14°

28°

san leonardo

Via Gobetti, trovato morto in strada nella notte: è omicidio?

Via Gobetti
Ricevi gratis le news
25

Ucciso e abbandonato in strada. E' morto così, attorno alle 2,30 del 1° novembre, un 22enne nigeriano trovato senza vita in via Gobetti, in zona San Leonardo. Forse è stato ucciso da qualcuno con un colpo alla testa, forse è vittima di un pirata della strada: le indagini proseguono.

Altri dettagli sulla Gazzetta di Parma in edicola


Via Gobetti, piccola e raccolta laterale di via Milano, nel quartiere San Leonardo. Erano circa le 2,30 quando alcuni residenti hanno visto il corpo senza vita di uomo a terra, una profonda ferita alla testa e la bicicletta abbandonata a lato. E hanno allertato 118 e polizia. Sul posto la Squadra Mobile della Questura e il reparto Scientifico della polizia. L'uomo trovato senza vita è un 22enne nigeriano residente a Belluno e da pochi mesi a Parma. 

Si tratterebbe di un omicidio, ma per il momento la notizia non è confermata. Per ora la Questura, con un breve comunicato, riferisce che «sono in corso indagini per stabilire le cause del decesso». La zona è una di quelle dove la presenza di spacciatori è una costante, come lamentano da tempo i residenti.

Gli inquirenti stanno cercando di fare chiarezza su quanto avvenuto fra via Gobetti e via Griffith. Potrebbe trattarsi di un omicidio ma il giovane potrebbe anche essere stato vittima di un incidente stradale. In tal caso, si tratterebbe di un caso di auto pirata

Le foto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Flux21

    02 Novembre @ 01.24

    Oramai tutta Parma è preda di delinquenti... i più evidenti sono quelli di origine africana, clandestini chiamati migranti, tutte le istituzioni sono colpevoli; pure buona parte del centro è fuori controllo, in particolare l'Oltretorrente dove questa amministrazione comunale non riesce nemmeno a "tenere a bada" 5 o 6 esercizi che vendono alcol a tutte le ore... e che sono il catalizzatore di una miscela esplosiva!

    Rispondi

  • Bela

    01 Novembre @ 17.17

    Perdita immediata dello status di rifugiato per chi commette reati pena il rimpatrio immediato. La facciamo una raccolta firme e vediamo quante ne raccogliamo?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      01 Novembre @ 18.27

      Per proporre una Legge di Iniziativa Popolare ci vogliono almeno 50000 firme . Possiamo cominciare .

      Rispondi

  • ab9pr

    01 Novembre @ 16.43

    alberto_bianco@alice.it

    Jeffroy ti lamenti della retorica e fai retorica tu stesso. Se vogliamo indicare i colpevoli di questa immigrazione di massa non dobbiamo puntare il dito ne verso pizzarotti ne verso renzi ma bensì verso Usa e Francia che hanno lasciato campo libero in Libia e fatto "cadere" Gheddafi che era sì un dittatore ma l'unico, a conti fatti, che riusciva a tenere tutti quei popoli in riga ...

    Rispondi

  • Michele

    01 Novembre @ 16.20

    mandra_sala@libero.it

    Casa ha sempre parlato di problema di percezione. Casa.... l'assessore alla sicurezza che ha lasciato che SLeonardo diventasse ciò che ora è : zona di spaccio di degrado in mano alla criminalità. Ed ora Casa. ...Cosa facciamo ?

    Rispondi

  • Uccio

    01 Novembre @ 15.14

    Berta ma che c'entra dire che le autorità sono impegnate a dare multe al fisarmonicista? Quelle a cui compete darle, è giusto che le diano se vengono chiamate per disturbo della quiete pubblica. Quelle a cui competono reati come spaccio, furti, borseggi, rapine, truffe, omicidi, ecc..., è giusto che intervengano per questi; dare una multa, se è sacrosanta, non porta via tempo a chi deve intervenire per reati di tipo penale...altrimenti, parlando in modo qualunquistico, potremmo dire che anche i pompieri potrebbero essere impiegati per reprimere reati invece di spegnere incendi e occuparsi di terremoti...visto che si tratta di un corpo gestito dal Ministero dell'interno. La pietà per chi muore deve esserci sempre, senza se e senza ma; detto questo, è verissimo che ci sono onlus o cooperative targate politicamente, che guadagnano sui profughi o clandestini che siano...infatti da lì deriva il neologismo "profugopoli". Dico solo una cosa: con i 35 €, in Africa manteniamo 10 famiglie.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      01 Novembre @ 16.16

      Quelli a cui competono "reati di tipo penale , come spaccio , furti , borseggi , rapine , truffe , omicidi , ecc..." sono Poliziotti , quelli che fanno multe a chi suona una fisarmonica , col gradimento di larga parte della città , Sindaco compreso , per compiacere quattro gatti ( e , forse , meno ) della Soprintendenza ai Beni storici , artistici ed etnoantropologici . sono Vigili Urbani. Vigili Urbani che , per anni , hanno mantenuto un' Unità Cinofila ( per la ricerca di fisarmoniche ? ) , e per i quali sono stati tenuti corsi di combattimento alla "polveriera" di Noceto . A Parma c' è un signore che prende sei milioni di euro all' anno dallo Stato per ospitare migranti , e non è né una onlus , né una cooperativa. Se poi vuol dargli una targa politica glie la dia lei .

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti