17°

Parma

Chierichetti: messa per 50 mila all'«altare» di San Pietro

Chierichetti: messa per 50 mila all'«altare» di San Pietro
Ricevi gratis le news
0

Le vestine bianche per una volta sono rimaste negli armadi delle sagrestie. E hanno lasciato il posto a T-shirt, cappellini e foulard colorati. Erano un centinaio i giovani chierichetti della nostra diocesi che martedì e mercoledì hanno partecipato al pellegrinaggio internazionale dei ministranti, culminato nell’incontro con Papa Benedetto XVI in piazza San Pietro, assieme ad altri cinquantamila ragazzi e ragazze provenienti da tutta Europa. Accompagnati da don Sincero Mantelli, responsabile dell’associazione diocesana ministranti, e altri sacerdoti (don Giovanni Pezzani, don Nando Soncini, don Filippo Zappettini e don Orlando Ruiz) e genitori, i ministranti parmigiani (di età compresa tra gli 8 ai 17 anni), hanno trascorso due giorni molto intensi nella Capitale, tra celebrazioni e visite a chiese e monumenti simbolo. La mascotte del gruppo era Gaia, 8 anni, alla quale è rimasto stampato nella mente l’arrivo del Santo Padre in elicottero. «Mi è piaciuto molto quel momento - spiega con un pizzico di timidezza - mi ha colpito parecchio». Gianmarco, di Felino, ricorda invece la moltitudine di ragazzi e ragazze «che si sono riuniti per lo stesso motivo in piazza San Pietro». Lorenzo approva in toto le esperienze vissute durante i due giorni trascorsi Roma «anche se a volte c'era troppa gente». A Sara, Sofia e Angelica, di San Secondo, è piaciuto «stare insieme con gli altri» e poter scambiare i propri foulard con quelli dei giovani di altre nazioni. «Il nostro era di colore verde - spiegano - e l’abbiamo scambiato sia con quello bianco dei tedeschi che con quello arancione degli olandesi». Clelia, oltre che dal pellegrinaggio, è rimasta incantata dalle bellezze artistiche della Capitale. Mirco invece ricorda il fiume di colori composto dai tanti «cappellini e foulard indossati dai giovani». Amedeo parla del gran numero «di stranieri presenti» e Claudio, ripercorre gli attimi in cui «abbiamo visto il Papa». Marco sperava che le celebrazioni fossero in italiano: «Parlavano solo in tedesco (la delegazione tedesca era di gran lunga la più corposa) e francese, ma è stato bellissimo comunque perché abbiamo incontrato ministranti di tutto il mondo». Nicolas e Mirco sottolineano come gran parte dei chierichetti tedeschi «fossero grandi (adulti ndr), mentre da noi lo fanno solo i bambini o gli adolescenti». Camilla e Lorenzo ricordano invece «il saluto del Papa in piazza San Pietro». Per gli adulti che accompagnavano i propri figli o nipoti si è trattato di un’esperienza «faticosa, ma edificante». «Nonostante il caldo e la fatica - rimarca Carla, di Felino - sono stati due giorni stupendi. Sono pronta a tornare tra quattro anni per il prossimo appuntamento perché voglio portarci i miei nipoti. E’ stata una grande gioia vedere una moltitudine di giovani provenienti da ogni dove in piazza San Pietro. Ringrazio tutti gli organizzatori». Don Sincero Mantelli sottolinea l’importanza della figura di San Tarcisio, che è stata al centro della riflessione di questo pellegrinaggio. «Si tratta di un giovane che ha dato la sua vita per l’Eucaristia - spiega -, ucciso mentre portava il pane consacrato a una persona malata. È un modello per tutti i ministranti che, appunto, servono messa, ma costituisce anche una provocazione per coloro che il Signore chiama a consacrare tutta la vita al servizio dell’Eucaristia e della comunità che da essa scaturisce diventando sacerdoti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro