11°

22°

Parma

Tangenti Enìa, Gianluca Allodi ammette di aver pagato due mazzette. Forni: "Vittima di concussione"

Tangenti Enìa, Gianluca Allodi ammette di aver pagato due mazzette. Forni: "Vittima di concussione"
Ricevi gratis le news
17

Sono stati interrogati questa mattina dai Gip di Reggio Emilia e Bologna Gianluca Allodi, 42 anni, e Alessandro Forni, 41, due dei tre imprenditori arrestati per la vicenda delle 'mazzette' sul verde pubblico su cui indaga la Procura di Parma.
Secondo quanto ha riferito il suo legale, Sandro Milani, Allodi, parmigiano, non si è avvalso della facoltà di non rispondere e ha raccontato al magistrato tutto quello di cui è a conoscenza. «Sono due gli episodi contestati – ha spiegato Milani – rispetto ai quali il mio cliente ha ammesso le proprie responsabilità. Si tratta di un coltivatore diretto, di una persona semplice che credeva che le cose funzionassero così e si è adattato al sistema». Allodi avrebbe pagato almeno due mazzette, di cui una del valore di 5.000 euro e un’altra di soli 1.000 euro, sempre stando al suo legale, che ha definito «marginale» la posizione del cliente. «Nei prossimi giorni chiederò che Allodi possa essere destinato ai domiciliari», ha concluso il legale.

Alessandro Forni, di Sarzana, titolare delle società Edengreen e Verdissimo, avrebbe ricostruito di fronte al Gip il sistema di pagamenti, definendosi «vittima di una concussione più che autore di una corruzione». Il suo avvocato, Andrea Roggiero, ha riferito che l’interrogatorio è durato circa un’ora e si è svolto attenendosi al «capo d’imputazione». Nei giorni scorsi però, attraverso il suo legale, Forni aveva reso noto di aver accettato di pagare perchè, in caso contrario, non avrebbe più potuto lavorare. L’imprenditore aveva inoltre sostenuto di aver cessato il pagamento delle tangenti a metà del 2009, vedendosi ridurre gli affidamenti di lavori per la manutenzione del verde e per tutte le opere di competenza dell’ufficio Enia coinvolto dall’inchiesta (in carcere è anche Nunzio Tannoia, 48 anni, incaricato della gestione delle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria della multiutility).

Non ha potuto invece essere interrogato questa mattina Francesco Borriello, 42 anni, originario di Casal di principe, il terzo imprenditore arrestato, che si trova detenuto nel carcere di Ferrara. L’interrogatorio di garanzia probabilmente slitterà a domattina, a causa di un contrattempo di carattere burocratico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi parma

    15 Giugno @ 17.16

    In un paese serio non avrebbero dato la responsabilità degli appalti a quelle facce.. Non bisogna presentare il Curriculum...basta vedere le facce e lo stile di vita che conducevano ed in un mese....tutto era finito...e quei posti venivano assegnati a bravi ragazzi usciti da scuola a pieni voti,figli di famiglie che avevano fatto sacrifici,non servi ma servitori dell'azienda per la quale lavoravano...e senz'altro contribuivano al miglioramento del Bilancio di Enia che tra l'altro è quotata in Borsa>!!!! Secondo me se ne devono andare oltre che a letto, a casa almeno un centinaio di persone,in questa vicenda.

    Rispondi

  • Andrea Montagna

    15 Giugno @ 11.14

    Non sapevano...ignoravano...pensavano che fosse la prassi...ma in che mondo hanno vissuto? e perchè non hanno denunciato allora il tentativo di concussione? Adesso sono vittime?!?!? Mi spiace per loro ma se non erro non è una giustificazione davanti alla legge penale l'ignoranza del reato!!!!!!!! Per foruna altrimenti sarebbero tutti liberi. Avanti magistratura fate il vostro dovere con rigore!!!!

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Giugno @ 10.37

    "Corrotti e corruttori"! Avanti insieme per il progresso!!!!!!!!

    Rispondi

  • jack

    15 Giugno @ 09.25

    in un paese serio qualcuno si sarebbe già dimesso

    Rispondi

  • giovanni

    15 Giugno @ 09.03

    Gli episodi sono gravi e chi ha sbagliato pagherà. Però mi meraviglia anche la mancanza di controlli da parte del comune. Dov'erano l'assessore e il dirigente? Non si sono mai accorti che autorizzavano e pagavano Enia per lavori "mal" e in qualche caso "mai" eseguiti?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto