11°

Parma

Alcol e guida, da settembre controlli più serrati con prelievi del sangue

Alcol e guida, da settembre controlli più serrati con prelievi del sangue
Ricevi gratis le news
15

di Andrea Violi

Da settembre fino al prossimo maggio aumenteranno i controlli sugli automobilisti in uscita dalle discoteche, per prevenire l'abuso di alcol e droga. Le forze dell'ordine saranno affiancate dagli operatori dell'Ausl, che effettueranno una serie di controlli clinici. I dettagli saranno decisi nelle prossime settimane, ma - come è stato detto durante la presentazione in Prefettura - sicuramente saranno fatti prelievi di sangue agli automobilisti fermati.
Parma aderisce così a "Io mi controllo. E tu?", progetto che coinvolge una trentina di città italiane e fa parte del protocollo "Drugs on street" del Dipartimento per le politiche antidroga della Presidenza del Consiglio.

A Parma si è formato un tavolo istituzionale che definirà i dettagli operativi dei controlli. Il Comune è capofila e partecipano prefettura, questura, polizia di stato, carabinieri, polizia stradale, polizia municipale (il comandante Jacobazzi è responsabile del progetto), Ausl e Protezione civile.  Il Dipartimento antidroga dà un contributo di 25mila euro.

La parola d'ordine del progetto è prevenzione. Saranno allestite aree speciali con forze dell'ordine e operatori sanitari, sulla falsariga dei progetti già avviati a Parma.  "Io mi controllo. E tu?" vuole prima di tutto sensibilizzare verso comportamenti virtuosi: non abusare di alcol, evitare droghe e non guidare sotto l'effetto di sostanze. Ci saranno sanzioni per chi sarà colto sul fatto.
A ottobre però si aggiungerà una campagna di sensibilizzazione sui media e direttamente nei locali.

Quali controlli sono previsti nelle "aree sanitarie" speciali previste dal progetto? E in quali punti saranno allestite? A queste domande saranno date risposte precise entro fine settembre. Le alternative per gli operatori Ausl sono due. Si possono fare presidi medici avanzati e forme di rilevazione immediata sullo stato d'ebbrezza e l'assunzione di stupefacenti. Oppure si può fare riferimento ai laboratori accreditati delle aziende sanitarie pubbliche. Lo ha detto il direttore generale dell'Ausl Massimo Fabi, che ha aggiunto. "Sicuramente sarà fatto un prelievo di sangue sul posto". E questa è la principale novità.
La tempistica del progetto? I controlli speciali inizieranno a fine settembre, la campagna informativa a ottobre. Pausa fra dicembre e gennaio, poi si continuerà tra febbraio e maggio 2011.
I vertici delle forze dell'ordine si aspettano "ottimi risultati", già raggiunti nelle altre città. La prima è stata Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maurizio

    04 Agosto @ 16.31

    MA STIAMO SCHERZANDOOOOOO!!! Come si può obbligare una persona che non fa uso di droghe e alcool a fare esami del sangue in strada. Idiritti dell'uomo dove sono.....MA DOVE SIAMO ARRIVATI!!! Trattati peggio dei delinquenti Mah.....

    Rispondi

  • MAX

    04 Agosto @ 11.46

    ...e intanto basta viaggiare in tangenziale in certi orari dove il traffico è quasi nullo e ti trovvi dei fuoriditesta che stanno guidando un bel bilicone o rimorchio ad una velocità tale da non lasciarti dare la possibilità di sorpassare! e lo fanno apposta! tutte le sere faccio la tangenziale nord in direzione fidenza e costantemente puoi notare i soliti camions delle solite ditte (evito di citarle ma basta dire quello "rosso", quello "bianco" ecc.) che sono lanciati in rettilineo ai 110kmh. e non scherzo! per non parlare poi quando affrontano a quella velocità il curvone a 360gradi (grande invenzione idiota) rischiando sempre di perdere il controllo e finire nell'altra carreggiata! per non parlare poi della velocità con la quale attraversano i centri abitati della via emilia! ma i controlli dove sono? dove saranno? fuori dalle discoteche, certo! infatti se un giorno quel camion perde il controllo e invade la corsia opposta falciando tutte quante le auto che incontra probabilmente lui non sarà sotto l'effetto dell'alcool o droga (ma ugualmente un assassino fuoriditesta) mentre magari nell'auto falciata cè un ragazzo morto coi capelli lunghi che ascoltava bob marley e si era fatto due tiri di canna un paio di ore prima risulterà èpositivo al test e il gioco delle assicurazioni daranno colpa a lui e ragione al camion e i suoi famigliari non percepiranno nemmeno un eruo di risarcimento! e il camionista continuerà a correre e a comportarsi da assassino! fate vobis!

    Rispondi

  • Geronimo

    04 Agosto @ 11.26

    Luca potresti avere ragione ma non credo che potresti pensarla così se ti capiterà di rimanere invalido per tutta la vita in seguito ad un incidente stradale causato da un ubriaco, non credo che tu potresti pensarla così se ti capiterà che un tuo parente o comunque persona molto cara venga uccisa da un ubriaco al volante

    Rispondi

  • Filippo

    04 Agosto @ 08.58

    Bene per il maggior numero di controlli (è così che si previene e non con l'inasprimento dellle leggi) e bene anche per la depenalizzazione riferita al tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 appena approvata e di cui nessuno ne parla (prima era penale con conseguente processo ed ora è solo reato civile).Mi sembra eccessivo invece il prelievo del sangue quando ci sono molti altri metodi meno invasivi per sapere se si ha fatto uso di sostanze stupefacenti ed alcool.Come fa notare altra gente, è testato da tempo, ma nessuno ne parla, che la cannabis (comunque illegale come le altre) rimane nel sangue per settimane mentre droghe piu' pesanti solo per acuni giorni.In teoria ed in pratica non bisognerebbe mettersi alla guida se si ha assunto sostanze stupefacenti ma, nel caso della cannabis, penso che potrebbe andarci di mezzo anche gente che, al momento del controllo, non è alterata psicofisicamente ma, dalle analisi, lo risulterebbe comunque.

    Rispondi

  • luca

    03 Agosto @ 23.16

    Ma vogliamo smetterla con questa caccia alle streghe? Invece di controllare i veri delinquenti, quelli che per intenderci rapinano e spacciano, si continua a perseguitare dei pericolosissimi bevitori di due birre,ma aprite gli occhi ! il vero scopo non è la sicurezza stradale ma il voler fare cassa per le ormai esangui risorse statali. Fate un bel alcooltest a quei genialoidi dei nostri parlamentari che propongono e approvano certe leggi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS