17°

Parma

L'addio a Pier Giovanni, l'istrione di "talento"

L'addio a Pier Giovanni, l'istrione di "talento"
Ricevi gratis le news
0

Mara Varoli
Le cose finiscono, ma i ricordi rimangono. E ritornano con una canzone.
Pier Giovanni ne sapeva tante: un repertorio infinito. Vecchie e nuove, di dialetti diversi. L'ultima però non l'ha cantata.
Nel tempio di Valera c'era solo la musica, nel giorno dei suoi funerali. «Con te partirò», una corona di fiori con il tricolore «Ale e Tommy», un verde tralcio di vite con la sua foto e una frase che l'amico Andrea ha inciso sul suo ritratto: «Una stagione muore, un'altra prende il volo, sai quando inizia, non se e quando finirà, ma è bella l'illusione di un momento solo, quella luce che ti abbaglia, anche se si spegnerà», da «Primavera '59» di Francesco Guccini.
Gli amici c'erano tutti, quelli che lo conoscevano di giorno e quelli che lo incontravano di notte. E sarebbe bello nominarli tutti: a lui avrebbe fatto piacere, più di tante parole. «Grazie», ha sussurrato il fratello Pier Luigi.
 Grazie per l'affetto, per il caloroso abbraccio a Pier Giovanni. Amici di lunga data, ma anche tanti ragazzi, ai quali lui ha insegnato i refrain delle belle canzoni italiane.
Le stesse che i ventenni non avrebbero mai imparato se non ci fosse stato uno così al microfono. Lo chiamavano «Barigo», i giovani.
Certo, li sgridava: un burbero dal cuore d'oro. Ci andava persino in vacanza. E sapeva ascoltarli per pomeriggi interi. Sì, perchè alla fine scopri anche questo, mentre il feretro se ne va.
Scopri che Pier Giovanni Barigazzi era un po' il papà dei giovani di Parma. E li controllava: qua come in Sardegna o a Lampedusa.
Ha dato anche questo alla nostra città, oltre il «talento artistico», come ha ricordato Max Bonini.
Uno che Parma l'ha amata davvero, con la sensibilità del musicista che attraversa più luoghi, senza mai correre. Luoghi cari.
Ecco perchè ieri avrà riso con soddisfazione, quando davanti alla camera ardente ha visto la sfilata dei ragazzi della polizia municipale. Con gli occhi rossi: mica era una parata. Certo, che era contento.
Così come ha salutato Claudio Mendogni della Corale Verdi, Costantino Monteverdi, i ragazzi del Dadaumpa, Andrea Pietralunga del «Pane e Vino»  e il gruppetto di giornalisti: tutti in piedi alle otto per dirgli addio.
Il popolo della notte che Pier Giovanni ha tirato giù dal letto a un orario impossibile. Gente di trattoria e di discoteca.
Sulla panchina in disparte un grande batterista, tra i migliori che il Paese può vantare.
 Sandro Ravasini è uno dal ritmo fine: suona con nomi importanti e suonava con Barigazzi, «perchè in quattro ore non faceva mai due volte la stessa canzone». Dalla Piazza e da Baritalia  alle sagre di paese, magari su una ape car con il megafono. E tutti applaudivano.
Anche ieri mattina c'è stato l'applauso alla camera ardente, quando Pier Giovanni è partito per l'ultimo viaggio, verso la campagna di Valera e verso chissà dove. Sta di fatto che non lo vedremo più, «quell'istrione», come lo chiama Max.
Sta di fatto che per quel burbero, un po' monarchico, che ha fatto cantare più generazioni, qualcosa si dovrà fare: forse una pubblicazione.
C'è chi se ne preoccuperà di raccogliere il materiale. E tra questi ci sono anche Alessandro Cuomo e Tommaso Mori, che non l'hanno mai lasciato solo: bravi per davvero. Ma bravi anche gli altri, quelli che lo hanno applaudito tante e per l'ultima volta. Così piace a Pier Giovanni, senza lacrime.
Rimane la voglia di suonare, quella c'è sempre. E nel tempio di Valera, a quel punto, sarebbe tornato indietro con la chitarra in mano e il microfono in tasca. Perchè lui qualcosa ha lasciato: almeno, una canzone.
Lo si capiva bene per l'addio: dagli sguardi e dal silenzio, dalla poca voglia di ripetere frasi già dette, da quell'applauso sentito, tra la gente di Parma. Che quel «segno» scolpito in tanti anni di carriera rimarrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro