10°

22°

Parma

I commercianti criticano i varchi elettronici e chiedono più parcheggi

I commercianti criticano i varchi elettronici e chiedono più parcheggi
Ricevi gratis le news
11

Ascom e Confesercenti dicono "no" ai varchi elettronici, chiedendo all'Amministrazione comunale di puntare a migliorare i parcheggi. Le associazioni hanno raccolto 500 firme contro il nuovo sistema di controllo degli accessi al centro storico e prendono posizione con un comunicato stampa congiunto.
Ecco il testo del comunicato:

Con la loro ufficiale entrata in vigore il 15 luglio scorso, anche a Parma sono operativi i varchi elettronici, un sistema informatico integrato per il controllo degli accessi nelle zone a traffico limitato della città.
Tre varchi posizionati in altrettanti punti di ingresso al centro storico che di fatto non comportano sostanziali modifiche ai precedenti limiti di accesso, ma che tuttavia concorreranno allo sviluppo di problematiche ben più gravi e di difficile gestione.

La questione dei varchi, a nostro modo di vedere infatti, non è legata alla gestione dei “furbetti”, ma alla forte disaffezione alla frequentazione del centro storico, da parte non solo dei parmigiani ma anche dei turisti sia nazionali che esteri. I 78 euro di multa e i 14 di notifica per chi entra senza permesso a Parma sono di fatto un bel deterrente in particolare proprio per chi viene dalla periferia, che, non riuscendo a trovare vie d’accesso al centro storico facilmente raggiungibili, si sposterà verso i grandi centri commerciali periferici.
Il rischio che si paventa inoltre è quello di un depauperamento del centro storico di tutte quelle attività professionali che lo rendono vivo, in quanto molte di loro diventeranno irraggiungibili.

Le esperienze estere citate come best practices nel documento di programma comunale “Parma 2020 – Un confronto a più voci verso il nuovo PSC” denunciano la sostanziale differenza di filosofia di programmazione tra Comune di Parma e le città a cui lo stesso comune dichiara di volersi riferire. Dall’analisi delle città estere prese a riferimento emerge infatti la reale carenza di parcheggi di cui oggi Parma è dotata, ma ancor peggio la carenza di parcheggi nella programmazione che il Comune sta facendo per il futuro. Tale carenza diventa drammatica se confrontata con la situazione già attuale dei parcheggi disponibili che invece esistono in grande quantità in tutte le città estere, molte delle quali per altro non hanno attivato i varchi elettronici.
Un dato per tutti: la media di posti auto in rapporto alla popolazione negli esempi esteri sopra citati è di  1 posto ogni 47 abitanti, mentre a Parma tale rapporto è pari a 1 ogni 122.

È evidente che la priorità non sono i varchi.
Continuiamo a ribadire che prima dell'introduzione di questo provvedimento, che comunque ci appare esagerato per una città delle dimensioni di Parma, si debbano predisporre ed ultima­re tutte le infrastrutture indi­spensabili per rendere comun­que facilmente accessibile il cen­tro storico e ci riferiamo al com­pletamento del piano parcheggi - con particolare riferimento a quelli “ a rotazione” - che è ben lontano dall'essere rea­lizzato, così come ci riferiamo al­la preventiva realizzazione del progetto di segnaletica luminosa per il rag­giungimento dei parcheggi al servizio del centro storico, che peraltro in fase attuativa è già stato dimezzato per questioni di budget.

Solo con queste premesse si potranno raggiungere quegli standard di vivibilità, di pulizia dell’aria e di raggiungibilità che all’estero, come dimostrano i fatti, trovano la loro soluzione in primis proprio in un’adeguata dotazione di parcheggi.
In quest’ottica la posizione delle Associazioni di categoria, supportata da centinaia di firme di imprenditori commerciali del centro storico, resta quella di:

* riprogettare un adeguato piano parcheggi “a rotazione” che tenga conto delle proporzioni che i migliori standard europei hanno già raggiunto al fine di consentire una reale raggiungibilità del centro cittadino;
* realizzare, in modo adeguato, il progetto di segnaletica dei parcheggi;
* rinviare l’attivazione dei varchi al momento in cui tali infrastrutture saranno pienamente operanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sam

    30 Luglio @ 17.13

    Dai su basta discussioni inutili, alla gente briga girare a piedi o lasciare la macchina allo scambiatore per la fatica di farsi 2 passi.. e d'estate c'è caldo, e d'inverno c'è freddo..che palle ma insomma 2 passi o un viaggio in autobus non hanno mai ucciso nessuno.. E sicuramente costano meno.. Ma a sto punto mi viene da pensare: "come fa la gente a sfoggiare le loro auto da 30mila euro in su comprate dal papi se la macchina la lasciano a casa o nei parcheggi sotterranei???"

    Rispondi

  • Geronimo

    30 Luglio @ 17.10

    Giuseppe non è vero, famiglia di quattro persone pomeriggio in centro con parcheggio allo scambiatore prendi 4 biglietti, spendi 4 euro e 4 centesimi in totale, viaggi tutto il giorno su tutti gli autobus urbani

    Rispondi

  • francesco

    30 Luglio @ 15.38

    Vorrei far presente ai signori commercianti che il problema non sono i parcheggi ma i furbetti! Basta guardare come i vari parcheggi silos nelle vicinanze del centro siano sempre liberi, in compenso io che abito in ztl devo girare in continuo per trovare posto e mi basta dare un'occhiata alle auto posteggiate per vedere subito che almeno il 30% non hanno permesso. E poi non ci sono i parcheggi scambiatori? Deserti pure quelli! E' vero che le regole ci sono sempre state ma non sono mai state rispettate e nel vostro comunicato sembra proprio che trovate la cosa normale. Parlate poi dei turisti, quelli sono i primi a rispettare le regole! Pensate veramente che un turista che va in una qualsiasi città d'arte vada a parcheggiare nella piazza principale? Magari voi vorreste arrivare in auto in Piazza della Signoria o magari in Piazza San Pietro. Ma di cosa state parlando? Diciamo pure che quella dei varchi è una delle rare iniziative del comune che abbia un senso, mi rammarica soltanto il fatto che nella mia zona, a ridosso del Duomo non sia stato installato e chissà perché.

    Rispondi

  • Filippo

    30 Luglio @ 14.03

    Quello che mi dà da pensare è che la raccolta di firme è contro i varchi elettronici...non contro la ZTL...

    Rispondi

  • giuseppe

    30 Luglio @ 13.52

    Famiglia di 4 persone, pomeriggio in centro 8 biglietti bus sono una cifra inaccettabile. il parcheggio puo' convenire, ma a questo punto cambio meta. A Milano le famiglie protestano qui va tutto bene cosi. E a Milano si possono usare i mezzi pubblici...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

1commento

mafia

Riina non sta bene, non si può muovere dall'ospedale di Parma: slitta il processo

Carcere Parma, per motivi salute no trasferimento da ospedale

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

6commenti

elezione del segretario

Pd , 19 congressi su 51: testa a testa Cesari (229 voti) Moroni (223)

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

2commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

prossimo avversario

Posticipo del lunedì: Entella-Empoli 2-3

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel