11°

17°

Parma

Il passaggio al digitale terrestre a Parma slitta al 25 ottobre

Il passaggio al digitale terrestre a Parma slitta al 25 ottobre
Ricevi gratis le news
4

Si dilatano i tempi del passaggio al digitale terrestre. Partirà infatti il 25 ottobre (e non più il 15 settembre, come previsto inizialmente) lo switch off (cioè lo spegnimento definitivo della tv analogica) in Piemonte Orientale, Lombardia, Parma e Piacenza; dal 27 novembre toccherà progressivamente a Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre per la Liguria è stato posticipato al primo semestre 2011. Lo ha deciso oggi il Comitato Nazionale Italia Digitale, presieduto dal viceministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani.

Dal 25 ottobre al 15 novembre - spiega una nota del ministero per lo Sviluppo economico - si effettuerà il passaggio definitivo dalla tecnica analogica alla tecnologia digitale, con il graduale spegnimento di tutte le trasmissioni televisive in analogico in Piemonte Orientale e Lombardia (dal 25 ottobre al 26 novembre) e in Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia (dal 27 novembre al 15 dicembre).

Il Comitato Nazionale Italia Digitale (composto dai rappresentanti dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni, delle Regioni, delle associazioni di Tv locali e delle emittenti nazionali, dei produttori e distributori, dei consumatori e presieduto dal vice ministro allo Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani), ha concordato sulla data proposta dal ministero che sancisce il posticipo dell’inizio delle operazioni (previsto inizialmente per il 15 settembre), al fine di garantire le condizioni necessarie perché sia possibile il passaggio alla nuova tecnologia in un’area tanto vasta e complessa. Lo switch off nella Regione Liguria è stato, invece, posticipato al primo semestre del 2011, anche al fine di valutare la compatibilità radioelettrica con l’area tecnica toscana.

La complessità tecnica del Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze, elaborato dall’Agcom, e i conseguenti problemi con le emittenti locali, hanno dilatato i tempi - spiega il ministero - e impedito sino ad oggi la convocazione dei tavoli tecnici regionali propedeutici alle relative delibere di pianificazione e all’assegnazione delle frequenze da parte del ministero. Il Piano, infatti, è stato approvato e pubblicato sul sito solo il 28 giugno 2010. Questo, assieme alle incertezze relative alla numerazione automatica dei canali - il regolamento è stato approvato dall’Autorità il 17 luglio scorso - hanno reso necessario, nel rispetto delle esigenze di tutti gli attori del processo (comprese le imprese della produzione e distribuzione degli apparati), il rinvio a una data che consentirà, in ogni caso, di ultimare il passaggio in tutte le aree in oggetto entro il 2011.

Stanno, infatti, proseguendo positivamente gli incontri delle associazioni con l’Autorità e con il ministero per una verifica sulla disponibilità delle frequenze da assegnare alle Tv locali nelle aree tecniche da digitalizzare e il ministero si è impegnato a garantire la protezione del segnale delle emittenti dalle interferenze con gli Stati confinanti. L’Autorità, nel frattempo, si è impegnata ad approvare il piano di assegnazione delle frequenze della Lombardia e del Piemonte orientale - previa convocazione degli operatori ai primi di settembre – e a pubblicarlo sul proprio sito in tempi immediatamente successivi in modo da consentire al ministero di procedere all’assegnazione delle frequenze nell’area tecniche in tempo utile. In attesa della pubblicazione del regolamento sull'LCN da parte dell’Autorità, ormai imminente, sono, inoltre, in fase di avanzata elaborazione i bandi (uno per le aree già all digital e uno per le aree da digitalizzare) con cui verranno invitati a presentare le domande per l’attribuzione del numero i fornitori di servizi di media audiovisivi.

Il calendario è così articolato nelle differenti aree tecniche: 25 ottobre/26 novembre Area 3 – Piemonte orientale e Lombardia (incluse le province di Parma e Piacenza); 27 novembre/2 dicembre Area 5 - Emilia Romagna; 30 novembre/10 dicembre Area 6 - Veneto (incluse le province di Mantova e Pordenone); 3 dicembre/15 dicembre Area 7 - Friuli Venezia Giulia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PAOLO PEZZALI

    04 Agosto @ 15.55

    sostanzialmente per problemi di festivita' e brutto tempo visto che si va verso autunno /inverno , sarebbe decisamente meglio spostare lo switch off ai primi di marzo 2011. grazie .

    Rispondi

  • giordana

    04 Agosto @ 08.27

    Anch'io voglio esprimere il mio disappunto per non ricevere più il TG 3 EMILIA ROMAGNA. Qualcuno mi può dare risposta di questo disservizio?

    Rispondi

    • giobia

      04 Agosto @ 15.54

      Fino allo switch off del prossimo autunno, a Parma si possono vedere ENTRAMBI : - il TG3 Emilia Romagna sul consueto canale ANALOGICO (quello degli anni scorsi) - il TG3 Lombardia sul nuovo canale DIGITALE

      Rispondi

  • lorenzo

    03 Agosto @ 20.36

    Quello che mi infastidisce è che nella piattaforma del digitale terrestre siamo costretti a vedere il telegiornale di Rai3 Regione Lombardia, mentre in precedenza da casa mia con l'analogico potevo vedere il telegiornale di Rai3 Regione Emilia Romagna. Penso che un giornale come la Gazzetta di Parma dovrebbe farsi portatore di questa esigenza dei cittadini di Parma segnalando alle autorità questa mancanza. L'ideale sarebbe che nella piattaforma del digitale terrestre trovassero posto entrambi le edizioni dei telegiornali regionali.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Il regista James Toback

Dopo Weinstein

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

Autovelox mobile

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

18commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Gran Bretagna

Allerta in un bowling: forse ci sono ostaggi

LA SPEZIA

Sarzana, architetto muore in strada: aveva una profonda ferita alla testa

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive