10°

20°

Parma

"I nostri rugbisti hanno bloccato lo stupratore"

"I nostri rugbisti hanno bloccato lo stupratore"
Ricevi gratis le news
48

"E'chiaro che la situazio­ne ci è sfuggita di ma­no. L'altra sera a Mo­letolo sono arrivate quattromila persone, si è intru­folata anche gente che ha cer­cato di rovinare la festa e l'ha rovinata, soprattutto a noi».

A parlare è un dirigente dell'Ama­tori Rugby (la festa si è svolta sui loro campi) e affronta subito la spina più dolorosa, l'aggres­sione sessuale a una ragazza: «Sono stati i nostri rugbisti a bloccare quell'individuo e i suoi tre amici e a chiamare la polizia. Li hanno tenuti fermi finché so­no arrivati gli agenti evitando la rissa con gli amici della ragazza inferociti» Quella scena venerdì sera lui pe­rò non l'ha vista («ero alla festa con mio figlio ma alle due siamo andati a letto»).

Nel day after, ac­cetta di riflettere su tutto quello che è andato storto: la bolgia im­prevista e il tasso alcolico fuori controllo, i cinque ragazzini fini­ti al pronto soccorso. (...) «I punti di distribu­zione erano stati volutamente li­mitati a tre. E' evidente che di­venta difficile bere così tanto in un bar che deve servire migliaia di persone. Ho saputo che c'era chi s'è portato da bere da fuori».
 

Tutti i particolari (anche sull'arresto di un albanese) nell'articolo di Laura Frugoni sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

LA VICENDA - Festa con tentato stupro e con troppo alcol

ALLARME ALCOL E RAGAZZI - Se il primo bicchiere arriva a 12 anni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco Mezzadri

    07 Luglio @ 13.26

    Insomma se nel brodo ci volete restare, restateci. Il sangue sull'organizzatore era del ragazzo di 17 anni che dicevo, l'unico che per coreggio o ingenuità ha fronteggiato gli albanesi. il tuo amico rugbista fermava la reazione del ragazzino, peraltro già dopo l'arrivo della polizia, non ha certo " fermato" come dite voi lo stupratore. Poi faceva l'eroe, per quello teneva il ragazzino; 5 minuti prima non poteva fregargliene di meno. Io e un gruppo di altri 4 abbiamo indirizzato la polizia verso lo stupratore, distinguendo il reale colpevole dai compagni. Non ho detto che il servizio d'ordine erano tutti ubriachi, ma una buona parte sì. Il che non è strano a una festa, ma andate a farvi credere eroi da un'altra parte. Per Gabriele, di sciocchezze non ne dico. Semmai sei tu che affoghi nel tuo politicamente corretto, annoiando i lettori. Resta che se hai riportato delle testimonianze false è un bene che tu indaghi e fornisca la verità, che è una, non trina. buon lavoro.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Luglio @ 07.37

    Caro Mezzadri, c'è differenza fra essere permalosi ed essere precisi. Io (rileggere qui sotto, prego) non ho contestato la tua ricostruzione, e ho solo sottolineato che noi stiamo proponendo TUTTE le testimonianze che man mano escono su questa storia: quella delle forze dell'ordine, quella degli organizzatori, la tua, quelle che arriveranno dagli altri lettori...Quindi la tua prima imprecisione è dire che noi "raccontiamo delle balle": noi, te lo ripeto, facciamo cronaca e raccogliamo testimonianze. Se ci sono delle balle (di altri o magari anche tue, visto che altri lettori contestano proprio il tuo racconto) non siamo noi a raccontarle, nè io faccio il poliziotto o il magistrato. Ma la cosa che davvero ti ho contestato, e che ora fai finta di non avere letto, è che tu scriva che "vogliamo proteggere qualcuno": come ti permetti? E perchè allora non potrei dire io la stessa cosa di te? Allora, se vuoi rispetto inizia tu a rispettare gli altri. Critica pure o correggi una notizia se hai gli elementi per farlo, ma non dire sciocchezze. Grazie. (GB)

    Rispondi

  • Marco

    05 Luglio @ 23.05

    Caro Marco Mezzadri io ero alla festa come te ed essendo molto vicino agli organizzatori ti dico, mio caro, che nessuno di loro era ubriaco come osi sostenere tu. QUINDI SEI TU a dover piantar li di dire delle balle. Gli organizzatori hanno evidentemente sottovalutato la grandezza della festa, gli altri openbar erano andati divinamente. Il problema è che ci sono una marea di ragazzi che vanno alle feste esclusivamente per "attaccarsi". Poi non diciamo balle. Uno dei ragazzi che erano li a controllare è intervenuto eccome tant'è che era sporco di sangue e ha indirizzato la polizia verso i tre che facevano i finti tonti mentre tratteneva gli altri amici della ragazza che volevano farsi giustizia da soli. QUINDI NON DIRE STRON_ATE

    Rispondi

  • Marco Mezzadri

    05 Luglio @ 22.56

    Gentile Gabriele, non intendevo offenderla, ma in quanto giornalista lei sa bene che se si riporta una notizia FALSA è un bene che qualcuno la contesti. Non è il caso che faccia il permaloso. Se lei ha riportato questa notizia FALSA, o si è mal documentato/o l hanno presa per il naso/ o protegge qualcuno. Scelga lei. Come me altre 50 persone hanno assistito alla scena e sanno com è andata.La versione che lei da ha raccontato è ridicola e per questo ha suscitato giustamente la mia indignazione. Si documenti meglio la prossima volta se questa è la ragione che l ha fatta cogliere impreparato. Dopo 35 anni di carriera giornalistica mi permetto di dirle questo non per offenderla ma per farla migliorare. saluti

    Rispondi

  • michela

    05 Luglio @ 22.53

    rugbisti o non rugbisti, gli albanesi eroi e coraggiosi ( 3 contro una donna) non dovevano entrare e basta

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro