Parma

Maraffi, Gardini e Burlenghi: un weekend indimenticabile

Maraffi, Gardini e Burlenghi: un weekend indimenticabile
Ricevi gratis le news
0

 Alberto Dallatana

Weekend indimenticabile per il ciclismo giovanile parmense: tre vittorie fra Juniores e Allievi. E che vittorie. Due giornate indimenticabili: Maraffi che conquista a Budrio di Correggio il campionato regionale juniores a cronometro, regalando la prima gioia stagionale al Noceto Cycling Team; Gardini e Burlenghi che, divisi per correre in due diverse gare, vincono entrambi, regalando al Torrile una doppietta che, contemporaneamente, quest’anno non era ancora riuscita a nessuno in Italia.
Tre imprese che hanno lo stesso comune denominatore: la sorpresa.
Simone Maraffi prima di tutto. Basti pensare che il bercetese non aveva mai corso prima una cronometro in vita sua. A Budrio s'è piazzato secondo, alle spalle di Davide Martinelli (figlio di Giuseppe, ex professionista e attuale d.s. dell’Astana), che però è un lombardo, e quindi non gareggiava per il nostro campionato regionale.
Maraffi ha preceduto corridori come Dallagi, Damiano, Rocca dell’Airone, e Filippo Ranzi, tanto per citare i più forti. Maraffi ha conquistato quella maglia giallorossa che a Parma mancava dal 2006, quando a vincerla fu Malori. E’ un buon auspicio.
Il bercetese del Noceto ha, come spiega il suo d.s. Ellis Rastelli, «un talento ancora da scoprire. Simone è appena alla sua terza stagione agonistica, e migliora giorno dopo giorno».
Ora non può certo esimersi dal correre i campionati italiani a cronometro: «A questo punto - spiega Simone - perché non provarci?», «e - aggiunge Rastelli -, uno come lui meriterebbe la convocazione anche per quelli su strada».
L’anno scorso, con Maraffi, fra gli Allievi del Noceto correva anche Giulio Burlenghi. Arrivava da una stagione ottima a Torrile fra gli Esordienti, ma purtroppo non seppe mai mettersi in luce.
Quest’anno il ritorno a Torrile, i primi piazzamenti fra gli Allievi e domenica la vittoria a Genivolta (Cremona), al termine di una fuga con altri due atleti. Tutto ciò nel giorno del suo sedicesimo compleanno. Solo qualche mese fa sembrava un corridore sulla via del tramonto, ora può considerarsi definitivamente rinato.
«Ho ricominciato ad allenarmi duramente, a mangiare pane e salita. E i risultati si vedono».
A completamento del successo, è anche arrivato il quarto posto del suo compagno Andrea Cornacchione, vincitore della volata del gruppo.
Pensare che a Genivolta non correvano tutti gli Allievi del Torrile, ma solo una parte.
L’altra metà della squadra era in Toscana, a Valtriano (Pisa). Marco Gardini non aveva mai corso prima di domenica nella regione-culla del ciclismo, ma si è fatto subito conoscere. Prima attaccando in salita, poi battendo tutti in volata (da segnalare il buon settimo posto del suo compagno Davide Seletti).
Per Gardini si tratta del terzo successo stagionale.
Ha 16 anni, si ispira a Tom Boonen e sogna di vincere un giorno la Parigi-Roubaix, ma intanto ha due obiettivi a breve termine: «Fare bene ai campionati italiani, sia su strada che su pista. Ora però mi godo questa bella vittoria, che dedico a zia Alba, appena dimessa dopo un ricovero all’ospedale».
E con questo, sono ben sette i weekend nei quali, fra le categorie agonistiche (dagli Esordienti ai Dilettanti) i parmensi centrano almeno una vittoria.
E domenica, a Modena, c'è il campionato regionale Juniores su strada... 
 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS