-3°

Parma

Tanti tagli, avanza lo spettro del «numero chiuso»

Tanti tagli, avanza lo spettro del «numero chiuso»
Ricevi gratis le news
1

Gianpiero Lugli ci ha ripensato, si è ricandidato alla guida della facoltà di Economia  e   ieri pomeriggio  è stato rieletto.
Il preside in carica aveva ritirato la sua  - unica - candidatura dopo che il 13 maggio scorso era arrivata  la «fumata nera» che gli aveva impedito di veder riconfermato il mandato:  aveva ottenuto 44 voti, ma non aveva raggiunto i 47 voti necessari per vincere al primo turno. Una situazione causata dal notevole astensionismo e da 28 schede bianche. Con una lettera inviata ai membri del Consiglio di Facoltà, il professore aveva  comunicato di non volere più correre per il mandato 2010-2014. Nel frattempo si era candidato Augusto Schianchi che però, durante un'assemblea con i rappresentanti della facoltà,  ha  ritirato la propria disponibilità.
  «Ci sono stati tanti colleghi che in queste settimane mi hanno chiesto di ripensarci, non ho potuto sottrarmi», ha spiegato ieri Lugli la decisione di ricandidarsi. Ancora una volta una corsa «in solitario». Ieri pomeriggio, al secondo turno di elezioni, su 92 aventi diritto al voto hanno votato in 75, attribuendo a Lugli 53 preferenze («il 70% dei consensi», fa notare il preside): un numero che garantisce ampiamente al professore la riconferma della carica, visto che in questa seconda tornata elettorale era richiesta la maggioranza assoluta dei presenti, vale a dire 38 voti. Altri voti sono andati  - come ha comunicato  la commissione elettorale presieduta dal decano della Facoltà di Economia,  Giuseppe Galassi - ad Alberto Guenzi (tre), a  Paolo Andrei  (due),  e ad   Augusto Schianchi  (due).   Schede bianche: 15.  Gianpiero Lugli è stato così riconfermato nella carica che ricopriva dal novembre 2006, e rimarrà in carica come preside della facoltà di Economia fino al 31 ottobre 2014.  Nato l’11 marzo 1946, Lugli - laureatosi in Economia e commercio a Parma -  ha insegnato per alcuni anni all’università Bocconi di Milano e ha progettato,  per l’università di Parma, la prima laurea italiana in marketing.  Ha lavorato e collaborato con  la Harvard Business School,  la London Business School e la London School of Economics. Quali le priorità   in questo secondo mandato, fino al 2014? «Anzitutto,  non è detto che resterò fino ad allora. Se andrà in porto la legge di riforma dell'università, le facoltà sono destinate a scomparire nel giro di due o tre anni, e il mio mandato potrebbe essere più breve»,  premette Lugli. «L'università italiana sta vivendo cambiamenti straordinari e difficoltà eccezionali - continua il preside - Ci sarà molto da lavorare per tenere compatta la facoltà perchè le risorse diminuiranno: i colleghi che vanno in pensione non vengono sostituiti ed è prevedibile che, ora che si parla di riduzione degli stipendi e rateizzazione delle liquidazioni, chi ha maturato gli anni per la pensione scelga di lasciare prima dei 70 anni. Significa - aggiunge Lugli - che a breve faremo fatica ad accreditare i corsi dell'offerta formativa». Oggi la facoltà garantisce quattro corsi di laurea triennale e quattro di laurea magistrale, senza il numero chiuso. Ma in futuro le cose potrebbero cambiare. «Speriamo di no, e lo sperano anche gli studenti, ma dall'anno accademico 2011-2012 dovremo valutare se saremo costretti ad istituire il numero chiuso. Una scelta obbligata  di fronte al consistente calo di docenti» dice Lugli. m. t.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    12 Giugno @ 10.32

    Tanti studi, studenti e poi professionisti in economia per giungere a questa condizione economica per dirla breve disastrosa, forse era meglio studiare meno o altro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Itis Berenini

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

Il giovane aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

7commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento