12°

22°

il caso fisarmonicista

Il Comune svela: "E' stato il custode della Pilotta"

Multato il fisarmonicista di strada. Il sindaco: "Dispiace ma i vigili non potevano evitarlo"
Ricevi gratis le news
31

La Sovrintendenza: "Non siamo stati informati"

"E' stato il custode della Pilotta a richiedere l'intervento della municipale per il fisarmonicista", o meglio uno che si è qualificato come custode della Pilotta. Doppia precisazione sul caso di Ion, per tutti Giovanni, il suonatore ambulante multato due volte proprio sotto le arcate di uno dei monumenti più famosi e belli della città. Prima precisazione da parte della Sovrintendenza, che si smarca: noi non siamo stati, è stato un nostro dipendente che non ci ha informati. Infine, a focalizzare il mirino il Comune stesso: la telefonata è arrivata da uno che si è qualificato come il custode. Ente che precisa: le nostre regole non penalizzano gli artisti di strada, ci sono solo alcune limitazioni.

La Sovrintendenza: noi non siamo stati

Ion Nani, per tutti Giovanni, il fisarmonicista del centro, al centro di un vero e proprio caso, oltre che di un tam tam mediatico. Multato due volte in Pilotta, scrive la Sovrintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio di Parma e Piacenza, precisando che nè loro "né il Complesso della Pilotta hanno mai fatto richiesta di intervento in merito alla attività del fisarmonicista. Le segnalazioni sono state realizzate da un dipendente a titolo assolutamente personale e senza che i dirigenti delle strutture ne venissero informati".

Il Comune sul fisarmonicista: lamentele pervenute dal custode della Pilotta

Con riferimento a notizie apparse oggi su alcuni organi di stampa, il Comune di Parma precisa, in merito agli interventi della Polizia Municipale che hanno portato a sanzionare il fisarmonicista di strada Ion Nani, che questi sono stati effettuati in seguito a chiamate da una persona qualificatasi come custode del complesso monumentale della Pilotta, che lamentava il disturbo derivante dal suono emesso dalla fisarmonica nei pressi dell’ingresso del complesso in questione.
Dette segnalazioni e richieste di intervento sono pervenute alla centrale operativa della Polizia Municipale, sia direttamente, sia tramite Polizia di Stato e comando dei Carabinieri. Si coglie l'occasione per ribadire ancora una volta che il Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Parma non è affatto penalizzante nei confronti degli artisti di strada, che possono esercitare liberamente le loro attività dalle ore 9 alle ore 22 su tutto il territorio comunale, con alcuni limiti chiaramente esplicitati nell'articolo 20: divieto agli artisti di strada, durante le loro esibizioni, di stazionare nello stesso posto per un periodo continuativo superiore alle 2 ore, divieto di esibirsi davanti all’entrata di chiese o altri edifici di culto negli orari delle funzioni, in prossimità di strutture sanitarie o assistenziali, in prossimità delle scuole negli orari di attività e nelle aree e piazze di pregio storico e monumentale, fatto salvo la possibilità di ottenere, per queste ultime aree, una autorizzazione dall’Amministrazione Comunale.

Come più volte suggerito all'interessato, si ricorda agli artisti di strada che hanno dunque la possibilità di chiedere preventivamente l'autorizzazione anche per i luoghi monumentali quali appunto la Pilotta, dove potranno esibirsi senza andare incontro a spiacevoli conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    08 Novembre @ 10.45

    Scusate , ma questa non la sapevo ( vedete che non so sempre tutto ? ). Paghiamo un "custode della Pilotta" ?

    Rispondi

  • gigiprimo

    08 Novembre @ 09.40

    vignolipierluigi@alice.it

    Mi sembrava che il regolamento non permettesse l'uso di 'amplificatori' . Gli strumenti 'al naturale' possono essere usati impunemente a meno che un cittadino si senta 'disturbato' e di 'disturbati' ce ne sono tanti!

    Rispondi

  • r.t.

    08 Novembre @ 08.41

    uno che viaggia con un Q7 la multa la può pagare

    Rispondi

  • remedello di sopra

    07 Novembre @ 21.55

    Ma chi se ne frega del fisarmonicista! Basta, cosa c'è da dire? Anzi, no, una cosa in effetti ci sarebbe: si vergogni il Comune che, con una avvilente dimostrazione di debolezza, cede ad una melensa opinione pubblica e si sente in dovere di emettere addirittura un comunicato ufficiale per giustificarsi e, nel farlo, mette alla berlina un soggetto che avrebbe tutto il diritto alla privacy. Mai vista né sentita una simile farsa! Che il privato intenti una causa!

    Rispondi

  • bastiano

    07 Novembre @ 21.23

    Se io prendo una multa per una cosa che non dovevo fare , la pago. poi magari mi arrabbio perchè magari suona come una speculazione contro il cittadino, però la pago. E come me la stragrande maggioranza di persone . Perchè abbiamo senso civico. Queste persone invece vengono qui pensando che il rispetto delle regole non sia un problema loro tanto loro vengono dalla miseria e noi no e quindi è un loro diritto. Come in tutte le cose , le questioni possono essere viste con diversi toni di colore. Un fisarmonicista fa simpatia, un lavavetri (vi ricordate i primi polacchi!?) ispira solidarietà ecc. Se poi però questo se ne strasbatte delle regole e se oltre a lui ce ne vengono altri dieci a spaccarci le palle , allora la cosa cambia . Se poi ci aggiungi che alla fine della giornata mette assieme una cifra che può tranquillamente superare la quota di un pensionato con la minima allora la cosa comincia a suonare un pò diversa. quindi caro Giovanni vai a non rispettare le regole altrove e semmai ripassa fra un pò . Poi , ok , i problemi sono altri.

    Rispondi

    • Goldwords

      08 Novembre @ 09.00

      Tu sei una persona molto fortunata!!!!

      Rispondi

    • ab9pr

      08 Novembre @ 08.49

      alberto_bianco@alice.it

      Estremamente d'accordo con il tuo pensiero

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro