22°

Parma

Bernazzoli: «Patto di stabilità e manovra affossano gli enti locali»

Bernazzoli: «Patto di stabilità e manovra affossano gli enti locali»
Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi

La manovra di Tremonti, combinata agli effetti del Patto di stabilità, crea «una situazione grave ed inaccettabile» per gli enti locali. Lo sostiene  il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, secondo il quale dai tagli deriveranno «effetti pesanti ed inevitabili, che toccheranno le vite dei cittadini».
Eppure presidente, non si può non rispettare il Patto di stabilità imposto dalla Ue.
«Sì, ma non va bene applicarlo come facciamo in Italia, ‘alla cieca’. Per rispettare, a livello nazionale,  il saldo fra entrate e uscite delle pubbliche amministrazioni, viene applicata a tutti una percentuale di tagli indistinta. Significa che chi ha messo in atto una gestione poco virtuosa viene penalizzato relativamente, chi invece ha cercato  di fare interventi risanando e razionalizzando il bilancio, con i parametri del Patto si trova le mani legate».
E Parma rientra fra le province virtuose?
«Sì.    Abbiamo gestito il bilancio in modo rigoroso dal 2007: bloccando il turnover,  prima che lo imponesse Tremonti; riducendo la spesa corrente, nel 2010, da 64 a 60 milioni; tagliando del 45% i costi non fissi; dimezzando, nel 2010, le consulenze; sforbiciando pesantemente le spese di comunicazione». 
Che vantaggi abbiamo avuto da questa gestione?
«Assieme a Modena e Reggio Emilia abbiamo potuto beneficiare l'anno scorso del Patto territoriale regionale, per il   quale  la Regione è riuscita e reperire 70 milioni di euro. E Parma, grazie all'accordo fra l'Upi (Unione province italiane ndr) Emilia Romagna, di cui sono presidente,  e la Regione,  ha avuto 11 milioni di euro con i quali la Provincia di Parma ha potuto pagare le imprese che avevano eseguito lavori per conto nostro. Una boccata d'ossigeno per tanti imprenditori alle prese con la crisi».
Perchè ora questo meccanismo rischia di incepparsi?
«Perchè la Regione si trova a fare i conti con la manovra e potrebbe non avere più  le risorse  per il Patto territoriale. Creando effetti collaterali sul Patto di stabilità. Il taglio di due milioni di entrate a Parma porta infatti da sei a otto milioni il saldo per rispettare il Patto di stabilità. Proprio ora che, per rimettere in moto l'economia, sarebbe necessario mobilitare tutte le risorse disponibili, vengono posti vincoli per usare le risorse di cui disponiamo, pur garantendo la stessa cifra finale rispetto al saldo regionale».
Quindi il Patto territoriale regionale  è da salvare?
«Non solo, ma lo Stato potrebbe fare un Patto territoriale nazionale fra Regioni per dare, agli enti che sono stati virtuosi e hanno la possibilità di farlo, incentivi ad usare queste risorse».
Le Province cos'altro chiedono a Governo e Regioni?
«Di non prendere a riferimento, per decidere i parametri di riferimento del Patto di stabilità, solo il 2007, ma almeno un triennio, in modo da poter fare una media più significativa di entrate ed uscite».
Quanto costerà la manovra alle nove Province dell'Emilia Romagna e a Parma?
«Ai bilanci delle Province 58,2 milioni di euro nei prossimi due anni: oltre 21,8 milioni nel 2011 e oltre 36,4 nel 2012. A Parma due milioni di euro  sul 2011 e quasi tre milioni sul 2013. Che andranno ad incidere sulla carne viva: manutenzione di strade e scuole. E si consideri che già nel 2009 abbiamo tagliato in modo corposo su queste voci, dopo il crollo delle entrate proprie delle Province, legate al mercato dell'auto e ai consumi di energia elettrica. Per fare un esempio, tra il 2008 e il 2010  siamo passati da oltre sette milioni di euro per le manutenzioni stradali a poco più di due milioni. Mentre sulle scuole abbiamo investito  un milione e mezzo di euro, ampiamente al di sotto di quello che servirebbe. Stiamo  facendo  una politica di bilancio draconiana, ma ora non ci sono più margini di risparmio».
Cercare nuove entrate?
«Le Province non hanno quasi nessuna autonomia fiscale, non possiamo aumentare le tariffe come fanno i Comuni. Ciò che cala, cala senza compensazioni. Per questo torno a ripetere che questa manovra, combinata con il Patto di stabilità così come lo abbiamo importato, non può stare in piedi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»