14°

Parma

L'addio a Pier Giovanni, l'istrione di "talento"

L'addio a Pier Giovanni, l'istrione di "talento"
Ricevi gratis le news
0

Mara Varoli
Le cose finiscono, ma i ricordi rimangono. E ritornano con una canzone.
Pier Giovanni ne sapeva tante: un repertorio infinito. Vecchie e nuove, di dialetti diversi. L'ultima però non l'ha cantata.
Nel tempio di Valera c'era solo la musica, nel giorno dei suoi funerali. «Con te partirò», una corona di fiori con il tricolore «Ale e Tommy», un verde tralcio di vite con la sua foto e una frase che l'amico Andrea ha inciso sul suo ritratto: «Una stagione muore, un'altra prende il volo, sai quando inizia, non se e quando finirà, ma è bella l'illusione di un momento solo, quella luce che ti abbaglia, anche se si spegnerà», da «Primavera '59» di Francesco Guccini.
Gli amici c'erano tutti, quelli che lo conoscevano di giorno e quelli che lo incontravano di notte. E sarebbe bello nominarli tutti: a lui avrebbe fatto piacere, più di tante parole. «Grazie», ha sussurrato il fratello Pier Luigi.
 Grazie per l'affetto, per il caloroso abbraccio a Pier Giovanni. Amici di lunga data, ma anche tanti ragazzi, ai quali lui ha insegnato i refrain delle belle canzoni italiane.
Le stesse che i ventenni non avrebbero mai imparato se non ci fosse stato uno così al microfono. Lo chiamavano «Barigo», i giovani.
Certo, li sgridava: un burbero dal cuore d'oro. Ci andava persino in vacanza. E sapeva ascoltarli per pomeriggi interi. Sì, perchè alla fine scopri anche questo, mentre il feretro se ne va.
Scopri che Pier Giovanni Barigazzi era un po' il papà dei giovani di Parma. E li controllava: qua come in Sardegna o a Lampedusa.
Ha dato anche questo alla nostra città, oltre il «talento artistico», come ha ricordato Max Bonini.
Uno che Parma l'ha amata davvero, con la sensibilità del musicista che attraversa più luoghi, senza mai correre. Luoghi cari.
Ecco perchè ieri avrà riso con soddisfazione, quando davanti alla camera ardente ha visto la sfilata dei ragazzi della polizia municipale. Con gli occhi rossi: mica era una parata. Certo, che era contento.
Così come ha salutato Claudio Mendogni della Corale Verdi, Costantino Monteverdi, i ragazzi del Dadaumpa, Andrea Pietralunga del «Pane e Vino»  e il gruppetto di giornalisti: tutti in piedi alle otto per dirgli addio.
Il popolo della notte che Pier Giovanni ha tirato giù dal letto a un orario impossibile. Gente di trattoria e di discoteca.
Sulla panchina in disparte un grande batterista, tra i migliori che il Paese può vantare.
 Sandro Ravasini è uno dal ritmo fine: suona con nomi importanti e suonava con Barigazzi, «perchè in quattro ore non faceva mai due volte la stessa canzone». Dalla Piazza e da Baritalia  alle sagre di paese, magari su una ape car con il megafono. E tutti applaudivano.
Anche ieri mattina c'è stato l'applauso alla camera ardente, quando Pier Giovanni è partito per l'ultimo viaggio, verso la campagna di Valera e verso chissà dove. Sta di fatto che non lo vedremo più, «quell'istrione», come lo chiama Max.
Sta di fatto che per quel burbero, un po' monarchico, che ha fatto cantare più generazioni, qualcosa si dovrà fare: forse una pubblicazione.
C'è chi se ne preoccuperà di raccogliere il materiale. E tra questi ci sono anche Alessandro Cuomo e Tommaso Mori, che non l'hanno mai lasciato solo: bravi per davvero. Ma bravi anche gli altri, quelli che lo hanno applaudito tante e per l'ultima volta. Così piace a Pier Giovanni, senza lacrime.
Rimane la voglia di suonare, quella c'è sempre. E nel tempio di Valera, a quel punto, sarebbe tornato indietro con la chitarra in mano e il microfono in tasca. Perchè lui qualcosa ha lasciato: almeno, una canzone.
Lo si capiva bene per l'addio: dagli sguardi e dal silenzio, dalla poca voglia di ripetere frasi già dette, da quell'applauso sentito, tra la gente di Parma. Che quel «segno» scolpito in tanti anni di carriera rimarrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Striscia torna a Parma,  i musulmani:  "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

5commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova