17°

32°

DIBATTITO

La bellezza contro il degrado urbano

La bellezza contro il degrado urbano

Da sinistra, Stefano D'Ambruoso, Andrea Di Nicola e Luigi Alfieri

Ricevi gratis le news
0
 

Oltre il “j’accuse” che dilaga da mesi su Facebook. Oltre le camminate culturali. Non ci sono solo gli affezionati di «Parma non ha paura», il movimento plasmato da Luigi Alfieri, e del sodalizio «Parma chi», c’è una sala gremita per il convegno «Sicurezza, bellezza, immigrazione, terrorismo» al Wopa.

Dalla teoria del «vetro-rotto» (quella del «degrado chiama degrado» in parole spicciole) a un sistema avveniristico di polizia predittiva, stile «Minority report». E ancora la selezione «doverosa» dell’immigrazione perché «l’Italia è lasciata sola». Sono questi gli argomenti caldi, roventi, sviscerati nella due ore di colloquio col criminologo Andrea Di Nicola, fondatore di eCrime, e Stefano Dambruoso, il magistrato «prestato» alla politica, deputato e questore della Camera. A moderare il dibattito Alfieri, giornalista e scrittore.

La sicurezza che cresce attraverso la bellezza e la filosofia dei poliziotti che «leggono il futuro» grazie a precisi algoritmi. Ecco i passaggi salienti dell’intervento di Di Nicola che parte dal principio: «La riqualificazione del disegno urbano, l’illuminazione, la cura dei quartieri sono un inizio promettente per combattere il degrado nelle città».

Poi svela quanto l’analisi statistica possa giocare un ruolo fondamentale nella caccia ai cattivi: «Sostanzialmente si tratta di controllo sociale spinto. Non è vero che una volta che i ladri hanno razziato un’abitazione non tornano più, è un dato ormai assodato che per le successive due, tre settimane si appalesano nuovamente. Se non nella stessa casa, dal vicino, o nella medesima via».

«La criminalità si concentra nello spazio e nel tempo - chiosa ancora l’esperto -. Ecco perché partendo dai dati del passato è possibile prevedere dove si andrà a concentrare la criminalità. E dove andrà a colpire».

Ecco a cosa mira il superprogetto di Trento (eSicurity). Ma il criminologo viene subissato di applausi anche quando definisce il carcere una polveriera. «Credo nella fondamentale certezza della pena, ma il penitenziario va usato con estrema ratio. Rappresenta una spesa altissima e il potere rieducativo, specialmente per gli stranieri che non capiscono l’italiano, è quasi nulla. Piuttosto abbassiamo le pene, ma per i reati gravi mettiamoli in carcere».

Sui paradossi dell’immigrazione prende la parola Dambruoso, ed è Alfieri ad incalzarlo. «A Parma abbiamo 30mila immigrati – afferma il fondatore di Parma non ha paura – e un numero di irregolari che nessuno conosce fino in fondo. Come una città nella città». «Purtroppo stiamo pagando la misura della nostra debolezza sul piano internazionale-– fa il quadro il magistrato-politico -. A decidere le mosse sono Germania, Francia, e quel che resta della Gran Bretagna post-Brexit. Questi Paesi hanno di fatto monetizzato i disagi vissuti da Italia, Spagna e Grecia lasciando che l’accoglienza rimanga un fardello solo del Mediterraneo».

E qui arriva la stoccata per i sindaci: «E’ inutile attendere i ricollocamenti per una più equa accoglienza promessi da Bruxelles. La solidarietà deve andare a spasso con la sicurezza e i primi cittadini non possono ignorare le aspettative degli elettori. Occorre che i sindaci rivedano le politiche comunali in materia di selettività».

Perché secondo Dambruoso - e qui scatta l’altro applauso - «non occorre identificare solo quelli che sono realmente in fuga dalla guerra, ma anche coloro che vogliono davvero far parte del territorio. Che sono disposti a imparare l’italiano e ad accettare qualsiasi luogo a cui sono destinati. E l’amministrazione ha il dovere di esprimere e imporre i valori della propria città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti