polizia

Notte di controlli nei "paradisi" dello spaccio. E delle bici rubate

Parma: i viali della droga
Ricevi gratis le news
16

Le tappe sono state molte: la Pilotta e piazzale della Pace, via San Leonardo e via Trento sino al Piazzale Della Chiesa, Viale Vittoria e via dei Mille fino a raggiungere la vicina Piazzale Santa Croce, segnalata dai residenti come luogo di vendita di biciclette dubbia provenienza. E infine piazzale Matteotti.

E' qui che si sono srotolati ieri sera i controlli congiunti anti-spaccio disposti dal Questore di Parma, che hanno visti coinvolti i poliziotti delle Volanti, tre equipaggi del Reparto di Prevenzione Crimine di Reggio Emilia e due unità della Polizia Municipale. Una tarda serata in cui sono stati battuti i luoghi maggiormente "affollati" dagli spacciatori e quelli più a rischio per la presenza di tanti giovani e studenti.Tra la Pilotta e la stazione sono state fermate una decina di persona, in prevalenza stranieri e quattro dei quali con precedenti specifici in materia di stupefacenti.

Il controllo in piazzale Santa Croce ha permesso di recuperare due bici abbandonate da altrettanti uomini fuggiti alla vista dei poliziotti . In Piazzale Matteotti - tra tanti identificati - anche un nigeriano, già arrestato dalle Volanti e condannato nel mese di Giugno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e attualmente destinatario della misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Parma. Per tale motivo l'uomo è stato accompagnato in Questura e denunciato per inosservanza ai provvedimenti dell’autorità e proposto all'autorità giudiziaria per un’eventuale inasprimento della misura cautelare.

L’esito complessivo dell’attività svolta ha in definitiva consentito di identificare 58 soggetti di cui 49 stranieri, regolari sul territorio nazionale, due dei quali denunciati in stato di libertà per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    13 Settembre @ 19.01

    I 49 stranieri regolari si sono fatti identificare mentre quelli non regolari sono scappati!! Se non cambieranno le leggi e se non fermeranno questa invasione sarà sempre peggio!!

    Rispondi

  • Francesco

    13 Settembre @ 18.39

    brundofrancesco@libero.it

    Fare queste operazioni è come mettere il sale sotto la coda di un uccello. Mi vien da ridere...

    Rispondi

  • the mari

    13 Settembre @ 14.53

    LA COSA GRAVE E' CHE I CONTROLLI FACCIANO NOTIZIA.... DOVREBBERO ESSERE ROUTINE

    Rispondi

  • falco

    13 Settembre @ 14.38

    Complimenti, grande operazione contro lo spaccio condotta da vari nuclei di forze dell'ordine, in tutta la città e per tutta la notte! Risultato? NEMMENO UN GRAMMO TROVATO! e ricordiamoci sempre che lo fanno coi nostri soldi. Spero tanto che tra pochi giorni finalmente l'italia sarà liberata dalla morsa opprimente della tolleranza zero. Spero davvero che sia finalmente liberalizzata la canapa. Ma a quanto pare non potrà accadere perchè altrimenti questo teatrino dei grandi controlli (retate) non ci sarebbe più.........

    Rispondi

    • marco

      13 Settembre @ 16.04

      E quei "poveretti" dei poliziotti cosa credi che non lo sappiano...Costretti a fare ste pagliacciate per soddisfare "la brama di sangue" dell'opinione pubblica ,se fosse per loro farebbero solo appostamenti e lavoro di copertura ma questo i giornali e quindi le persone non lo capiscono.vogliono vedere lo show pagato con i nostri soldi!! anzi devono fare pure la figura degli stupidi,visto che non è stato trovato neanche un grammo...a gente che è risaputo che è lì per spacciare.

      Rispondi

  • Pasquale

    13 Settembre @ 14.33

    Bello anche che abbiano dovuto chiedere ai reggiani....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS