15°

formazione

L'Università di Toronto sceglie la Pubblica di Parma

L'Università di Toronto sceglie la Pubblica di Parma
0

Parma, 19 settembre 2016 – Se questa settimana sentiamo parlare in inglese l’equipaggio dell’automedica della Pubblica, non stupiamoci: lo storico ente di volontariato dell’Oltretorrente sta facendo scuola al Canada. Dal 17 al 23 settembre, l’Assistenza Pubblica ospita sulla propria automedica due medici specializzandi in anestesia e rianimazione della prestigiosa University of Toronto: Tim Van Haaften e Alexander White, guidati dal dottor Marco Garavaglia, attualmente Assistent Professor nella città canadese, che li affianca in ogni intervento, sia come tutor che come interprete.

Si tratta di una prima esperienza all'interno di un più ampio programma, che vede coinvolta la scuola di specializzazione in Medicina d'emergenza-urgenza dell’Università degli studi di Parma. La direttrice Tiziana Meschi ha instaurato un programma di scambio che vede gli studenti canadesi impegnati nelle nostre strutture sanitarie, per acquisire maggiore esperienza nella gestione delle urgenze. «L'Università di Parma – afferma la professoressa Tiziana Meschi – è lieta di poter instaurare rapporti di collaborazione con altre Università, in Italia come all’estero. In questo caso, la collaborazione si è estesa anche a un ente attivo in ambito sociale e sanitario come l'Assistenza Pubblica di Parma, con cui ci auguriamo di poter sviluppare progetti analoghi in futuro».

In Canada esiste un sistema sanitario di elevato livello, diverso dal sistema americano, in quanto è pubblico, come in Italia. Perché, allora, dei medici canadesi dovrebbero venire a Parma per studiare e sperimentare il nostro sistema sanitario? «Per scoprire – spiega la dottoressa Cristiana Madoni, direttore sanitario della Pubblica - quello che in Canada, almeno a Toronto, non possono vedere: l'emergenza extraospedaliera. Il ricordo della positiva esperienza vissuta in ambito di emergenza extraospedaliera a Parma anni fa ha portato il dottor Garavaglia, a proporre alla sua sede universitaria di sviluppare un progetto di esperienza analoga per alcuni specializzandi canadesi. Così, grazie al prezioso aiuto dell'Università di Parma, è stato possibile firmare un accordo tra le parti e ospitare due studenti in Pubblica, dove la forza del volontariato si unisce alla qualità delle cure».

L’Assistenza Pubblica di Parma è stata la prima, in Italia, a far nascere quasi trent’anni fa il servizio di automedica, e fin dal 1988 ha visto giusto. Lo conferma il fatto che sia stata scelta quale sede di formazione dall’Università di Toronto. «La Pubblica – racconta il presidente Luca Bellingeri - ha sempre ritenuto che i medici con maggiore esperienza e abilità nel campo dell'emergenza medica fossero i medici anestesisti-rianimatori. E, da allora, anche a costo di dover reperire in proprio risorse finanziarie supplementari rispetto a quelle fornite dalle aziende sanitarie per il servizio, non ha mai messo in discussione tale scelta. La qualità del servizio offerto alla cittadinanza è sempre stata una nostra priorità e il fatto che ci sia chi da Toronto viene a Parma ad imparare, presso di noi, l'emergenza extraospedaliera è motivo di grande orgoglio e soddisfazione».

Anche la direttrice della scuola di specializzazione canadese, Lisa Bahrey, ha trascorso due giorni a bordo dell’automedica per vivere personalmente l'esperienza formativa offerta agli specializzandi. «Vorrei ringraziare l’Assistenza Pubblica di Parma – afferma la professoressa Lisa Bahrey – per la deliziosa ospitalità che ci ha riservato durante la nostra visita parmigiana. Ho apprezzato l’eccellente servizio che l’associazione offre e la qualità delle cure mediche che fornisce. L’esperienza che i nostri specializzandi in anestesia stanno ricevendo in questi giorni sarà di grande valore per la loro formazione medica. Grazie ancora per aver reso possibile questa collaborazione italo-canadese: spero che in futuro il nostro rapporto potrà continuare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa