torrente parma

Baganzolino, demolita l'ultima casa in golena

Demolita l'ultima casa in golena a Baganzolino
Ricevi gratis le news
0

Ultimo atto per il progetto di demolizione delle abitazioni, nell'alveo del torrente Parma a Baganzolino. Si tratta di abitazioni che erano state interessate proprio dall'esondazione del torrente Parma nel 2000. Entro la fine di luglio, infatti, i detriti dell'ultima casa demolita saranno adeguatamente smaltiti e, al suo posto, crescerà un prato verde. Viene così risolto non solo un problema di sicurezza idraulica ma si prospetta un ritorno alla naturalità in alveo, grazie alle operazioni di demolizione portate avanti negli ultimi due anni nell’area golenale del torrente Parma. Le abitazioni abbattute in passato furono ripetutamente invase dalle acque in occasione di varie piene, per cui il progetto ha previsto una diversa collocazione delle famiglie che un tempo le abitavano e la loro completa demolizione.

Lo stato dell'arte è stato illustrato, questa mattina, nel corso di un sopralluogo dall'assessore ai lavori pubblici, urbanistica ed edilizia, Michele Alinovi, accompagnato dal direttore dei lavori Veronica Catellani di Fuorithema Architettura e dai rappresentanti dell’azienda appaltatrice ACR di Mirandola. Quello portato a termine à il secondo stralcio di lavori, riguardante quattro abitazioni situate in via Dazzi 9 e in via Argini Baganzolino.

“Andiamo verso la conclusione del piano di delocalizzazione dei fabbricati presenti entro l'alveo del torrente Parma, ha spiegato l'assessore Michele Alinovi. Sarebbe importante, a questo punto, che la Regione Emilia Romagna finanziasse la delocalizzazione sul torrente Baganza. Qui, infatti, oltre ai fabbricati abusivi che l'Amministrazione sta cercando di portare a completa demolizione, ci sono anche fabbricati legittimamente realizzati che sarebbe auspicabile venissero demoliti e delocalizzati per restituire naturalità all'alveo del torrente anche in ambito urbano”.

La prima parte delle demolizioni è stata conclusa a metà agosto dello scorso anno. La messa in sicurezza dell’area golenale fa parte di un piano di delocalizzazione promosso dal Comune di Parma per prevenire rischi idraulici e idrogeologici, ed è stata finanziata dalla Regione Emilia-Romagna, con uno stanziamento complessivo di 460 mila euro per le due fasi dei lavori. La Regione ha anche provveduto a risarcire i proprietari del danno derivato dalla demolizione, consentendo loro di acquistare nuove abitazioni situate in aree sicure. Il Comune, dal canto suo, si è occupato della realizzazione delle opere di demolizione affidando i lavori alle aziende specializzate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS