22°

Parma

«Giustiziere» in auto investe i rapinatori

«Giustiziere» in auto investe i rapinatori
Ricevi gratis le news
5

Laura Frugoni

Chiudere cinque minuti prima: il lusso che la tabaccaia Monica Braglia e suo fratello Romano si erano concessi ieri sera, dopo una giornata di lavoro dietro il bancone.
Mancavano cinque minuti alle otto quando in piazzale Barbieri è esploso qualcosa che - per fortuna - Parma non vede tutti i giorni. Una rapina scriteriata, cruenta. Un agguato vigliacco, scattato davanti alla tabaccheria, che sta all'incrocio con via Volturno, attaccata al bar gelateria d'angolo su via Spezia. Hanno osato parecchio, i due giovinastri dai fisici palestrati, perché quel bar era ancora aperto, c'era gente dentro e anche fuori, seduta ai tavolini nel piccolo bersò.
Impegnato a tirar giù la saracinesca, Romano dava le spalle alla strada e non poteva vedere quello che stava per succedere. Monica invece li ha visti bene quei due tizi, appostati dall'altra parte dell'incrocio con via Volturno. Una frazione di secondo e ha capito, ma ormai era troppo tardi. Quei due si sono messi a correre come forsennati verso i tabaccai, uno ha preso lei e l'altro si è accanito contro il fratello.
Monica aveva, oltre alla borsetta, anche una sporta di carta con dentro l'incasso di due-tre giorni. Per fargliela mollare quello l'ha afferrata per il collo e l'ha buttata per terra, lei s'è messa a urlare con tutto il fiato che aveva in gola.
L'altro s'è lanciato sul tabaccaio: per impedirgli di reagire l'ha spinto con tutta la forza contro lo spigolo del muro, gli ha sferrato un paio di pugni. Roba di pochi secondi: i due rapinatori sono schizzati come due saette, girato l'angolo si sono buttati in via Spezia, mentre Romano si rialzava e cercava pure lui di inseguirli.
E qui arriva il colpo di scena: tra il capannello degli inseguitori non erano tutti a piedi. C'era un uomo al volante di un fuoristrada grigio che arrivava dalla rotonda, dall' auto ha visto tutto il film della rapina e istintivamente s'è messo a tallonare i due fuggitivi nel primo tratto di via Spezia.
Il rapinatore con le borse appena rubate a Monica era rimasto più indietro rispetto al complice: l'automobilista - tra l'agenzia Tecnocasa e la filiale della banca Unicredit - è riuscito a «placcarlo». Con una brusca sterzata a sinistra l'ha centrato con il muso della jeep, facendo ruzzolare per terra lui e il suo bottino. Bottino dato per perso a quel punto: il malvivente s'è rialzato e ha continuato la fuga zoppicando, non c'era certo il tempo per chinarsi a raccattare i soldi.
Dopo la banca c'è uno stradello stretto (una macchina non passa), che sbuca in viale Villetta: i due malviventi ci si sono infilati, sempre con il codazzo degli inseguitori. In fondo, cioé sul viale, c'era una Punto bianca che li aspettava, probabilmente con un terzo complice. L'auto s'è volatilizzata sgommando, anche se uno dei testimoni è riuscito a segnarsi buona parte del numero di targa (mancherebbero soltanto le due lettere iniziali).
Pochi istanti e piazzale Barbieri si riempiva di lampeggianti. Un'ambulanza ha accompagnato il tabaccaio al pronto soccorso nel Maggiore, mentre la sorella - appena il tempo di riprendersi un po' dallo choc e dalla paura - raccontava ai poliziotti dell'agguato appena subìto. Agenti municipali, poliziotti delle volanti, della squadra mobile, carabinieri: sono arrivati in tanti - a cercare indizi, mettere insieme voci di chi aveva visto - perché una rapina così è davvero brutta e cattiva, peggio di uno scippo, a voler azzardare classifiche dei micro e macro gesti criminali.
Di testimoni ce n'era un bel mucchio, anche se il tizio della jeep nessuno sa chi fosse, nessuno l'ha più visto. Ha proseguito lungo via Spezia, senza smontare dalla macchina. «Avrà voluto evitare grane», mormorava qualcuno. L'approvazione era unanime: «E' stato un grande, però».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Barbara

    25 Luglio @ 09.18

    Dalla jeep per i reati minori, allo schiacciasassi per i delinquenti incalliti, un nuovo piano stradale per la tutela del paese, chi acciacca un delinquente guadagna 10 punti sulla patente,la riparazione della macchina ivi compresa la ripulitura dal sangue!!! RACCOLGO FIRME PER REFERENDUM

    Rispondi

  • francesco

    24 Luglio @ 23.45

    Vedrai che alla fine a finire nei guai saraà il "giustiziere" per tentato omicidio ! e i due rapinatori verranno insigniti di medaglia per meriti sul campo !

    Rispondi

  • jreed

    24 Luglio @ 21.24

    Potrebbero andare in cassa continua e svuotare l'incasso poco alla volta. Oppure mettere un servizio di guardie private. Altrimenti diventa il far west, dotiamoci tutti di pistole nel cruscotto e iniziamo a fare i giustizieri.

    Rispondi

  • giuseppe

    24 Luglio @ 12.11

    Perchè lo chiamate " il giustiziere" ? Purtroppo, in assenza di "GIUSTIZIA CERTA" è bene che i cittadini imparino il "fai da te"................ Aggiungo che, se fossi stato sul posto, avrei fatto la stessa cosa !

    Rispondi

  • francesco brundo

    24 Luglio @ 10.35

    Spero ci siano riusciti a fermarli, magari mettondoli sotto in auto ! stirandoli come camicie ! se li prendono tanto vengono fuori subito, ma se fossero due persone disperate che fanno una rapina per bisogno, si prendono 15 anni di galera ! in Italia finziona cosi.!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»