-1°

OSPEDALE

La valvola aortica «passa» dall'ascella: terzo caso in Italia

La valvola aortica «passa» dall'ascella: terzo caso in Italia
1
 

Operare il cuore passando dalle ascelle. Un intervento - tecnicamente definito «per via percutanea trans-ascellare» - innovativo, con soli due precedenti, eseguito nei giorni scorsi all'ospedale Maggiore. L’accesso utilizzato, creato con una incisione di alcuni millimetri nella zona ascellare, ha permesso di raggiungere in modo diretto la valvola aortica del cuore, caratterizzata in questo caso da restringimento (stenosi).

La scelta dell'insolita «strada» è stata dettata dalle condizioni generali di salute del paziente. La via trans-femorale (incisione nel femore) e quella trans-apicale (incisione nel torace), utilizzate più di frequente in casi simili, non erano praticabili per potenziali gravi complicanze. L’aspetto fondamentale della tecnica, in effetti, riguarda l’accurata selezione del paziente che viene sottoposto a approfonditi accertamenti preliminari – come ecocardiografia, coronarografia e Tac – indispensabili per capire come eseguire l’intervento e valutare con accuratezza i rischi.

L’intervento, è stato realizzato da un’équipe multidisciplinare composta dal cardiologo Luigi Vignali e dai cardiochirurghi Andrea Agostinelli e Bruno Borrello in una delle sale operatorie della Cardiochirurgia dell’ospedale di Parma, diretta da Tiziano Gherli. Due sole ore di sala operatoria per un paziente di 81 anni, con rischio operatorio elevato per età, sovrappeso, diabete e ridotta autonomia, destinato diversamente a un iter chirurgico pericoloso e complesso con intervento a cuore aperto e circolazione extracorporea.

La scelta dell’équipe multiprofessionale del Maggiore, invece, ha consentito l’inserimento della nuova valvola aortica all’interno di quella nativa malata, grazie a uno speciale introduttore concepito per proteggere il vaso durante la manovra e guidato sotto controllo radiologico continuo. Prima dell’inserimento, la nuova protesi è stata compressa e resa sottile come una matita per consentirne l'inserimento attraverso una arteria periferica, senza dovere fermare il cuore. L'incisione, nel cavo ascellare sinistro, è stata di pochi millimetri.

La bassa invasività dell'operazione ha consentito un rapido recupero e una prospettiva di vita, per l’aspetto cardiologico, di almeno otto anni.

«Un intervento fuori dagli schemi, che richiede elevata manualità e esperienza», dice Luigi Vignali, responsabile della Cardiologia interventistica del Maggiore. Il cardiochirurgo Bruno Borrello spiega che cruciale, in questi casi, è la collaborazione fra cardiologi e cardiochirurghi: «Durante simili procedure la prudenza impone che un’intera équipe cardio-chirurgica sia a disposizione per potere convertire in pochi istanti l’intervento per via percutanea in un intervento di tipo tradizionale in circolazione extracorporea». «Una precauzione indispensabile – aggiunge il cardiochirurgo Andrea Agostinelli – per ridurre al minimo i rischi, anche in caso di complicazione».

Il paziente, originario di Cesena, si è risvegliato dall’anestesia pochi minuti dopo l’intervento e dopo sei giorni di osservazione post-operatoria è tornato a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    19 Novembre @ 08.51

    la rivolta di atlante

    QUANDO CI SI LIBERA PER FARE UN SALTO DI SCHEMA E SI GUARDA IL PROBLEMA DALL'ALTO DI UNA COLLINA SI TROVANO SENTIERI POCO FREQUENTATI CHE PORTANO A NUOVE SOLUZIONI .... COMPLIMENTI A TUTTO LO STAFF ... SPERIAMO CHE SIANO D'ESEMPIO E GUIDA DI PENSIERO IN ALTRE PROBLEMATICHE DI DIFFICILE SOLUZIONE IN VARI CAMPI D'INTERESSE SOCIALE E PERSONALE.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

lega pro

Parma-Teramo 0-1 Diretta

Calcio

Reggiana-Parma: c'è chi non si è fatto sfuggire il biglietto...

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Gazzareporter

Nebbia, le foto di un lettore: "Benvenuti a Eia"

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Parma

“La Bassa di Zavattini” e la sfida degli anolini: le foto di "Mangia come scrivi"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel che manca per fare un governo

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

governo

Gentiloni ha accettato l'incarico: è lui il presidente del Consiglio designato

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Sport USA

Anche Gallinari nella notte magica dei big

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti