11°

Parma

Tangenziale sud: dopo la nuova tragedia riesplode la polemica con l'Anas. Aiello: serve un guardrail alto un metro

Tangenziale sud: dopo la nuova tragedia riesplode la polemica con l'Anas. Aiello: serve un guardrail alto un metro
Ricevi gratis le news
109

Una strada inadeguata, peri­colosa, due chilometri e mezzo privi dei necessari standard di sicurezza. Alla luce dell'ennesi­mo incidente riesplode la pole­mica, peraltro mai sopita, sulla tangenziale Sud, di competenza dell'Anas: al sito della «Gazzet­ta » sono arrivati tantissimi mes­saggi di protesta. Nel mirino so­prattutto il cordolo che divide le due carreggiate, alto solo trenta centimetri, totalmente insuffi­ciente a contenere i veicoli che perdono il controllo e vanno a sbattere proprio contro il manu­fatto. «Serve un doppio guar­drail, alto almeno un metro e lar­go un metro e trenta centime­tri », interviene l'assessore ai La­vori pubblici, Giorgio Aiello, che nello scorso aprile ha affidato al­l'Università l'incarico di realiz­zare un progetto per mettere a norma la tangenziale Sud. «An­che se non è di nostra compe­tenza - aggiunge Aiello - abbia­mo deciso di realizzare il pro­getto e di darlo all'Anas in modo che lo possa finanziare».

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola

LA CRONACA DI IERI

Un grave incidente stradale è avvenuto attorno alle 7 in tangenziale sud: in base alle prime informazioni, nel tratto fra il Campus e l'uscita di via Montanara un'auto ha fatto un salto di corsia e ha travolto una motocicletta. Il centauro, un uomo di 40 anni, ha perso la vita. Si chiamava Francesco Cantiello e abitava a Reggio Emilia. Le due persone che si trovavano sulla vettura hanno riportato ferite di media gravità.
Sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia stradale, la polizia municipale e il personale del 118. La tangenziale sud è rimasta bloccata fin verso le 8,30. Le cause e la dinamica dell'incidente sono al vaglio delle forze dell'ordine.

L'ENNESIMA TRAGEDIA IN QUEL TRATTO.  Non è purtroppo la prima volta che si registra un incidente mortale in quel tratto di tangenziale, e soprattutto non è la prima volta che ciò avviene con un salto di corsia.

Quella di oggi è la quarta vittima in poco più di due anni. E come nel maggio del 2008 (quando persero la vita due tunisini su un furgone), alla base del tragucio bilancio c'è un salto di corsia. Molti lettori, nello spazio commenti, stanno sottolineando la pericolosità di quel tratto in cui le due carreggiate sono divise da uno spartitraffico basso e pericolosissimo. E lo scorso anno, un'altra vittima in tangenziale sud fu un moldavo uscito di strada con la sua auto.

C'è chi chiede interventi strutturali (appunto a iniziare dallo spartitraffico) e chi chiede maggiori contgrolli in autovelox: qualcosa, sicuramente, va fatto, prima che la tragica lista si allunghi ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paola

    11 Agosto @ 18.27

    Mi spiace per cìò che è accaduto per tutte le persone coinvolte in questo pauroso incidente e credo sia inutile scrivere tutto ciò. I colpevoli sono molteplici in primis chi ha causato incidente e non credo sia stato quel povero signore alla guida dell'auto non vorrei mai vivere un'esperienza come la sua. Secondo : la responsabilità è di tutte quelle persone egoiste cattive ed ignoranti che non hanno nessun rispetto della vita altrui cioè un buon 90% della popolazione e questa situazione sicuramente non migliorerà mai purtroppo.

    Rispondi

  • Sofia

    11 Agosto @ 15.51

    Dovrebbero mettere delle telecamere per controllare i "pazzi al volante". La scorsa settimana mi sono trovata davanti una macchina che procedeva in senso contrario, sul tratto SUD dopo l'uscita di Via Mantova. Fortunatamente ero alla mia destra e non è successo niente. Mi sono meravigliata anche che non ne abbia parlato nessuno sul Vs. giornale.

    Rispondi

  • Bruno

    11 Agosto @ 14.31

    Io però sono stanco di leggere sulla Gazzetta le frasi tipo "tragica fatalità" o "crudele destino" siamo nel 2010 non si può imputare al fato la perdita di vite umane come quella di Francesco. Adesso si cerca di dare la colpa ad una fantomatica auto pirata e si accusa il conducente della Croma di non essere stato in grado di evitare l'incidente, vedrete che andrà a finire che la colpa è di Francesco che non ha previsto che ci potesse essere una macchina che salta la carreggiata. L'ANAS non è mai colpevole eppure ci sarà qualcuno che ha la responsabilità della gestione della tangenziale qualcuno che l'ha progettata e qualcuno che l'ha collaudata, loro non sono tenuti ad agire in modo che negligenza, imperizia ed imprudenza possano causare altri morti? Le balle stanno in poco posto se ci fosse stato il new jersey ( non c'è auto pirata, telefonino, distrazione o guasto che tenga) Francesco sarebbe ancora vivo.

    Rispondi

  • STELLA

    11 Agosto @ 09.55

    ma pensiamoci bene,la moto non ha toccato la macchina,sono passata dal luogo dell'incidente ed era sul cavalletto,ditemi voi se una moto va contro una macchina in che stato è?

    Rispondi

  • Francy

    10 Agosto @ 22.57

    La tangenziale sud fa schifo! Ogni volta che la si percorre bisogna farsi il segno della croce per quanto è pericolosa... Ma per vederci un AUTOVELOX non si è dovuto aspettare tanto...sai com\'è le casse comunali piangono! Vediamo quanto bisognerà attendere per avere un GUARDRAIL / NEWJERSEY come si deve e, quindi, una tangenziale più sicura... mi auguro non un altro incidente mortale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Futuro “Luigine”, inizio prossima settimana firma accordo

il caso

Futuro “Luigine”, nuovo summit con la Proges: firma nei prossimi giorni? Video

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

4commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

Maltempo

L'uragano Friederike flagella il Nord Europa: 5 morti

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova