-2°

Parma

Il passaggio al digitale terrestre a Parma slitta al 25 ottobre

Il passaggio al digitale terrestre a Parma slitta al 25 ottobre
Ricevi gratis le news
4

Si dilatano i tempi del passaggio al digitale terrestre. Partirà infatti il 25 ottobre (e non più il 15 settembre, come previsto inizialmente) lo switch off (cioè lo spegnimento definitivo della tv analogica) in Piemonte Orientale, Lombardia, Parma e Piacenza; dal 27 novembre toccherà progressivamente a Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre per la Liguria è stato posticipato al primo semestre 2011. Lo ha deciso oggi il Comitato Nazionale Italia Digitale, presieduto dal viceministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani.

Dal 25 ottobre al 15 novembre - spiega una nota del ministero per lo Sviluppo economico - si effettuerà il passaggio definitivo dalla tecnica analogica alla tecnologia digitale, con il graduale spegnimento di tutte le trasmissioni televisive in analogico in Piemonte Orientale e Lombardia (dal 25 ottobre al 26 novembre) e in Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia (dal 27 novembre al 15 dicembre).

Il Comitato Nazionale Italia Digitale (composto dai rappresentanti dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni, delle Regioni, delle associazioni di Tv locali e delle emittenti nazionali, dei produttori e distributori, dei consumatori e presieduto dal vice ministro allo Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani), ha concordato sulla data proposta dal ministero che sancisce il posticipo dell’inizio delle operazioni (previsto inizialmente per il 15 settembre), al fine di garantire le condizioni necessarie perché sia possibile il passaggio alla nuova tecnologia in un’area tanto vasta e complessa. Lo switch off nella Regione Liguria è stato, invece, posticipato al primo semestre del 2011, anche al fine di valutare la compatibilità radioelettrica con l’area tecnica toscana.

La complessità tecnica del Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze, elaborato dall’Agcom, e i conseguenti problemi con le emittenti locali, hanno dilatato i tempi - spiega il ministero - e impedito sino ad oggi la convocazione dei tavoli tecnici regionali propedeutici alle relative delibere di pianificazione e all’assegnazione delle frequenze da parte del ministero. Il Piano, infatti, è stato approvato e pubblicato sul sito solo il 28 giugno 2010. Questo, assieme alle incertezze relative alla numerazione automatica dei canali - il regolamento è stato approvato dall’Autorità il 17 luglio scorso - hanno reso necessario, nel rispetto delle esigenze di tutti gli attori del processo (comprese le imprese della produzione e distribuzione degli apparati), il rinvio a una data che consentirà, in ogni caso, di ultimare il passaggio in tutte le aree in oggetto entro il 2011.

Stanno, infatti, proseguendo positivamente gli incontri delle associazioni con l’Autorità e con il ministero per una verifica sulla disponibilità delle frequenze da assegnare alle Tv locali nelle aree tecniche da digitalizzare e il ministero si è impegnato a garantire la protezione del segnale delle emittenti dalle interferenze con gli Stati confinanti. L’Autorità, nel frattempo, si è impegnata ad approvare il piano di assegnazione delle frequenze della Lombardia e del Piemonte orientale - previa convocazione degli operatori ai primi di settembre – e a pubblicarlo sul proprio sito in tempi immediatamente successivi in modo da consentire al ministero di procedere all’assegnazione delle frequenze nell’area tecniche in tempo utile. In attesa della pubblicazione del regolamento sull'LCN da parte dell’Autorità, ormai imminente, sono, inoltre, in fase di avanzata elaborazione i bandi (uno per le aree già all digital e uno per le aree da digitalizzare) con cui verranno invitati a presentare le domande per l’attribuzione del numero i fornitori di servizi di media audiovisivi.

Il calendario è così articolato nelle differenti aree tecniche: 25 ottobre/26 novembre Area 3 – Piemonte orientale e Lombardia (incluse le province di Parma e Piacenza); 27 novembre/2 dicembre Area 5 - Emilia Romagna; 30 novembre/10 dicembre Area 6 - Veneto (incluse le province di Mantova e Pordenone); 3 dicembre/15 dicembre Area 7 - Friuli Venezia Giulia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PAOLO PEZZALI

    04 Agosto @ 15.55

    sostanzialmente per problemi di festivita' e brutto tempo visto che si va verso autunno /inverno , sarebbe decisamente meglio spostare lo switch off ai primi di marzo 2011. grazie .

    Rispondi

  • giordana

    04 Agosto @ 08.27

    Anch'io voglio esprimere il mio disappunto per non ricevere più il TG 3 EMILIA ROMAGNA. Qualcuno mi può dare risposta di questo disservizio?

    Rispondi

    • giobia

      04 Agosto @ 15.54

      Fino allo switch off del prossimo autunno, a Parma si possono vedere ENTRAMBI : - il TG3 Emilia Romagna sul consueto canale ANALOGICO (quello degli anni scorsi) - il TG3 Lombardia sul nuovo canale DIGITALE

      Rispondi

  • lorenzo

    03 Agosto @ 20.36

    Quello che mi infastidisce è che nella piattaforma del digitale terrestre siamo costretti a vedere il telegiornale di Rai3 Regione Lombardia, mentre in precedenza da casa mia con l'analogico potevo vedere il telegiornale di Rai3 Regione Emilia Romagna. Penso che un giornale come la Gazzetta di Parma dovrebbe farsi portatore di questa esigenza dei cittadini di Parma segnalando alle autorità questa mancanza. L'ideale sarebbe che nella piattaforma del digitale terrestre trovassero posto entrambi le edizioni dei telegiornali regionali.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260