI INADATTI AI CENTRI STORICI E ALLE CASE CENTENARIE CHE TRABALLANO AD OGNI PASSAGGIO. BASTA FARE PASSARE I VEICOLI DA VIA PIACENZA INVERTIRE VIA PASINI E DRIBBLARE COSI' VIA D'AZEGLIO. MAL CHE VADA PORRE UN LIMITE CON ORARIO SERALE E FINE DELLA QUESTIONE. PER IL DECORO URBANO ... CESTINI E CESSI TENGONO PIU' PULITO DI MULTE E BALZELLI.

    Rispondi

  • federicot

    08 Luglio @ 18.22

    federicot

    Chiudi pure che facciamo a meno di locali come il tuo . Se non hai la più pallida idea di come si fa a fare impresa sana e legale ci sono tante fabbriche che cercano a Parma e provincia.

    Rispondi

  • la camola

    08 Luglio @ 17.39

    Si ha l'impressione ed il forte sospetto, che i provvedimenti siano in funzione a chi devono essere rivolti !! strano che durante le feste di partito tutto sia concesso ! con tutto intendo: inquinamento acustico, vendita alcoolici, niente controlli con etilometro, soste selvagge.

    Rispondi

  • Claudio

    08 Luglio @ 17.01

    Decisione sacrosante che, tuttavia, dovrà essere estesa a TUTTI gli spacci alcolici della zona! Dobbiamo risanare la zona, appestata dal baraccone movidaro e riconsegnarla alla legalità e alla civiltà: la nostra bella Via D'Azeglio di un tempo...E così sarà.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

5commenti

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

1commento

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

GAZZAREPORTER

"Tramonti infuocati": le foto del lettore Matteo

TG PARMA

Nuovi agenti di polizia municipale e telecamere a Parma Video

Festeggiato San Sebastiano, patrono della Municipale

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

4commenti

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

Lucca

Un escursionista muore sulle Apuane

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

SOCIETA'

IL CASO

Tim Cook: "Non voglio che mio nipote sia sui social"

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"