20°

34°

via inzani

"Risse e degrado": e il Comune vieta alcol dalle 17 alle 22

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
12

L'ordinanza è stata firmata oggi dal sindaco Pizzarotti: niente vendita di alcolici e superalcoli dalle 17 alle 22, e fino al 30 settembre, per un locale di via Inzani. "L’Ordinanza - si legge in una nota del Comune - va ad aggiungersi a quella emessa il 21 marzo 2016 nei confronti di altri quattro esercenti e concerne un esercizio che al tempo non risultava in attività.
In data 27 luglio 2016, il Sindaco ha firmato un Ordinanza di limitazione degli orari di vendita di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti di un esercente attività commerciale operante in Strada Inzani. L’Ordinanza va ad aggiungersi a quella emessa il 21 marzo 2016 nei confronti di altri quattro esercenti e concerne un esercozio che al tempo non risultava in attività.
L’assessore al commercio e sicurezza, Cristiano Casa, così commenta il provvedimento. “Questa ordinanza – spiega l’assessore – va ad integrare quella del marzo scorso, ordinanza che ha avuto effetti estremamente positivi sul quartiere e questo ci è stato testimoniato dai residenti e dai commercianti della zona, che hanno notato notevoli miglioramenti, rispetto al passato. Tutto questo anche grazie ad un aumento considerevole delle attività di controllo, sia attraverso le telecamere presenti che attraverso interventi della polizia municipale e della altre forze dell’ordine. Visto che si sono ravvisate le medesime problematiche anche sull’esercente oggetto di questa ordinanza, abbiamo reputato opportuno intervenire in questo senso”.
Il provvedimento fa seguito alle denunce, segnalazioni ed esposti di cittadini residenti, riscontrate da approfonditi accertamenti della Polizia Municipale ed è diretto a contrastare il degrado ambientale causato da tale esercente, che vende bevande alcooliche indiscriminatamente anche a minori e a soggetti adulti in palese stato di alterazione psico-fisica a prescindere dalle loro condizioni, omettendo di intervenire durante le liti e non attivando neppure le forze dell’ordine.
Conseguenza di tali comportamenti sono l’abbandono indiscriminato dei contenitori delle bevande consumate dalla clientela, liti e risse e complessiva situazione di degrado, con rischi per la sicurezza di automobilisti e pedoni e lesione del decoro e pulizia dei luoghi, che costituiscono un’evidente lesione dell’interesse collettivo dei cittadini e, in particolare, di quelli che abitano in prossimità dell’esercizio stesso.
Per effetto di tale provvedimento, l’esercente non potrà vendere bevande alcooliche e superalcooliche tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 22.00 (è infatti questo l’arco temporale in cui il fenomeno si intensifica) e con decorrenza dalla data della notifica fino al 30 settembre 2016, per prevenire l’ulteriore aggravamento del degrado legato alle favorevoli condizioni climatiche legate al periodo estivo, che inducono un maggiore stazionamento della clientela in esterno. Si fa presente, che dalle 22 alle 6 del mattino è già previsto il divieto di vendita per asporto degli alcolici, sulla base del Regolamento della Convivenza.
L’Ordinanza, preventivamente comunicata e condivisa con il Prefetto è già stata notificata al destinatario e le sue eventuali violazioni saranno punite con la sanzione pecuniaria di Euro 300,00 e con l’applicazione della sospensione dell’attività di vendita fino ad un massimo di 20 giorni, trattandosi di violazione di particolare gravità.

Leggi il testo dell'ordinanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • hal

    27 Luglio @ 22.33

    Cacciate gli spacciatori clandestini il resto non serve a nulla

    Rispondi

  • Michele

    27 Luglio @ 20.05

    mandra_sala@libero.it

    Sommando ala precedente ordinanza che vieta il consumo di alcol dopo le 23.... rimane legale bere dalle 22 alle 23. Hahahahahha !!!! A nulla è servita la precedente ordinanza.... a meno servirà questa. Tra sette mesi si vota.

    Rispondi

  • MLK

    27 Luglio @ 18.25

    La trovo una pessima soluzione soprattutto per i locali che in questi ultimi anni hanno subito un calo notevole delle entrate lo si dimostra tutti i giorni con dei locali che chiudono per fallimento . Invece una soluzione migliore a mio parere ci sarebbe con sanzioni elevate per chi si trovasse in uno stato di ubriachezza elevata e con obbligo di frequentare per 6 mesi un centro di recupero

    Rispondi

    • salamandra

      28 Luglio @ 00.13

      Infatti è cosa nota a tutti che il sindaco possa cambiare il codice penale modificando le pene per l'ubriachezza molesta...

      Rispondi

  • Michele

    27 Luglio @ 17.46

    mandra_sala@libero.it

    Ordinanza ridicola. Non produrrà alcun miglioramento. Il problema va affrontato e risolto.... il degrado e la delinquenza dilagante non si combatte con ordinanze che vietano alcol dalle alle... come se fosse una zona pedonale !!!! Inefficienza ed incapacità a 5 stelle ? Oppure incapacità ed inefficienza di un sindaco SOSPESO dal partito ? In attesa della risposta.... la città sprofonda nel degrado e nella criminalità. Saranno mica i 1300 migranti economici mal gestiti che sono stati ospitati da pizzarotti a Parma ...?

    Rispondi

    • Roberto

      27 Luglio @ 19.08

      bene tu cosa proponi mister no?! ... da cittadino fai la tua parte e dicci la tua invece di criticare sempre ... una volta tanto proponi ... ti ascoltiamo ...

      Rispondi

  • Filippo

    27 Luglio @ 17.46

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Ce li vedo i nostri agguerriti VVUU andare a verificare le violazioni, tra "migranti" ubriachi e pronti a tirare qualche coltellata

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

Tg Parma

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

berceto

Lucchi: "Tolleranza zero per i ladri d'acqua"

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua. L'ira di Lucchi

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

BEDONIA

E' morto Ragazzi, l'architetto di Berlusconi

Sponz Fest

Il festival di Capossela targato Parma: Franco Bassi, Diego Sorba e Antonio Pompò

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Corea, volano parole. Speriamo non missili

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

MODENA

E' morto il bimbo investito dall'auto del padre

chiesa

Preti pedofili, Papa Francesco chiede perdono: "Una mostruosità"

1commento

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

AMICHEVOLE

Contro i viola buoni segnali per il Parma

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

ferragosto

E voi quanti galleggianti avete mangiato? Foto

2commenti

MOTORI

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente