Parma

Tarasconi: finita la messa in sicurezza

Ricevi gratis le news
0

Finita la messa in sicurezza del materiale contenente amianto, ora insaccato nelle big bags e pronto per il trasporto. Questo è quanto hanno accertato, stamattina durante un sopralluogo congiunto nell’area Tarasconi di via San Leonardo, Arpa e Azienda Usl. In sintesi tutto ciò significa, assicurano i tecnici, che il materiale contenente amianto è stato rimosso e non è più in grado di nuocere alla salute.
Ora i 500 big bags vengono, presumibilmente entro questa settimana, trasferiti nei siti di stoccaggio, operazione iniziata già nei giorni scorsi e che dovrebbe concludersi venerdì prossimo. Ma prima di smontare la paratia che separa il cantiere dalle abitazioni, le istituzioni che condividono la Conferenza dei servizi hanno deciso di svolgere un ulteriore controllo attraverso analisi in contradditorio. Arpa e Saccomandi, la ditta incaricata dalla proprietà per lo smaltimento dell’amianto nell’area oggetto dell’incendio nel luglio scorso, provvedono al prelievo attraverso lo strumento della microspia elettronica di scansione. Se i risultati daranno esito negativo, Arpa e Azienda Usl daranno l’okay per la restituzione dell’area ai proprietari.
A quel punto si procederà ad una “demolizione tradizionale” non di amianto, ma di ferro, plastica, cemento e materiali di risulta. Si provvederà ad una bagnatura del cantiere, in modo da creare meno polvere possibile e quindi limitare i disagi della demolizione.
“Continueremo a monitorare fino a quando l'ultimo pacchetto di rifiuti non avrà lasciato l'area – dichiara l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi che insieme ad Arpa, Ausl e al personale dell’assessorato ha costantemente seguito in questi mesi la situazione. Tuttavia – prosegue la Sassi – se venisse confermata dalle analisi l’assenza di amianto nell’aria, tutti i motivi di preoccupazione verrebbero a cadere. Potremmo così parlare tranquillamente di un lieto fine e di un’ottima sinergia fra istituzione, che hanno avuto come primo obiettivo la salvaguardia della salute del cittadino”.
Il piano di bonifica, portato avanti dalla Saccomandi, in general contract, è iniziata alla fine dello scorso febbraio. In questi mesi ha portato avanti operazioni di rimozione, indagine, demolizione controllata, messa in sicurezza e sgombero dell’amianto e dei rifiuti. La Saccomandi è azienda leader nel settore edilizio delle bonifiche, demolizioni e ripristini con particolare specializzazione negli interventi di riqualificazione di siti industriali.
 
In tutto questo periodo, come richiesto dalla Conferenza dei servizi, sono stati condotti controlli per la sicurezza delle aree circostanti e per gli operai che lavoravano nel cantiere. Tutti i dati relativi alla dispersione nell’ambiente di fibre di amianto hanno avuto esito negativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

PROMO NATALE

Abbonarsi conviene: la Gazzetta digitale con lo sconto del 28%

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande