12°

piazzale matteotti

Sorpresi a rubare in auto: e il ladro prende a pugni il poliziotto

Furto in piazzale Matteotti
Ricevi gratis le news
7

Grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini sono riusciti ad arrivare in tempo: in tempo per sorprendere due uomini che tentavano il furto su un'auto. E che alla vista della Polizia prima hanno tentato la fuga a piedi, poi uno di loro ha aggredito uno degli agenti, colpendolo con pugni in diverse parti del corpo e mettendogli un gomito sulla gola. 

Sorpresi a rubare l'auto, un ladro picchia il poliziotto (Guarda il video Tg)

E' accaduto domenica sera, poco prima di mezzanotte, in piazzale Matteotti. Ed il bilancio finale è di due poliziotti contusi e due arresti: l'aggressore del poliziotto e un complice che si era rifugiato in un bar. Manca invece all'appello il terzo della banda, che era sull'auto presa di mira e che è riuscito a fuggire. 

La pattuglia delle Volanti della Questura era intervenuta in piazzale Matteotti alle 23.50. "Stanno rubando su un'auto", dicevano le chiamate al 113. E in effetti, appena arrivati, hanno subito notato l'autovettura segnalata con a bordo due uomini. Che hanno tentato una precipitosa fuga a piedi. Uno dei due, quello che si trovava al lato guida, di corporatura molto robusta, quando è stato raggiunto dal capopattuglia ha deciso di affrontarlo. Ne è scaturita una colluttazione durante la quale l’agente è stato trascinato a  terra e colpito da diversi pugni e si è poi trovato il gomito del ladro sulla gola. Solo grazie all'intervento dell’altro poliziotto - ce a sua volta ha riportato contusioni - l'aggressore è stato bloccato.

Su indicazione del proprietario dell'auto, gli agenti sono anche riusciti a bloccare il terzo complice, che poco prima dell'arrivo della pattuglia era "sgattaiolato" dentro a un bar vicino. Ed hanno anche accertato che i tre,  dopo aver forzato il finestrino posteriore destro, erano entrati nell’auto ed avevano rovistato all'interno. E con molta probabilità stavano anche tentando di portarsela via: la parte sotto il volante era stata rotta e tirati i fili dell'accensione.
Il proprietario dell'auto ha inoltre raccontato che durante la serata, verso le 20, aveva avuto un litigio per futili motivi con uno degli autori del tentato furto, che non conosceva personalmente ma solo di vista. E che probabilmente sapeva però qual era la sua auto, parcheggiata in Piazzale Matteotti.


I due uomini sono stati quindi accompagnati in Questura, dove hanno tentato di opporsi all’identificazione. Sono stati comunque identificati come A.C., moldavo di 35 anni senza fissa dimora, e T.B., moldavo di 25 anni residente nel parmense, il primo dei quali irregolare nel territorio italiano. Arrestati per tentato furto aggravato, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale - gli agenti hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 8 e 7 giorni rispettivamente.-  sono stati processati per direttissima, hanno patteggiato due anni, con sospensione condizionale della pena per il 25enne e espulsione dal territorio nazionale per A.C. Un provvedimento cui - riferisce la Questura - verrà data immediata esecuzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    10 Agosto @ 08.30

    è inutile continuare sempre a rendere note queste vergogne ,ormai tutti i delinquenti sanno che in Italia possono delinquere come vogliono tanto hanno le leggi e chi dovrebbe applicarle che tutelano più loro che le vittime,in questo siamo unici al mondo ,c'è di che rallegrarsi vero?

    Rispondi

  • Marco

    10 Agosto @ 07.27

    da una esagerazione all'altra....mentre in America le pistole le tirano fuori anche per chi semplicemente ruba una mela,qui invece guai a farlo...qui dobbiamo solo alzare il ditino e dire:" eh,eh,cattivello,lo sai che sei proprio un biricchino?"...PAESE DEI BALOCCHI...E RENZI E' IL GIOSTRAIO.

    Rispondi

  • Andrea

    09 Agosto @ 16.51

    Mano dura, dura, dura..... altrimenti questi la fanno sempre franca ... un plauso ai poliziotti e l'augurio di pronta guarigione ...ma ditemi voi con queste leggi alle forze dell'ordine chi glielo fa fare di rischiare la vita tutti i giorni per poi vedersi delinquenti condannati a pene così miti? O si cambia o la gente prima o poi sarà costretta a farsi giustizia quando gli capita il ladro in casa .... ma se accade è perché c'è un vuoto legislativo gravissimo ....

    Rispondi

  • SUPREMO

    09 Agosto @ 15.03

    Una città da tempo in mano ai criminali, ladri, spacciatori. Purtroppo, come da tempo dicono le classifiche, Parma è 98 esima nella classifica della sicurezza. Pizzarotti non ne parla, l'assessore alla sicurezza Casa fa finta di nulla. Ma intanto in città i problemi crescono e diventano enormi.

    Rispondi

  • siamo messi male

    09 Agosto @ 14.36

    Come si fa a non diventare intolleranti???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS