18°

32°

Parma

Legionella: 35 casi in tutto, 20 persone ancora ricoverate

Si indaga per omicidio colposo. Prima riunione dell'Unità di crisi della Regione: "Continuano le analisi sulle acque. Negativi i primi risultati sui campioni domestici"

Legionella, sei nuovi casi in 48 ore
Ricevi gratis le news
5

Legionella, la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di omicidio colposo, lesioni ed epidemia colpose. La decisione è stata presa dopo i decessi di due anziane di 77 e 86 anni e le decine di casi di contagio registrati nel quartiere Montebello. 
Dopo la riunione dell'Unità di crisi della Regione è stato reso noto che i casi di legionella a Parma sono diventati 35 e 20 pazienti sono ancora ricoverati al Maggiore. 


L'UNITA' DI CRISI: "CONTINUANO LE INDAGINI SULL'ACQUA, LE PRIME ANALISI SONO NEGATIVE". Primo incontro, oggi a Parma, per l’Unità di crisi istituita dalla Regione Emilia-Romagna a fronte dell’epidemia di legionellosi che ha colpito in particolare la zona urbana di Montebello. Esperti delle Aziende sanitarie di Parma, dei servizi regionali, di Arpae e dell’Istituto superiore di sanità (Iss) hanno fatto il punto sui casi segnalati e sui risultati dei controlli effettuati, mantenendo costantemente informato il ministero della Salute.
Dice un comunicato della Regione: 
“Seguiamo costantemente l’evolversi della situazione - ha sottolineato l’assessore alle Politiche per la salute della Regione, Sergio Venturi - con la consapevolezza che sono state messe in campo da parte delle autorità sanitarie regionali e locali, in collaborazione con gli esperti dell’Istituto superiore di sanità, tutte le azioni necessarie per mantenere sotto controllo la situazione attuale e risolvere al più presto tutte le criticità di quest’evento epidemiologico”.
Il Dipartimento di sanità pubblica dell’Azienda Usl di Parma ha avviato per tutti i casi un’indagine epidemiologica e un’indagine ambientale, per individuare le possibili fonti di esposizione; sono tuttora in corso prelievi di campioni di acqua per la ricerca del batterio Legionella, che vengono analizzati da Arpae, delle sezioni di Reggio Emilia e di Bologna. In particolare, si tratta di acqua della rete domestica a domicilio delle persone positive, della rete di distribuzione idro-potabile, degli impianti di irrigazione e delle torri di raffreddamento, all’interno e all’esterno della zona urbana interessata.
I primi risultati relativi ai campioni raccolti a domicilio dei casi positivi alla Legionella sono negativi. Nei prossimi giorni, compatibilmente con i tempi tecnici necessari alla ricerca di laboratorio, saranno disponibili ulteriori risultati che potranno fornire un quadro complessivo della situazione. D’intesa con il Comune, sono stati già adottati alcuni provvedimenti cautelativi sulla rete idro-potabile interessata, sull’utilizzo di impianti irrigui, sul funzionamento di torri evaporative. Ad oggi, i casi segnalati sono 35, di cui 4 in attesa di conferma. Attualmente i pazienti ricoverati sono 20. Due le persone decedute.
L’Unità di crisi ha valutato positivamente gli interventi finora messi in atto dalle Aziende sanitarie. Verranno adottate ulteriori misure, in accordo con il Comune di Parma, che saranno dettagliate nelle prossime ore anche in base all’evolversi del focolaio epidemico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    05 Ottobre @ 19.06

    "Negativi i primi risultati sui campioni domestici" ..........Appunto , se fosse l' acquedotto............

    Rispondi

  • Michele

    05 Ottobre @ 18.10

    mandra_sala@libero.it

    Vercinge. .. questo è il problema : dopo un mese ancora non si sa nulla sulle opzioni contagio, nulla si sa da dove sia iniziato, nulla si sa di chi deve fare e cosa... il nulla. Come se non fosse accaduto nulla.

    Rispondi

  • lucaparma

    05 Ottobre @ 17.31

    Questo fatto è la perfetta rappresentazione dell'immobilismo e dell'incapacità dei nostri amministratori. Peccato però che stavolta ci siano delle persone a rimetterci la vita. E' vergognoso.

    Rispondi

  • Michele

    05 Ottobre @ 13.29

    mandra_sala@libero.it

    E mi sembra il minimo! !!! Qua qualcuno non ha fatto quello che doveva fare per tutelare la salute dei cittadini.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      05 Ottobre @ 17.19

      Non tutto è sempre prevedibile e prevenibile. Ci sono anche quelli che gli Anglosassoni chiamano gli "acts of God" . A noi piace dar la colpa a qualcuno , perché è più rassicurante . Se è colpa di qualcuno può essere evitabile , ma , in realtà , la vita finisce anche senza colpa di nessuno . Staremo a vedere. Tanto per cominciare , mi sembra prematuro parlare di "epidemia colposa" , "omicidio colposo" , "lesioni colpose" , senza aver identificato la fonte del contagio.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

3commenti

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

4commenti

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

brescia

Il ritorno di Ghirardi? "Cellino un amico, se vuole lo aiuto"

L'ex presidente del Parma: ""Aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso"

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

7commenti

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

torino

Incidenti stradali: muore imprenditore edile Mattioda

terrorismo

Rotterdam: arrestato il secondo uomo

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente