Parma

Garbi e Ferrari: perché rifiutare 3 milioni per Parma?

Ricevi gratis le news
1

Fiere di Parma e Regione, ancora scintille. I consiglieri regionali del Partito Democratico Gabriele Ferrari e Roberto Garbi replicano, qui di seguito,  alle accuse lanciate da  Luigi Villani alla Regione.«Non è chiaro a che cosa puntano gli attacchi di Villani sul tema della Fiera. Quel che è certo è che non possono essere presi alla lettera, tanto sono pretestuosi i contenuti che prova a mettere in fila pur di attaccare la Regione. Sostenere, infatti, che la Regione voglia “controllare” le Fiere di Parma va semplicemente contro la logica. Visto che il capitale dell’Ente viaggia attorno ai 40 milioni di euro, con i 3 milioni che la Regione è pronta ad investire – acquisendo quote altrui o attraverso un aumento di capitale – arriverà attorno al 7-8%: forse anche Villani converrà che si tratta di una quota un po’ bassa per controllare una società.
Perché allora rifiutare risorse destinate a Parma e agitare spauracchi? Forse per nascondere il fallimento totale della strategia del centrodestra sul tema. Che fine ha fatto, infatti, l’accordo forte millantato da Vignali con la Moratti sulle fiere? L’unica novità cui abbiamo assistito è stato il tentativo messo in atto da Milano per scippare – con Food – il nostro ruolo sull’agroalimentare. Subito dopo è stato firmato un accordo di pace, è vero. Peccato che Milano non l’abbia ancora sottoscritto».
«Verrebbe quasi da pensare che se qualcuno non vuole una partecipazione di minoranza della Regione nelle Fiere di Parma è solo perché lavora per farci fagocitare da Milano. In ogni caso, l’unica cosa chiara nel discorso di Villani è la fobia contro Bologna, un ritornello ormai trito e ritrito. Come si può pensare, oggi, di far crescere Parma contro la Regione? È una visione vecchia, adeguata ai tempi di Peppone e don Camillo, ma da allora le cose sono cambiate. Viviamo in un’altra fase storica, in cui la competizione è diventata globale e non è possibile perdere tempo ed energie in una lotta di cortile che, a parte Villani, non interessa nessuno. Non interessa di sicuro alle imprese, che nei mesi più duri della crisi hanno avuto nella Regione un interlocutore importante, per gli ammortizzatori in deroga, così come per i tavoli di crisi, o per i fondi aperti per sostenere la liquidità e l’accesso al credito. Come non piacerà alle imprese e a chiunque abbia a cuore il futuro di Parma che si continuino a rispedire indietro risorse e finanziamenti, prima con la metropolitana oggi con le Fiere, indispensabili invece per il nostro futuro». «Infine, nell’universo parallelo di Villani – dove con il 7% si controlla una società – succede anche che il presidente Bernazzoli venga dipinto come una persona che antepone gli interessi di parte a quelli del territorio. Chi lo sostiene si scredita da sé, perché chiunque vive a Parma sa che affidabilità e senso di responsabilità sono la cifra di un’amministrazione provinciale che in questi anni ha sempre lavorato e oggi continua a lavorare a fianco dei cittadini, delle imprese e dei territori, a prescindere dal colore politico di chi li amministra».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paola c.

    24 Luglio @ 20.27

    Ha ragione Bigliardi quando afferma che "Ci trattano come la Cina fa con il Tibet". Stessa tecnica comunicativa, stesso sprezzante sentimento di superiorità. Hanno la faccia tosta di minimizzare quando sanno benissimo che i 3milioni sono solo il cavallo di Troia per entrare nel consiglio di amministrazione ed iniziare l'opera di centralizzazione a favore di Bologna. Minimizzano su tutto ma nascondono le malefatte che Parma subisce da decenni (EFSA e TAV tanto per citarne altre due) dalla politica del silenzio/boicotto effettuata dai loro capibastone bolognesi. Altro che Don Camillo e Peppone, questi sono come il Gatto e la Volpe, sanno benissimo che si parla di miliardi, di potere economico e strategico e sanno benissimo che privilegiando il centro del loro feudo elettorale e buttando soldi in Romagna per calmare i loro ardori secessionisti, si garantiscono i voti e le poltrone a perpetuità. Parmigiani svegliatevi, con la loro ironica e supponente logica buonista stanno smontando pezzo per pezzo ogni cosa che questa città voglia intraprendere o progettare. Per fortuna che la TI/BRE verrà costruita con i soldi PRIVATI della società Autocamionale Cisa, altrimenti oltre alla fregatura della Pontremolese, della TAV e di tutte le altre malefatte, ci proverebbero anche con quella. Ormai la cosa è chiara, loro minimizzano, dicono che va tutto bene madama la marchesa e nel frattempo cercano di (censura). Speriamo che altri politici sappiano proporre alternative a protezione del futuro della nostra città. Gazzetta tienici sempre informati su questi fatti e fai in modo che i parmigiani siano sempre protagonisti delle loro scelte con la dovuta informazione e scelta analitica.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260