-1°

protesta

Via Filippo di Borbone pericolosa? Folli: "E' competente la Provincia"

 Il tratto di via Filippo di Borbone è di proprietà della Provincia
Ricevi gratis le news
14

"In merito al tema della pericolosità di via Filippo di Borbone, presso la località di San Ruffino, si fa presente che la competenza in quel tratto di strada è della Provincia che è già stata sollecitata in merito".

Lo dice una nota del Comune, rispondendo alle richieste dei residenti ad intervenire con urgenza su un tratto di strada teatro di diversi incidenti, alcuni dei quali dalle conseguenze drammatiche.

L'assessore alla viabilità del Comune, Gabriele Folli, spiega di aver inviato le rimostranze dei residenti al delegato alla viabilità della Provincia, Serpagli, "affinché prenda in considerazione le richieste dei cittadini di San Ruffino. Ho anche risposto, nei giorni scorsi, ad una residente, via mail, per spiegare la situazione. La Strada Provinciale sp56 Montanara, in direzione Casale di Felino, è di competenza della Provincia di Parma ed in confine comunale di Parma. In quella zona, infatti, non ci si trova in centro abitato, trattandosi di singole abitazioni sparse, quindi il Comune di Parma non ha competenza in merito. L’Ente proprietario e competente, nonché responsabile della strada è, quindi, la Provincia di Parma e il Comune non ha titolo per agire su un tratto di strada che non è di sua proprietà". "Lo stesso assessore Folli - continua la nota del Comune - si è premurato di inviare le rimostranze della cittadina al Consigliere provinciale con delega alla Viabilità, Gianpaolo Serpagli, per anticipargli la tematica."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    27 Ottobre @ 01.30

    È competente la provincia... quindi è incompetente folli. Non fa una piega.

    Rispondi

    • ab9pr

      27 Ottobre @ 11.49

      alberto_bianco@alice.it

      Se è competente la provincia Folli cosa c'entra? Non capisco la logica

      Rispondi

  • Paolo

    26 Ottobre @ 12.17

    paolo.regg@email.it

    Ah, ah, ah, incominciano a farsi sentire i problemi della stolta eliminazione delle provincie e questo mentre sono ancora esistenti per quanto ridotte al lumicino. Il Signor Folli (e suo successore) se ne accorgerà della differenza quando non ci saranno più per davvero! Si prepari a sganciare tanti e tanti euro per supplire a quella scellerata abrogazione fatta ragionando con i piedi. C'è ancora qualche dubbio a votare NO al referendum?

    Rispondi

  • amnesys

    26 Ottobre @ 11.42

    Questo è uno dei motivi per vedere finalmente cancellate le provincie ed il rimpallo di responsabilità. AL referendum si vota SI

    Rispondi

    • Paolo

      27 Ottobre @ 10.34

      paolo.regg@email.it

      L'abrogazione delle provincie è soltanto uno dei danni di quella raffazzonata riforma: creerà un mucchio di guai e non farò risparmiare. Il NO non è un'opinione ma una necessità, un'autodifesa dei cittadini italiani.

      Rispondi

    • salamandra

      26 Ottobre @ 16.40

      E in tal caso tale strada entrerà in un limbo per anni e anni. Meglio andare sul sicuro NO

      Rispondi

  • r.t.

    26 Ottobre @ 10.03

    ma a mettere l'autovelox mobile a san ruffino sono i vigili di parma

    Rispondi

    • ab9pr

      26 Ottobre @ 11.35

      alberto_bianco@alice.it

      E cosa c'entra con chi deve fare manutenzione e/o varianti al suolo di quel tratto di strada?

      Rispondi

      • Valerio

        26 Ottobre @ 17.23

        raq.cantiere.hera@gmail.com

        Siete abbastanza comici, stiamo parlando di sicurezza stradale e se ne viene fuori che a nessuno interessa realmente. Solo una questione di soldi e di responsabilita'. Quindi se abito in provincia posso fare un incidente, ma se abito a Parma no? Splendido.

        Rispondi

        • ab9pr

          26 Ottobre @ 18.27

          alberto_bianco@alice.it

          D'accordo con te, infatti la mia domanda "cosa c'entra con la manutenzione stradale" era intesa in quel senso.

          Rispondi

      • r.t.

        26 Ottobre @ 11.49

        che in teoria le multe dovrebbero essere reinvestite per la manutenzione e il miglioramento delle strade (segnaletica etc....) sarebbe più logico fosse la polizia provinciale a mettere gli autovelox

        Rispondi

        • ab9pr

          26 Ottobre @ 14.57

          alberto_bianco@alice.it

          In teoria @r.t. e @vercinge, ma in pratica non esiste nessuna normativa del cds che impedisce gli accertamenti della polizia municipale su ogni strada attraversante il territorio comunale.

          Rispondi

      • Vercingetorige

        26 Ottobre @ 11.46

        C' entra , perché , se il Comune di Parma non ha giurisdizione su quella strada , non ce l' ha né per le buche , né per i Vigili , le cui multe , peraltro , vanno nelle casse del Comune di Parma , non della Provincia.

        Rispondi

        • salamandra

          26 Ottobre @ 14.53

          A parte le autostrade la polizia comunale può operare su tutte le strade del territorio comunale e quindi anche le provinciali.

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5