10°

22°

Aemilia

Il gup: "Bernini pagò per i voti, ma il reato è prescritto"

Secondo i magistrati non si trattò di concorso esterno mafioso ma di corruzione elettorale. Inoltre c'è il ragionevole dubbio che Bernini non sapesse del ruolo di Villirillo nella 'ndrangheta

Gup: Bernini pagò per i voti, ma reato è prescritto

Giovanni Paolo Bernini (foto d'archivio)

Ricevi gratis le news
0

(ANSA) - Le intercettazioni «restituiscono prova del fatto» che Giovanni Paolo Bernini «aveva promesso e in parte versato 50mila euro a Romolo Villirillo per ottenere il suo ausilio nella raccolta dei voti che lo avrebbero dovuto favorire nella competizione elettorale» del 2007 a Parma. Voti raccolti da Villirillo, uno dei "capi" dell’associazione mafiosa, «nell’ordine di grandezza di 200-300». Lo si legge nelle motivazioni della sentenza di Aemilia, nella parte in cui il gup Francesca Zavaglia si concentra sulla posizione dell’ex assessore del Pdl di Parma, prosciolto per prescrizione: l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa è stata qualificata in corruzione elettorale, reato per cui sono decorsi i termini di prescrizione.
Se da un lato c'è quanto emerso dalle intercettazioni, d’altro canto le stesse prove, scrive il giudice, «non offrono riscontro sufficiente del fatto che l’accordo contemplasse la possibilità di partecipare agli appalti comunali in via privilegiata rispetto ai concorrenti» né, «in ogni caso, che ciò sia poi effettivamente accaduto». In assenza dunque di prova dell’esistenza di un contributo causalmente rilevante per il consolidamento ed operatività dell’associazione mafiosa, non è configurabile il concorso esterno.
Il giudice rileva inoltre come «sussista dubbio ragionevole della consapevolezza da parte di Bernini del ruolo di Villirillo (condannato a 12 anni e due mesi, ndr) nella congrega 'ndranghetistica». «Non pare azzardato - prosegue la sentenza - sostenere che la fiducia riposta dal politico sulla capacità di Villirillo di reperire voti a suo favore» potesse trovare fondamento «nella sua ritenuta e ostentata capacità di fare da collettore» all’interno della comunità calabrese. 

GIGLIO, IMPRENDITORE A DISPOSIZIONE DELLA 'NDRANGHETA. Giuseppe Giglio è stato «un imprenditore colluso», ancor prima, «forse, un imprenditore vittima, ma allo stato dell’indagine Aemilia è un imprenditore mafioso a completa disposizione del gruppo di 'Ndrangheta emiliano di cui conosce e condivide il programma e al cui servizio ha posto in via esclusiva la propria (spiccata) capacità imprenditoriale e le proprie strutture. Molto di più di un rapporto occasionale di un imprenditore che, venuto suo malgrado a contatto con la mafia, ne trae illecitamente un guadagno». Così il giudice Francesca Zavaglia "fotografa" il pentito dell’inchiesta di 'Ndrangheta della Dda di Bologna, che negli scorsi mesi, a processo in corso, ha iniziato a collaborare con gli investigatori.
Il giudice lo ha condannato a 12 anni, concedendogli le attenuanti generiche, ma non l’attenuante speciale per i collaboratori di giustizia chiesta dal difensore, l’avvocato Luigi Li Gotti: «dai verbali prodotti dalla difesa si ha modo di apprezzare la scelta fatta, ma non si è in grado di valutare la decisività dell’apporto dichiarativo reso, in itinere all’atto della presente decisione», scrive il gup.
Per il fratello Giulio Giglio, difeso dall’avvocato Fausto Bruzzese, la condanna è stata ben più lieve, quattro anni, a fronte di una richiesta della Procura di 15 anni e 8 mesi. «Non è presente - spiega il giudice - ai consessi rilevanti degli associati e scarse sono le intercettazioni telefoniche o ambientali che lo riguardano direttamente». Inoltre «non emergono evidenze» di significativi rapporti con gli altri sodali «condotti in autonomia, o comunque dai quali si possa trarre una valutazione sul suo ruolo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel