11°

17°

Il caso

Giovanni, multa pagata con l'aiuto dei parmigiani

Giovanni, multa pagata con l'aiuto dei parmigiani
Ricevi gratis le news
17
 

Non è un «talent» da piccolo schermo, piuttosto un artista democratico, trasversale. «E soprattutto non vorrei ci fossero fraintendimenti: io rispetto lo Stato, i vigili urbani e non voglio avere debiti. Oggi (ieri per chi legge ndr) ho pagato la multa come chiunque altro» dice Giovanni, stemperando l’amarezza col sorriso. All’anagrafe Ion Nani, il fisarmonicista dei borghi che ha rimediato un verbale da cento euro giovedì scorso, mostra la ricevuta di pagamento. Ma nei giorni scorsi è scattata anche una vera e propria «maratona di strada», con una sfilza di parmigiani che hanno lasciato nel suo berretto molto più che pochi spiccioli. (...)

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    22 Ottobre @ 21.03

    visto che abita dalle mie parti (zona via Venezia)e che oggi l'ho visto uscire dal supermercato con delle bottiglie di champagne(cioe piu di una) e scatola di pasticcini ....... ho chiesto ai moldavi che sostano da ieri sera (da anni dal venerdi sera fino alla domenica mattina) nel parcheggio di via Bologna davanti alla sede del comune in attesa delle badanti e dei bravi ragazzi che mandano i pacchi in Moldavia se lo conoscono e lo frequentano , EEEEEEEEEEEEEEEè lunga la storia .........casa di qui, case di la(in Moldavia).........insomma non tutto cio che lucica è oro. Complimenti a coloro che hanno un buon cuore ed aiutano il prossimo ma...........c'è chi ha veramente ed urgentemente bisogno e c'è chi se ne approfitta inventandosi delle storie lacrimogene per impietosire. Niente da dire sulle sue abilita nel suonare la fisarmonica, niente da dire sulla qualita della musica (i gusti sono gusti) ma tanto da compatire .

    Rispondi

  • Patrizio

    22 Ottobre @ 17.09

    Molto sensibile senz' altro al suo portafoglio considerato che scaccia giovani artisti di strada e si piazza in una zona di forte passaggio. Sfido chiunque poi a subire la sua musica assordante per 6 ore di fila al giorno con brani ripetuti e per otto anni. Un supplizio. Considerato il notevole disturbo i Vigili lo allontanano, lui si ripresenta dopo pochi minuti suonando ancora più baldanzosamente. Ciò è capitato almeno 180 volte ed alla fine gli è stata comminata la multa. Ormai viene santificato mentre la povera vigilessa massacrata. Assurdo!!!! Oltretutto è stato più volte diffidato dal suonare in Pilotta essendo un centro monumentale. Chi tanto si prodiga a difenderlo, farebbe bene invece ad aiutare i giovani artisti di strada ghettizzati.

    Rispondi

    • Valerio

      22 Ottobre @ 19.55

      raq.cantiere.hera@gmail.com

      senz'altro hai ragione, ma penso che prima di pensare al fisarmonicista, sarebbe meglio sistemare quello che realmente non va a Parma. Zone trasandate, vie trasformate in spacciovie o urinatoi, furti e scippi che neanche si contano. La sig.ra Vigilessa potrebbe prima di multare il SIg. Artista di Strada, multare chi realmente rende la nostra città uno schifo, poi c'è anche tempo per Giovanni, Giulio e Andrea...

      Rispondi

    • Vercingetorige

      22 Ottobre @ 19.29

      Giusto ! La musica deteriora i monumenti !

      Rispondi

  • Uccio

    22 Ottobre @ 16.11

    Condivido con qualche lettore, il fatto che sia meglio suonare che spacciare e solidarizzo col suonatore multato....però credo che non sia corretto attaccare a testa bassa...senza se e senza ma la polizia municipale. Quando un cittadino o più cittadini la chiamano per denunciare "qualcosa" che, a loro dire, crea disturbo della quiete pubblica o altro, la polizia municipale è obbligata ad intervenire...essendo la quiete pubblica un campo di sua stretta competenza, ed eventualmente a comminare una sanzione pecuniaria. Si fa presto a dire che non è giusto ma, se questo suono ripetitivo a qualsiasi ora del giorno....sia pur piacevole, crea disturbo a qualcuno (probabilmente si è lamentato qualche cliente di una struttura ricettiva nelle vicinanze che non poteva schiacciare il pisolino postprandiale), per la polizia municipale, intervenire è un atto dovuto. Penso anche che, prima di comminare la sanzione, sia intervenuta altre volte con un semplice avviso verbale.

    Rispondi

  • luca

    22 Ottobre @ 14.53

    non capisco che fastidio da, io spesso,quando lui suona con la sua fisarmonica,mi fermo e resto estasiato mi dimentico, per qualche minuto ,di tutto.Dovrebbero premiarlo altro che multarlo.si automultassero loro, i signori vigili ,quando sono al bar nelle ore di lavoro.

    Rispondi

  • jeffroy

    22 Ottobre @ 12.31

    che bella storia, degna di questi tempi in cui tutto va al contrario e di questo quotidiano. probabilmente i soldi per la multa li aveva anche lui, che guadagna più di quelli degli uffici attorno alla sua postazione, ma si sa che oggi pretendere un po' di legge e regolamenti è da tiranni. infatti siamo in una società allo sfascio

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va