11°

17°

Parma

Diecimila parmigiani armati: occorrono leggi più severe?

Diecimila parmigiani armati: occorrono leggi più severe?
Ricevi gratis le news
1

L'altra sera si è rischiata la tragedia a San Donato, dove un paziente dei servizi mentali ha minacciato con un fucile l'intera famiglia (vedi articolo correlato). Ma al di là di questo episodio-limite, fa riflettere e fa discutere il dato dei parmigiani che detengono armi da fuoco.

Per di più, come spiega oggi la Gazzetta di Parma in edicola,  le regole per la detenzione risalgono agli anni '30, e ormai anderebbero riviste. Anche e soprattutto per il fatto che, una volta ottenuto, in pratica quel permesso non ha scadenza, nemmeno in caso di sopraggiunta malattia. Ed è ancora tragicamente vicina la polemica sul porto d'armi concesso a Stefano Rossi, il carnefice della giovane  Virgy e del taxista Andrea Salvarani..

Gazzettadiparma.it apre il dibattito su questo tema. Potete votare il nostro sondaggio e dire la vostra attraverso lo spazio commenti a fianco di questo articolo, nella colonna centrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fabio

    08 Agosto @ 11.41

    Le normative sulle armi da fuoco sono già molto severe in Italia - fra le più severe d'Europa. Fra l'altro, il corpus di queste leggi risale all'epoca fascista, ed è studiato per massimizzare il controllo statale sui cittadini e minimizzare le possibilità di ribellione al regime. Il problema che abbiamo oggi è uno di applicazione delle leggi e regolamenti esistenti. Prefetto e questore hanno già la prerogativa di far sequestrare armi e negare o revocare licenze per qualsiasi motivo. Se l'applicazione delle leggi è difettosa, averne di più severe non risolve alcun problema ma rende la vita più difficile a quei cittadini che non vogliono trasgredire leggi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va