23°

32°

carabinieri

Tenta il furto e palpeggia due studentesse: arrestato al Campus

Tenta il furto e palpeggia due studentesse: arrestato al Campus
Ricevi gratis le news
13

Ne ha combinate di tutti i colori, nella sua surreale mezz'ora trascorsa al Campus. Tunisino, trentenne, senza fissa dimora, si era infilato nei corridoi della facoltà di Ingegneria: prima ha cercato di rubare il portafogli a una studentessa e poi, scoperto dal personale, mentre si allontanava velocemente ha palpeggiato prima una studentessa e subito dopo un'altra. Inseguito da una pattuglia dei carabinieri e da una guardia giurata dell'Ivri, ha cercato di fuggire nei campi ma non è andato lontano: quando l'hanno fermato, si è scagliato contro uno dei militari provocandogli alcune contusioni.
Infine, una volta caricato sulla gazzella, ha tirato fuori una banconota da cinquanta euro e l'ha offerta a un carabiniere: "Mi lasci andare?". Il tunisino è stato arrestato per una sfilza di reati: tentato furto, violenza sessuale, resistenza, lesioni e tentata corruzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    26 Novembre @ 13.11

    Non ha voluto proprio farsi mancare nulla...

    Rispondi

  • jeffroy

    26 Novembre @ 09.04

    visto che ieri era la giornata della violenza contro le donne, perché non si parla anche di quanto l'immigrazione cha inciso sui casi di violenza sessuale o "femminicidio" ? forse quello è un capitolo parte solo perché riguarda misfatti a carico dei "poveri" importati che comunque per cultura d'origine giudicano la donna un oggetto ? nessuno che si sia scandalizzato per il fatto che ora nemmeno più all'università si spossa essere al sicuro. Il mondo si è mosso per solidarizzare con la bordini che poverina è bersagliata dall'odio della gente del suo popolo che lei stessa contribuisce a rovinare ..... che bella società, prodotto finito e confezionato di questi media e questa politica

    Rispondi

    • 26 Novembre @ 10.04

      Da redazione: lei invece ha mai provato a contare quanti femminicidi a Parma siamo stati compiuti da parmigiani? Le rispondiamo noi. Sono la maggioranza. Così come il centro antiviolenza ci racconta che la stragrande maggioranza delle vittime di violenza che hanno chiesto aiuto sono italiane e vittime di mariti, ex, compagni italiani. Il tema della violenza sulle donne è serissimo, e va affrontare nei giusti modi

      Rispondi

      • Vercingetorige

        26 Novembre @ 11.02

        Appunto , e le spentolacciate in piazza non lo sono .

        Rispondi

        • 26 Novembre @ 11.38

          (dalla redazione) Vabbè, immaginiamo che la partecipata manifestazione di ieri in Piazza Garibaldi non le sia piaciuta. Ne prendiamo atto.

          Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          26 Novembre @ 13.10

          Le fiaccolate, i girotondi, le sentinelle... Devo concordare con vercingetorige: questo tipo di manifestazioni sono totalmente inutili. Bisogna cambiare le leggi e ricominciare ad insegnare determinati valori nelle scuole, partendo dall'educazione civica.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          26 Novembre @ 12.34

          Ma no ! Perché non dev' essermi piaciuta ? E' stata una bella manifestazione folcloristica , poi , quando volete affrontare il problema in modo più razionale , ditemelo .

          Rispondi

      • jeffroy

        26 Novembre @ 10.25

        vedo che capite tutto, anche se dalle scrivanie di un giornale vi sentite depositari di verità. il problema di questa casistica che si addensa in statistiche, non fenomeno, poiché solo nell'intento di definirlo tale si rivela fuorviante, va cercato nei tratti psicologici, nelle circostanze, nei legami, nella mutata mentalità della gente, uomini e donne, nelle pressioni e frustrazioni che accomunano ogni essere umano, nel tipo di esistenza che si conduce, portatori di fragilità, insofferenze, comportamenti egoici . sono materia seria per psicologi e sociologi, non per demagoghi che dicono che il problema sono (solamente) gli uomini. Io ho aggiunto una casistica che oggi c'è e un tempo non c'era ed è causa del fattore immigrazione. c'è anche questo. lo avete capito o vi fa comodo non capire ?

        Rispondi

  • jeffroy

    26 Novembre @ 08.58

    poverino, è la sua cultura, scappava dalla guerra e ha avuto una vita difficile; dobbiamo integrarlo ! ora, sempre che vada in galera e ci resti, avrai da mangiare e dormire gratis a spese comunque nostre.

    Rispondi

  • liverpool

    25 Novembre @ 21.47

    deve essere arrivato da poco sennò non offriva 50 euro ad un Carabiniere quando basta aspettare che ci pensi un giudice gratis....

    Rispondi

  • ANONIMUS

    25 Novembre @ 19.51

    Adesso gli paghiamo l avvocato le spese processuali e il mantenimento in carcere! E Tra poco sarà libero e tornerà a delinquere!! Chi delinque deve essere mandato a casa!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

SERIE A

Higuain, Dybala, Mandzukic: la Juve travolge il Cagliari

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti